Banner Scout header

AL-KO, inaugurato il nuovo CDA di Verona

È stata inaugurata, il 7 ottobre 2021, la rinnovata sede del Centro di Assistenza AL-KO di Castel d’Azzano (VR).

La significativa ristrutturazione ha dato luce a un’officina più grande, nella quale raddoppiano i ponti e i metri quadri e, di conseguenza, l’operatività, a una riorganizzazione della zona amministrativa con nuovi uffici e a uno spazio destinato all’accoglienza e l’attesa dei clienti con maggiore comfort.

Dopo 8 anni di attività, il Centro di Assistenza AL-KO alle porte di Verona, punto di riferimento per il settore del rimorchio e dei veicoli ricreazionali, ha deciso di rinnovarsi e ampliarsi per alzare ulteriormente l’asticella della qualità dei propri servizi di assistenza su telai, impianti frenanti, sistemi di sospensione per caravan e rimorchi e installazione di piedini di livellamento, sospensioni, ganci traino e portatutto sulle autocaravan.

Il taglio del nastro, avvenuto al termine di una cerimonia riservata ai soli dipendenti, ha dato il via all’attività del nuovo Centro di Assistenza AL-KO che, grazie a una serie di importanti migliorie architettoniche e distributive degli spazi, ora raggiunge gli standard di operatività richiesti dal Gruppo, diventando il polo strategico di assistenza nel Sud dell’Europa.

Eseguito in tempi record per ridurre al minimo i disagi per la clientela, l’intervento ha permesso di raddoppiare la metratura dell’officina, che raggiunge gli 800 mq, e di passare pertanto da 2 a 4 ponti con portata di 5 ton, in grado di operare anche sui maxi motorhome.

Anche il magazzino ricambi aumenta le proprie dimensioni e la capacità di
stoccaggio di ulteriori materiali, con un notevole snellimento dei tempi di
approvvigionamento e di intervento.

La ristrutturazione ha consentito, inoltre, un significativo ampliamento degli uffici e la creazione di un’elegante e accogliente showroom dove i clienti possono attendere il completamento degli interventi sul proprio veicolo. A coordinare i lavori in officina saranno Alberto Ugolini per la parte tecnica/operativa e Mauro Baresi per la parte logistica/amministrativa.

Articoli Correlati