Cerimonia di posa della prima pietra alla Bürstner per il nuovo capannone per telai a Kehl

Nell’ambito del progetto “Springtime“, orientato al futuro, Bürstner investe in un nuovo capannone per telai nell’area aziendale del porto di Kehl.

Una volta completato, il capannone avrà un ruolo importante nell’ottimizzazione della logistica del processo di produzione.

La costruzione di un nuovo capannone per telai nei locali della Bürstner GmbH & Co KG
al porto di Kehl è iniziata con una cerimonia di posa della prima pietra il 27 aprile 2021. Il
capannone di 2.600 metri quadrati si trova direttamente davanti al punto in cui inizia la
nuova linea di produzione.

I telai di Fiat, Mercedes e Citroen sono la “piattaforma” motorizzata che il produttore di Kehl usa come base per i suoi camper. A causa delle restrizioni Covid-19, alla cerimonia per celebrare l’inizio dei lavori di costruzione ha partecipato solo un numero molto limitato di persone, tra cui i tre amministratori delegati Jens Kromer (portavoce del consiglio di amministrazione), Olaf Sackers e Alexander e il presidente del consiglio di fabbrica Bürstner Thomas Heidt. Il padiglione sarà completato nel luglio 2021; la sua messa in funzione e la consegna allo personale della produzione sarà un altro motivo per festeggiare.

La costruzione del nuovo capannone fa parte del progetto “Springtime”, una ristrutturazione globale che coinvolge entrambi i siti produttivi dell’azienda a Kehl e a Wissembourg (Francia). Il progetto, iniziato nel settembre 2020 e il cui completamento è previsto per l’autunno del 2022, comprende lavori di conversione, trasferimenti e le stesse ottimizzazioni in entrambe le strutture. Alcuni dei sottoprogetti di “Springtime” comprendono l’ottimizzazione del flusso di valore e dello spazio, l’implementazione di nuove linee di produzione, l’introduzione di un moderno concetto di logistica e anche la creazione di una linea di produzione a Kehl per i mobili, che in precedenza venivano prodotti per la maggior parte a Wissembourg.

Questo aprirà nuove possibilità per espandere la produzione del nuovo furgone compatto Copa nella sede francese. “Il nome del progetto ‘Springtime’ sta simbolicamente per un nuovo inizio. Esso metterà Bürstner verso processi di produzione più moderni, più efficienti e di qualità ancora maggiore”. Olaf Sackers, CTO di Bürstner.

I veicoli ricreativi della Bürstner godono attualmente di estrema popolarità. L’azienda sta
producendo a piena capacità e sta reclutando.

Articolo precedenteMalibu Autocaravan, belli e possibili
Articolo successivoSlide Out, si o no?

Articoli Correlati