Comments (0)

LetterAltura

LetterAltura
Tra gli ospiti più attesi sul Lago Maggiore l’attore Neri Marcorè, l’astronauta Umberto Guidoni e gli scrittori Marco Malvaldi e Giuseppe Festa “Librarsi in aria, volare lontano”. Sarà questo il titolo – e il tema – dell’edizione 2019 del Festival LetterAltura, inprogramma dal 26 al 29 settembre a Verbania, sul Lago Maggiore.
«Il volo, l’aria, il cielo: saranno le parole “al vento”, forse per la prima volta in un’accezione positiva, le protagoniste assolute di questa nuova edizione» conferma il Presidente dell’Associazione LetterAltura, Michele Airoldi. «Dopo le edizioni dedicate al treno nel 2017 e al battello e all’acqua nel 2018, quest’anno ci concentreremo sull’aria e sul volo. Saranno moltissimi gli spunti che guideranno il nostro pubblico nelle quattro giornate di Festival, con molti ospiti prestigiosi e con testimonianze utili ad addentrarci in un mondo che spesso percepiamo lontano dalla nostra quotidianità. Sarà un vero e proprio volo, dalla rampa di decollo inaugurale con Umberto Guidoni, astronauta, astrofisico e scrittore, fino all’atterraggio con Neri Marcorè, che sarà protagonista della serata finale costruita ad hoc per LetterAltura con letture e musiche dedicate al mondo dell’aria e del volo. Tornerà ospite di LetterAltura Marco Malvaldi, che presenterà il suo nuovo libro Vento in scatola, avremo Nello Charbonnier, che gira il mondo in mongolfiera, e ancora Giuseppe Festa, che con le parole… fa volare, proprio come nel libro che presenterà al festival. Sono particolarmente orgoglioso – conclude Airoldi – del calendario della tredicesima edizione di LetterAltura, che sono certo potrà soddisfare la “golosità culturale” del nostro numeroso e affezionato pubblico.»
Sarà un’edizione davvero ricca di suggestioni e di ospiti, quella che andrà in scena a settembre, principalmente negli spazi del Teatro il Maggiore, affacciato sul Lago Maggiore. Un’anticipazione cinematografica si terrà dall’11 al 25 settembre con la proiezione di tre film che hanno resoprotagonista quel mondo del volo e dell’aria che sarà investigato durante il festival. Si inizierà l’11 settembre con Ali (Wings) di William A. Wellman (1927), per proseguire il 18 settembre con Quei temerari sulle macchine volanti di Ken Annakin (1965) e terminare il 25 settembre con la proiezione del film d’animazione Porco rosso di Miyazaki Hayao (1992). Molti saranno gli appuntamenti pensati appositamente per bimbi e ragazzi nelle mattinate del festival: laboratori, incontri coinvolgenti, animazioni e attività collaterali messe a punto dallo staff di LetterAltura per convogliare nelle sedi del festival i “pensieri volanti” di giovani e giovanissimi.
L’inaugurazione di giovedì 26 settembre sarà anticipata dal concerto del NefEsh Trio: dalle ore 18 la terrazza del Teatro Il Maggiore ospiterà un viaggio nella musica con brani musicali legati ai temi dell’aria e del volo.Umberto Guidoni, il primo astronauta europeo ad aver raggiunto, nel 2001, la Stazione Spaziale Internazionale, inaugurerà poi ufficialmente LetterAltura 2019 – ore 21.00 Foyer de Il Maggiore – con un dialogo sul suo rapporto con il volo e lo spazio. Guidoni concederà un bis, incontrando i ragazzi delle scuole superiori di Verbania nella mattinata di venerdì 27 settembre.
Tra gli ospiti più attesi dai giovanissimi c’è Giuseppe Festa, scrittore, musicista ed educatore ambientale, che nella mattina di venerdì 27 settembre presenterà ai ragazzi delle scuole il suo Cento passi per volare. Tutto il programma al link.

DAL 26/09/2019
AL 29/09/2019
0323 581233

Lascia un commento