Cà del Poggio riparte: Hotel e Ristorante pronti ad accogliere gli ospiti delle colline del prosecco

Terrazza panoramica e piscina riscaldata con spettacolare veduta sui vigneti: 10% di sconto sulle prenotazioni per Villa del Poggio effettuate attraverso il nuovo sito

L’hotel riaprirà lunedì 26 aprile, il ristorante il giorno dopo: Ca’ del Poggio è pronta a ripartire. A San Pietro di Feletto (Treviso), nel cuore delle colline del Conegliano Valdobbiadene, fervono i preparativi per la grande riapertura.

L’hotel Villa del Poggio e il vicino ristorante Ca’ del Poggio dispongono di ampi spazi, aperti e riscaldati, per accogliere la clientela che, a partire dalla prossima settimana, tornerà a godere della splendida veduta sulle colline che dal 2019 sono state riconosciute Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

Le terrazze panoramiche di Ca’ del Poggio sono l’ideale per pranzare e cenare all’aperto, così come previsto dalle nuove regole in materia di contenimento del Covid-19. In coincidenza con la riapertura dell’hotel, inizierà a funzionare anche la splendida piscina riscaldata che, inaugurata nella primavera dell’anno scorso, è andata ulteriormente ad arricchire l’offerta turistica della struttura gestita dalla famiglia Stocco.

“Hotel e ristorante hanno disponibilità di ampi spazi all’aperto nel contesto incontaminato delle colline che nel luglio del 2019 hanno ricevuto il riconoscimento Unesco – spiega Alberto Stocco -. Offriamo servizi sicuri e adatti a qualsiasi tipo di ospite. Le prenotazioni per il primo weekend di apertura, quello dell’1 e 2 maggio, stanno andando molto bene sia per l’hotel che per il ristorante. E’ il segnale di una voglia diffusa di riappropriarsi della propria normalità, di abitudini che la gente stava quasi dimenticando. Speriamo sia di buon auspicio anche per il prosieguo della stagione: noi siamo ottimisti”.

Ca’ del Poggio tornerà a presentarsi alla clientela con un sito web appena inaugurato che rappresenta una vetrina dei servizi e dei motivi di richiamo di questo splendido angolo delle colline felettane.

Un paradiso per gli sportivi, a partire dall’ormai celebre Muro di Ca’ del Poggio, che per cinque volte ha ospitato il passaggio del Giro d’Italia e quest’anno (il 12 giugno) sarà sede di transito dell’ultima tappa del Giro d’Italia Under 23. Ma anche un luogo di pace e tranquillità, magari passeggiando sul Sentiero di Papa Giovanni XXIII, un percorso di meditazione e spiritualità dedicato alla memoria del “Papa Buono”, che, quando era Patriarca di Venezia, amava ritirarsi tra le colline di San Pietro di Feletto per riposarsi e ritemprare lo spirito.

Dalla riapertura e per tutto il mese di maggio, è previsto uno sconto del 10% sulle prenotazioni di un soggiorno all’hotel Villa del Poggio effettuata attraverso il sito. E poi, da martedì 27 aprile, c’è il ristorante, con la tradizionale cucina che coniuga i sapori del mare al Prosecco Docg.

Risposta:

Per favore scrivi il tuo commento qui
Per favore digita il tuo nome qui