Livigno, vacanza active sulla piana nel cuore della valle

A 1.816 metri il Piccolo Tibet è la soluzione ideale per un turismo in sintonia con il territorio: oltre a sci, snowboard e freestyle, è possibile praticare diverse attività alternative che sfruttano la pendenza zero della piana centrale per godersi rilassanti passeggiate, escursioni in fat bike e sci di fondo, circondati da cime maestose che sfiorano i 3000 metri.

Un’oasi vicina al centro, ma che conserva il suo fascino naturalistico regalando ai visitatori l’occasione di vivere esperienze emozionanti, immersi nel panorama alpino. Un vantaggio notevole della vallata di Livigno è la possibilità di incamminarsi senza una meta precisa, per poi affidarsi al servizio di autobus urbano per il rientro in hotel.
Un’attività divertente perfetta per tutti i viaggiatori è la Fat Bike: la bici che grazie alle sue caratteristiche garantisce la massima aderenza sulla neve. Grazie alla pedonale battuta di Livigno, gli amanti della bici possono destreggiarsi su un tracciato di 20 km che si snoda per tutto il paese. Il percorso è adatto a tutte le famiglie: a Livigno infatti è possibile noleggiare la Charriot, una “carrozzina” studiata e costruita sugli sci in grado di trasportare tutti i bambini da 0 a 6 anni. Per i bimbi più avventurosi invece, sono disponibili le fat bike a misura di bambino, per farli divertire in completa sicurezza. A Livigno, è altresì meritevole un’escursione in E-Fat Bike, che permette a tutti di godersi un’escursione in bicicletta, lungo qualsiasi tipo di percorso e di pendenza senza sforzo. Dal fondovalle si possono inoltre osservare gli appassionati di parapendio che, con l’esperienza Feel the Sky in partenza da Carosello 3000, sorvolano il Piccolo Tibet al di sopra delle cime innevate, regalando ai viaggiatori a terra entusiasmanti spettacoli nel cielo.

Una magica esperienza che permette di ammirare la bellezza delle Alpi è l’escursione in slitta trainata da cavalli: romantica, selvaggia, avventurosa e divertente per tutta la famiglia. L’attività consiste in un tour di trenta minuti lungo il tracciato pianeggiante, circondati dalla natura della valle, con partenza dalla località Tresenda per una suggestiva escursione direzione Vago.

Infine, tra le attività che è possibile intraprendere in questa zona spicca lo sci di fondo, apprezzato da moltissimi sportivi, e praticabile nel Piccolo Tibet già dall’ultima settimana di ottobre, grazie all’apertura anticipata dell’anello proprio nella piana di Livigno.
Naturale proseguimento della vallata di Livigno è la zona della forcola, valico alpino transitabile in estate, ma chiuso in inverno. L’ampia area è lo spazio perfetto per chi vuole isolarsi nel silenzio e immergersi nella natura; da qui gli appassionati di sci di fondo, sci alpinismo e ciaspole possono dare sfogo alla loro voglia di sport lontani dal centro e da tutte le strade.

Per maggiori informazioni: www.livigno.eu/ 

Risposta:

Per favore scrivi il tuo commento qui
Per favore digita il tuo nome qui