Livigno Bike Pass

Livigno: il Bike Pass a settembre è free

Panorama

Le speciali offerte d’autunno del Caravan Park Sexten

Comments (0) News Turismo

Settembre e gli appuntamenti a Ormea e in Alta Val Tanaro

Con l’inizio del mese di settembre ancora appuntamenti ad Ormea e dintorni, a conclusione di un’estate che ha visto un notevole incremento di afflussi in Alta Val Tanaro, complice l’estate canicolare ma anche un calendario ricchissimo di eventi per tutti i gusti.

Ormea

Ormea

Da venerdì 8 a domenica 10 settembre a Upega UFF! Upega Folk Festival , il festival folk giunto alla sua terza edizione : tre giorni in mezzo alla natura tra buona musica, buon cibo e attività per tutti i gusti.
Concerti gratuiti, stage di musica e danza, arrampicate, trekking, sport e buona cucina. Programma completo.
Per info Locanda d’Upega 0174 390401 – upegafolkfestival@gmail.com

Ad Ormea sabato 9 e domenica 10 settembre La Fisarmonica nel cuore – 1° raduno di fisarmoniche e fisarmonicisti in Alta Val Tanaro.
Programma della manifestazione
Sabato 9
• Dalle ore 7,30 alle 10 Accoglienza e registrazione espositori e fisarmonicisti (il servizio di accoglienza sarà attivo durante tutta la manifestazione).
• Dalle ore 7,30 alle 10 Allestimento stand espositivi.
• Ore 9,30 Apertura mostra e concorsi fotografici.
• Ore 10 Apertura della esposizione di fisarmoniche storiche e di ceramiche e porcellane rappresentanti suonatori di fisarmonica provenienti dal Museo della fisarmonica di Carcare (SV).
• Ore 16 Conferenza di Carlo Aguzzi, (direttore e curatore del Museo della Fisarmonica “Mariano Dallapè” e autore del libro “Stradella e le sue fisarmoniche”) dal titolo “La storia della fisarmonica, le origini, la diffusione in Italia e in Europa”.
Alla fisarmonica Enrico Mondino.
• Ore 17,30 Paola Cereda presenta il suo libro: Confessioni audaci di un ballerino di liscio (ed. Baldini & Castoldi).
• Dalle ore 10 alle 21 Musica libera per il borgo, i trevi, le corti e i parchi.
• Ore 21 Concerto (ingresso libero)
Domenica 10
• Dalle ore 10 alle 18 Le corti della musica.
• Ore 12 Passeggiata musicale nei trevi.
• Ore 12,30 Pranzo sociale dei fisarmonicisti a base di piatti tipici ormeaschi.
A seguire:
• Consegna attestati di partecipazione.
• Esecuzione dell’Inno nazionale (trascrizione per fisarmonica di Enrico Mondino).
• A seguire Le corti della musica.
• Ore 15,30 Il legno e la fisarmonica: un rapporto indissolubile (conferenza a cura della Scuola forestale di Ormea).
• Ore 18 Premiazione concorso fotografico e termine della manifestazione.
Per informazioni:associazione.ulmeta@gmail.com – tel. 3386570075

Sempre sabato 9 a Viozene 13° Memorial Romualdo Castellano: corsa podistica – camminata ludico motoria (approvata UISP) di 7 km circa.
Il percorso parte da Viozene e prosegue per Musso, Montenegro e Pianrosso con rientro sempre a Viozene. Alle ore 9.30 iscrizioni presso area ballo coperto e alle ore 10.00 partenza gara dei bambini.
Iscrizioni:
2-6 anni gratuito- mini percorso
7-13 anni Euro 5 – percorso ridotto
14-17 anni Euro 5 – percorso integrale
dai 18 anni Euro 10 – percorso integrale
A seguire polenta – Accompagnatori Euro 5
Premi per tutti
Organizzato da G.S. Val Tanaro e Pro Loco di Viozene in collaborazione con la Famiglia Castellano.

Domenica 10 settembre L’Antiquariato del Cuore ultimo appuntamento dell’anno col mercatino dell’antiquariato e del riuso lungo le vie del centro storico di Ormea dalle 9.00 alle 19.00

Sabato 16 settembre Fiera Tradizionale lungo le vie del centro storico di Ormea ed in Piazza Libertà (dalle 9 alle 19)

Calendario completo delle manifestazioni 

Ormea

In provincia di Cuneo, sul confine con la Liguria, Ormea fa parte dell’Unione montana Alta Val Tanaro ed è uno dei comuni principali dell’Alta Valle Tanaro, nel cuore delle Alpi Liguri. Della sua storia è molto importante il periodo dei Saraceni, nel X secolo, di cui rimangono importanti testimonianze sul territorio come la torre cilindrica di Barchi, quella del Castelletto di cui rimangono solo le fondamenta e la caverna fortificata detta Balma del Messere a Cantarana. Molto fortunato fu poi il periodo a cavallo tra ‘800 e ‘900 quando Ormea scoprì una vocazione turistica a livello europeo. Infatti, con la costruzione Grand Hotel Ormea divenne meta di villeggiatura dalla nobiltà inglese, francese e tedesca e per l’èlite vennero costruite numerose ville. Da visitare: l’antica porta di ingresso in città, all’interno del campanile nella romanica chiesa di San Martino; in via Tanaro sorge un’antica un’abitazione signorile del ‘300 con bifore e formelle in pietra locale, ove pare vivesse il Marchese di Ormea; la bella piazza Nuova con il suo ciottolato e le sue fontane; il museo etnografico “La Casa”, in Via Madonna degli Angeli, dove vi è la riproduzione di una tipica abitazione della fine Ottocento con l’arredamento d’epoca, gli oggetti e gli utensili; la chiesetta della Madonna degli Angeli; le statue in marmo nero di Ormea che si trovano in tutti i parchi e giardini.

Alta Val Tanaro, foto ATL Cuneese

Alta Val Tanaro, foto ATL Cuneese

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *