oktoberfest

Una gita a Monaco di Baviera: tra cultura e...

Centro storico di Sovana

Sovana e le città del tufo

Comments (0) Dove Andare, Europa

Stoccarda: con il camper in città

Germania uguale birra? Forse, ma non ditelo agli orgogliosissimi produttori di vini tedeschi, che nelle colline esposte a sud del Baden Wuttenburg, riescono a produrre vinelli di tutto rispetto.

Castello Nuovo

Schlossplatz

A settembre la città si popola di esperti enologi ed amanti del vino tedeschi ma anche da un po’ tutto il mondo. Si danno appuntamento come ogni anno sulla Marktplatz (piazza del mercato) e sulla Schillerplatz, sotto la Rocca cittadina. Oltre 500 tipi di vini del Württemberg (ma come: i tedeschi non facevano solo birra?) vengono serviti in ben 120 decoratissime enoteche allestite in modo speciale per l’occasione. Accompagnano i vini le gustosissime pietanze tipiche di Stoccarda e della Baviera tra cui sono assolutamente da provare i Maultaschen (grosso raviolo ripieno), gli Spätzle (pasta all’uovo) al formaggio e gli Schupfnudeln (grossi gnocchi di saltati in padella) con crauti. Buona compagnia e divertimento sono assicurati e l’idea di un italiano che apprezza il vino tedesco vi farà sicuranmente guadagnare dei punti con i vostri vicini di tavolo.
Due settimane dopo Stoccarda sarà ancora in fermento, stavolta per la sagra di Cannstatter, la festa della birra, la seconda per importanza in Germania dopo quella di Monaco. Si svolge tutti gli anni a Stoccarda dalla fine di settembre all’inizio di ottobre. Questa, con le sue attrazioni, i grandissimi tendoni della birra e la squisita scelta gastronomica è stata definita una delle feste popolari più belle al mondo. Giostre e tra le attrazioni spicca il famoso albero della cuccagna, alto quasi 24 metri che ricorda la vera origine della sagra di Cannstatter risalente al 1818, quando la fiera era una festa popolare di ringraziamento per il raccolto.
Il programma prevede attrazioni per tutta la famiglia, giostre, montagne russe e la ruota panoramica mobile più alta del mondo. Fiumi di birra scorrono praticamente ininterrotti, accompagnati da consistenti piatti locali. Sotto i tendoni dei birrifici l’atmosfera è animatissima, e ogni tendone può ospitare dai 2-3000 visitatori fino agli 8000. Le bande musicali in costume vivacizzano l’ambiente, mentre specialità regionali come Käsespätzle, arrosti, Schupfnudeln con crauti, Göckele o il croccante arrosto di maiale si accompagnano ad un tradizionale boccale di birra. State ovviamente attenti a non chiedere una media o una piccola essendo un litro l’unica misura del boccale!

Ma una volta giunti a Stoccarda, una visita alla città non può mancare.

Castello Vecchio

Castello Vecchio

Il giro turistico se avete poco tempo a disposizione si concentrerà nella Città Vecchia che si sviluppa nei pressi della Schlossplatz, al cui centro si trova la Colonna del Giubileo, naturale punto di partenza per una visita della città. Nella piazza si affacciano il Castello Nuovo, il Palazzo Reale e il Castello Vecchio. Poco distante si trova l’ampio Giardino del Castello, con il Teatro e il laghetto. Nella vicina Konrad-Adenauer Strasse, una delle principali arterie di Stoccarda, merita una visita la Galleria d’Arte Statale.
Potete partire visitando il Neues Schloss, il castello nuovo, una fantastica piccola Versailles che fu residenza dei re del Württemberg, e che da sulla bellissima Scholossplatz.
Passate poi all’Altes Schloss, il Castello vecchio, un maestoso edificio prima grande palazzo rinascimentale, poi sede della collezione reale di antichità, ed oggi luogo che ospita il Museo regionale del Württemberg (www.landesmuseum-stuttgart.de ) fra armi, sculture e strumenti musicali.
Ci sono poi musei di ogni genere da visitare, dalla famosissima Staatsgalerie , dove vi aspettano opere tedesche, italiane olandesi e francesi, al Museo Linden, uno dei musei di etnologia più importanti d’Europa, fino allo sbalorditivo Kunstmuseum : un enorme edificio tutto di vetro. Per gli appassionati di automobili non può mancare una visita al Mercedes Benz Museum e al Porsche Museum. Mentre per gli esperti e amanti dei vini pregiati c’è il museo della viticoltura a Uhlbach .
Inoltre Stoccarda propone arte e cultura ai massimi livelli grazie a più di 40 teatri, 30 gallerie e grandi musei d’arte.
Ma questa è anche una “città verde”, infatti più della metà dell’area cittadina è ricoperta da parchi e laghi, ma anche da boschi, prati, frutteti e vigneti che si estendono fino in centro città. Esiste anche uno spazio chiamato “la U verde”, uno straordinario parco in centro città, collegato tramite ponticelli e ponti che si estende dai Giardini del Castello, attraversando il “Wilhelma”,un Giardino zoologico-botanico unico in tutta la Germania nonché uno dei più belli d’Europa, fino al “Killesberg”.
Chi cerca piaceri culinari, a Stoccarda trova un’offerta gastronomica squisita: nei ristoranti svevi e nelle accoglienti enoteche c’è una ricca scelta di piatti tipici come “Spätzle”, gnocchetti morbidi irregolari, e “Maultaschen”, specie di ravioli da cucinare preferibilmente in brodo.

Palazzo Nuovo

Palazzo Nuovo

Sosta Camper

“Cannstatter Wasen”, il campeggio di Stoccarda

Il campeggio di Stoccarda è situato a margine del centro cittadino servito dai mezzi di trasporto (strada statale 10, uscita Stuttgart Ost / Cannstatter Wasen). Il collegamento verso le autostrade interregionali è a soli 300 metri. Un piacevole sentiero si snoda attraverso aree verdi e parchi, così si può andare alla scoperta del centro di Stoccarda comodamente a piedi o in bici
Mercedesstr. 40 · 70372 Stuttgart
Tel: 0711 556696
Email: info@campingplatz-stuttgart.de

Cosa mangiare. Specialità culinarie della regione

vigneti del Baden-Württemberg

vigneti del Baden-Württemberg

Stuttgarter BierStuttgarter Bier (Birra di Stoccarda)
Anche se la gente del Württemberg beve volentieri vino, ciò non significa che non ami ugualmente la birra. Le grandi birrerie presenti a Stoccarda, come la Stuttgarter Hofbräu, la Dinkelacker e la Schwabenbräu, nonché la prima Stuttgarter Lokalbrauerei, dimostrano che qui è di casa anche l’arte di fare la birra.

Gaisburger Marsch
Il “piatto nazionale” di Stoccarda, un bollito di Spätzle, patate a pezzetti, manzo a dadini, verdure, brodo di carne e cipolle al forno.

LaugenbrezelnStuttgarter Brezel
Tipico prodotto della Svevia che non viene venduto e consumato solo nelle panetterie ma anche per la strada. Affettato e spalmato di burro il Brezel ha un sapore tutto particolare.

Linsen mit Saiten (Lenticchie con salsicce)
Lenticchie con piccole salsicce calde, spesso accompagnato da Spätzle.

MaultaschenMaultauschen
Tasche di pasta con ripieno di carne tritata, spinaci, uova, cipolle, prezzemolo e spezie. Vengono cotti in brodo (a zuppa) oppure tagliati e gratinati con uovo, vengono serviti con insalata di patate.

Schwäbischer Rostbraten (Arrosto alla sveva)
Fette di manzo arrosto con abbondante contorno di cipolle al forno, servite per lo più con crauti, Maultaschen o Spätzle.

Spätzle
Un “alimento base” degli Svevi; l’impasto è fatto di farina, uova, acqua e sale e viene poi distribuito su un tagliere di legno (Spätzlebrett) e tagliato con un apposito coltello (Spätzles-Schaber) direttamente entro l’acqua bollente, in modo da formare pezzetti di pasta. Gli Spätzle sono uno dei contorni preferiti per molti piatti di carne oppure vengono serviti anche quale piatto principale sotto forma di “Kässpätzle” (Spätzle al formaggio).

Stuttgarter WeinWeintrauben (Vino di Stoccarda)
La viticoltura è un’attività che nel Württemberg vanta una tradizione lunga oltre 1000 anni. La città di Stoccarda è al centro di una delle più estese regioni vitivinicole della Germania. Il vitigno preferito dagli abitanti della regione è il “Trollinger” di colore rosso rubino coltivato esclusivamente nel Württemberg. Il suo nome deriva dalla parola “Tirolinger” poiché il vitigno è originario del Tirolo. Il vino prodotto viene generalmente servito in “quartini” (bicchieri con manico da un quarto di litro).

Zwiebelkuchen (Torta di cipolle)
Una torta di pasta lievitata, il cui fondo viene coperto da cipolle cotte a vapore, uova, panna acida, dadini di speck e spezie. Si mangia principalmente in autunno per accompagnare il “vino novello”

Informazioni
Ufficio informazioni turistiche: Tourist Information i-Punkt Stuttgart
Königstraße 1 A
70173 Stuttgart

Telefon: +49 (0)711 222 81 00
Telefon: +49 (0)711 222 81 11
i-punkt@stuttgart-tourist.de

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *