nds end 15/2/2022

Dethleffs Pulse I7051 DBM | Da scegliere col cuore

Un integrale di 7,40 m di lunghezza con letto nautico posteriore e una linea e design moderno, soluzioni innovative e un’atmosfera interna particolare, mixate ai valori che da sempre guidano le scelte costruttive del marchio tedesco

Punti di forza del Pulse

L‘interazione delle luci su diversi livelli crea nel Pulse una qualità dell‘ambiente completamente nuova

  • Pensili Maxi-Flex innovativi con apertura silenziosa e uso intuitivo
  • Il pavimento IsoProtect crea uno spazio abitativo senza gradini

Quando si acquista un veicolo ricreazionale si usa la testa, si fanno infinite valutazioni tecniche, si comparano questo e quel mezzo, si spacca il capello in quattro alla ricerca della perfetta aderenza del camper alle proprie esigenze. Ma poi entra in funzione il cuore, il muscolo “sede dei sentimenti”, quello che scompiglia le carte e si fa trascinare d’impeto, catturato da un dettaglio, da un’emozione.

Dethleffs, con la sua linea Pulse dallo stile piacevole e contemporaneo e soluzioni di design interne ed esterne di grande impatto per un autocaravan che si distingue, sembra voler dire “lascia che sia il cuore a parlarti, tanto la qualità, l’affidabilità e la robustezza le garantisco io con la mia storia pluridecennale”. (Arist Dethleffs, fondatore dell’omonima azienda, ha costruito il primo caravan in Germania nel 1931 per le esigenze della sua famiglia… quando si dice accumulare esperienza sul campo!)

Con questo spirito, tecnici e designer del brand tedesco hanno lavorato 18 mesi per estrarre dal cilindro una gamma di 10 mezzi, tra profilati e integrali, capaci di stupire al primo impatto visivo e molto piacevoli da utilizzare per le tante soluzioni e attenzioni rivolte all’equipaggio.

Oggetto della nostra analisi è il Dethleffs Pulse I 7051 DBM, un motorhome medio/grande da 7,40 metri di lunghezza, con quattro posti letto e layout incentrato su due elementi caratteristici come il matrimoniale centrale posteriore e la dinette anteriore full space, che aumentano lo spazio a disposizione dell’equipaggio, anche in questo caso per la coppia che trascorre molto tempo a bordo, oppure per la famiglia con figli, che possono trovare una sistemazione per la notte sul canonico matrimoniale basculante sopracabina. Il tutto con un prezzo di listino di 77.490 euro iva inclusa.

Cura aerodinamica

All’esterno i Dethleffs Pulse mostrano un grande lavoro sull’aerodinamica, con il frontale di taglio accattivante e molto moderno e lo sviluppo dei volumi armonico e raccordato, compresa la parete di coda bombata. Proprio il muso di questo Dethleffs Pulse I 7051 DBM ha un andamento particolarmente riuscito nell’equilibrio dei vari elementi, nell’uso del colore nero per la mascherina, il raccordo sopra il parabrezza con il tetto, le onde laterali che vanno a muovere l’immagine della fiancata e i finestrini laterali cabina.

Il parabrezza montato a filo dei montanti e il fascione con la calandra a barre orizzontali cromate e le griglie sottostanti anch’esse nere con luci di posizione a led integrate riescono a snellire e a rendere più dinamico tutto l’insieme. I retrovisori in stile bus, comandati elettricamente e riscaldabili, oltre a permettere una migliore visione di quanto avviene alle spalle del mezzo, danno un look molto amato da chi, oggi, sceglie di acquistare un motorhome.

A riprendere il motivo allungato dei fari anteriori, anche i gruppi ottici posteriori a Led che vanno a connotare una parete con un’accentuata curvatura in zona tetto e una particolare forma bombata anch’essa decorata in nero. Le pareti laterali hanno una bandellatura in abs con i passaruota piuttosto accentuati nel loro sviluppo, anch’essi per movimentare l’andamento inferiore delle due pareti laterali.

Il telaio di questo Dethleffs Pulse I 7051 DBM è il Fiat Ducato 35 Light, ribassato nella sua versione Camping Car; su questo i tecnici del brand tedesco hanno sviluppato un controtelaio in acciaio zincato sul quale è costruita la cellula, che ha il suo punto di forza nel pavimento sandwich da 49 millimetri di altezza, denominato IsoProtect, rivestito in vetroresina, che corre lungo tutto il veicolo senza scalini di nessun tipo, a massimizzare la vivibilità e la sensazione di spazio data dalla cellula, che ha un’altezza interna di 205 centimetri.

Anche il tetto, che ha uno spessore di 35 millimetri, è realizzato esteriormente in vetroresina antigrandine, mentre per le pareti laterali (34 millimetri) il marchio tedesco ha scelto sandwich con il rivestimento in lamiera di alluminio liscia.

Le finestre adottate per questo Dethleffs Pulse I 7051 DBM sono Polyvision Aero montate a filo della carrozzeria con telaio di alluminio. Questa attenzione al contenimento dei pesi, pur con volumi e dimensioni piuttosto importanti, si traduce in una massa in ordine di marcia di 3.088 chilogrammi, sufficiente per un equipaggio di 4 persone.

Naturalmente oltre alla configurazione guidabile con patente B, è possibile l’immatricolazione con portata massima a 4.250 chilogrammi, che permette una maggiore scioltezza nel carico e riduce i rischi di dolorosi sovrappeso, e guida con patente C. In coda il garage ha una portata utile di 150 chilogrammi e, grazie all’altezza variabile del letto posteriore matrimoniale centrale, permette di modificare la volumetria del vano in funzione del carico, dalle biciclette a uno scooter, con accesso mediante portelloni sui due lati.

Al volante

Alla guida il Dethleffs Pulse oggetto della prova si è dimostrato equilibrato nel rapporto tra le dimensioni e l’agilità di marcia. Non abbiamo riscontrato scricchiolii o rumori particolari provenienti dalla cellula, a riprova del buon lavoro fatto dai tecnici. La visibilità in marcia è ampia, merito del grande parabrezza e relative finestre laterali. La motorizzazione base del motore Fiat 2.3 litri da 120 cv, grazie alla coppia di 320 Nm, è sufficiente per poter gestire la massa del veicolo in ogni condizione, ma ci sentiamo di consigliare la versione da 140 cv e 350 Nm di coppia.   

Varianti e accessori

La motorizzazione base offerta dal Dethleffs Pulse I 7051 DBM è il Fiat 2,3 Multijet, tutti Euro 6d-Temp con turbocompressore a geometria variabile da 120 cavalli, ma è possibile attingere ad altre unità opzionali che vantano una maggiore potenza e coppia che migliorano il comportamento su strada di questo motorhome, specialmente in percorsi di montagna a pieno carico: il Ducato Multijet da 140 cavalli e 350 Nm di coppia, il 160 cavalli (380/400 Nm + 20 Nm vs Euro 6B) e il 180 cavalli (400/450 Nm con cambio automatico), questi ultimi due dotati di sistema Start-Stop. I tre propulsori optional possono essere accoppiati al cambio manuale a sei rapporti o al cambio automatico Fiat a 9 marce.

I veicoli destinati al mercato italiano hanno di serie un’interessante lista di accessori che va dalla finestra aggiuntiva in bagno, alla porta d’accesso cellula con finestra e chiusura centralizzata, al climatizzatore automatico in cabina, alla porta conducente lato sinistro e all’oblo Seitz Heki, airbag passeggero e cruise control.

Più una serie di predisposizioni che certo ingolosiranno chi si avvicina a questo mezzo e alla sua filosofia di comfort con stile. Una parte importante dell’atmosfera che si respira a bordo del Dethleffs Pulse I 7051 DBM è determinata dall’uso di materiali a forte contrasto visivo e tattile (il marchio tedesco definisce questa combinazione di colori Rosario Antracite abbinata alle stoffe Beat o Dance), alle linee dell’arredamento e all’impiego di un’illuminazione interna a led su più piani, da quella indiretta delle tende, del bagno, alla cornice della zona giorno, fino a quella a pavimento, agli spot che retroilluminano la zona cucina.

I light designer Dethleffs in questo modo hanno dato all’equipaggio la possibilità di variare il mood dell’ambiente agendo sul modo nel quale viene illuminato.

I quattro piani luminosi di Pulse  

  1. La luce da soffitto 2. La luce funzionale 3. La luce da parete 4. La luce nel pavimento 

Altra peculiarità della linea Pulse Dethleffs sono gli sportelli adottati per i pensili denominati Maxi Flex: in sostanza l’anta del pensile è divisa a metà e si piega “a libro” all’apertura per lasciare massima accessibilità all’interno senza l’ingombro in cellula con gli sportelli tradizionali. Una particolarità, questa, che sarà apprezzata dagli amanti delle novità e alla ricerca del dettaglio che distingue.

Design interno ricercato

Nella zona giorno, la dinette con le due poltrone Dethleffs girevoli e regolabili in altezza offre cinque posti a tavola, compresa la seduta sul lato destro del mezzo appena prima la porta di accesso cellula, dotata di finestra e zanzariera. In configurazione giorno il living anteriore dona una grande ariosità e luminosità agli occupanti.

Sul lato sinistro, alle spalle della dinette, si colloca la cucina che ha un profilo a L non molto pronunciato, piano cottura a tre fuochi e lavello inox incassato. Il piano cucina è realizzato in un elegante grigio antracite chiaro, mentre tutti gli utensili trovano posto nella sottostante cassettiera. Sul lato opposto, invece, si colloca il frigorifero/congelatore da 142 litri con il più grande da 190 litri opzionale.

 

La toilette vede il vano doccia sulla sinistra della cellula e il blocco wc/lavandino a destra: la doccia è fornita di serie di piano antiscivolo in legno e di oblò di aerazione, il bagno ha arredamento in contrasto tra elementi di legno e pannelli di colore antracite.

La camera posteriore conta sul letto nautico da 190×160 centimetri (l’altro, il basculante, misura 195×150 centimetri) che si può alzare o abbassare per necessità di avere più capacità di carico nel garage. Il letto ha materassi in foam e rete in doghe.

La camera, anche per l’illuminazione e il design dei mobili, riesce a trasmettere una sensazione di comoda attualità, ha un’immagine fresca e moderna, senza scadere nel design freddo e fine a sé stesso: a contribuire all’atmosfera le tende plissettate che adornano le due finestre contrapposte collocate sulle due pareti laterali della cellula.

Ai lati del letto, addossati alla parete posteriore, trovano posto due piccoli guardaroba, mentre altra capacità di stivaggio è affidata ai pensili collocati sulla parete posteriore sopra la testiera del matrimoniale.

Il Dethleffs Pulse I 7051 DBM ha riscaldamento Truma Combi 6 da 6kW con pannello di comando digitale CP Plus ma il brand tedesco offre come optional disponibile a catalogo anche il riscaldamento ad acqua Alde in tutte le sue articolazioni per aumentare il livello di comfort durante i mesi invernali.

Su tutta la gamma Pulse, Dethleffs offre la possibilità di richiedere il pacchetto GT, che dà la possibilità di avere un design specifico per le grafiche, cerchi in lega da 16 pollici, cruscotto con applicazioni in alluminio e placche cromate per le prese.

 

Scheda Tecnica

Dethleffs Pulse I 7051 DBM

Prezzo

77.490,00 EUR

Lunghezza

740 cm

Larghezza

233 cm

Altezza

300 cm

Numero massimo posti letto

4

Articoli Correlati