Cala Rossa

Favignana, fuori stagione è meglio!

Capalbio, il castello

Capalbio e dintorni: le oasi WWF e i parchi

Comments (0) Dove Andare, Italia, Toscana, Viaggi

Val di Chiana e d’Orcia: quattro passi nelle terre di Siena

  • Montalcino panoramica
    Toscana, Montalcino panoramica
  • Montepulciano
    Toscana, Montepulciano
  • Chianciano panoramica
    Toscana, Chianciano panoramica
  • Montalcino
    Toscana, Montalcino

Quattro passi nelle terre di Siena, tra le cantine di Montepulciano e Montalcino. Feste medievali ed escursioni all’insegna della natura e dei prodotti tipici.

Bellezza del paesaggio, ricchezza di monumenti e benessere termale sono le caratteristiche principali delle località senesi come Montepulciano, Chianciano Terme e Montalcino. Per un week end alla ricerca di atmosfere e sapori toscani si potrebbe scegliere come base la località che ci è più utile dal punto di vista della sosta con il camper: Montepulciano. In questo paese, rinomato per suo rosso vino Nobile, esiste un’area riservata ai camper presso l’autostazione in piazza Pietro Nenni, davanti alla caserma dei Vigili del fuoco. A parte il giovedì, giorno in cui si svolge il mercato, questo piazzale dotato di servizi è la soluzione ideale per visitare il centro storico.

Ma cosa ci aspetta a Montepulciano? Intanto, dall’alto dei suoi seicento metri di altitudine, si lascia ammirare uno dei panorami più belli d’Italia, che inizia a ridosso della collina con un tappeto di vigneti e uliveti e termina con una spettacolare cornice di monti composta dalle vette dei Sibillini, dal Cimone e nelle giornate più limpide si allarga fino al Gran Sasso. Per godere di questo panorama bisogna raggiungere la torre del Palazzo Rinascimentale del Comune (1300-1400) che si trova nel punto più alto e cuore della città, la Piazza Grande, e stupisce per la somiglianza con Palazzo Vecchio di Firenze. La piazza è abitata da un altro importante monumento, il Duomo e dal Palazzo del Capitano del Popolo, uno degli esempi di arte gotica rimasti a Montepulciano. Per arrivare fin quassù si attraversa un delizioso centro storico tipicamente rinascimentale, con i palazzi e i monumenti dell’epoca accuratamente conservati. Durante la passeggiata in salita fate una pausa al Caffè Poliziano, un locale storico in raffinato stile Liberty sul corso principale, lungo il tratto della Contrada di Voltaia.

Spostandosi più a sud, nella Val di Chiana, ecco Chianciano Terme. Il nome stesso suggerisce che qui si può godere di abluzioni e sorsi d’acqua benefica, ma un’escursione sulla Strada del Vino Nobile riserva ben altri sorsi, più gustosi forse, ma meno benefici se non si è capaci di controllare il gomito…Tra i luoghi da non perdere ci sono le riserve di Lucciolabella, del Pigelleto e di Pietraporciana, il lago di Montepulciano e le grotte di Belverde, fino alle alture del Monte Amiata. Da Chianciano Terme parte un itinerario di 12 km che attraversa la zona di produzione del Nobile e prevede una serie di soste per la degustazione.

Lasciando la Val di Chiana e attraversando il confine della Val d’Orcia ecco un’altra località rinomata per la produzione di Brunello, Montalcino. Ma oltre alle feste del vino, visitatori e popolazione montalcinese attendono con molto entusiasmo anche la Sagra del Tordo, che si svolge l’ultima domenica di ottobre. Sarà perché anche in quest’occasione abbondano prodotti tipici come tordi, salsicce e fegatelli di maiale e ottimo pane toscano. Poco prima, nel secondo week end di settembre, si tiene un’altra importante festa che ha come protagonista il miele. Durante la Settimana del Miele si riunisce il meglio della produzione italiana di derivati dall’alveare: ottime varietà di miele e prodotti per la cura e la bellezza del corpo che rimangono tutto l’anno in vendita nei negozietti di gastronomia e le botteghe d’erboristeria dei Montalcino. Intorno al borgo, la Fortezza medicea ricorda l’importanza culturale e storica di questa città, sede di importanti monumenti medievali e rinascimentali. La meravigliosa Abbazia di Sant’Antimo, e circa nove chilometri da Montalcino, non dovrebbe mancare dal vostro carnet de voyage.

SPECIALITA’ DA GUSTARE
Innanzitutto i vini: Vino Nobile di Montepulciano, Brunello di Montalcino, Pecorino della Val d’Orcia, Miele di Montalcino e da novembre l’ottimo olio nuovo del Chianti. Vino Nobile di Montepulciano, Brunello di Montalcino, Pecorino della Val d’Orcia, Miele di Montalcino, prosciutto di cinta senese.

SOSTA CAMPER
Area Sosta Montelpulciano

Area Sosta adiacente al centro termale di Chianciano Terme: dotata di carico, scarico e di allacciamento alla rete elettrica.

Area sosta Montalcino: Via Osticcio, 17I

INFORMAZIONI

www.terresiena.it

Comments are closed.