Pössl: il polivalente per tutti e il rivoluzionario 2Win

Possl polivalente

Il van polivalente a tetto sollevabile è una grande tentazione molto spesso frenata da costi di acquisto non esattamente per tutte le tasche. Il celebre allestitore tedesco Pössl, che grazie a politiche produttive intelligenti si è affermato negli anni per l’ottimo rapporto tra qualità e prezzo, propone la sua idea di van con tetto sollevabile.

Si tratta di un veicolo che utilizza come base la Citroën Jumpy, sulla quale viene montato il tetto sollevabile restando comunque sotto i due metri di altezza totale a beneficio delle possibilità di sosta. Pössl non si è accontentato di fare l’ennesimo clone, ma ha voluto metterci del suo distinguendosi dalla concorrenza grazie al blocco cucina asportabile in pochi minuti, alla possibilità di omologare a bordo fino a sette posti e richiedere il doppio portellone laterale, oltre che alla possibilità di avere quattro posti letto grazie alla trasformazione della panca posteriore su binari e del letto ottenuto nel tetto sollevabile. Interessante, come dicevamo, il prezzo del veicolo base intorno a 40 mila euro.
Allo stesso tempo ha presentato a Stoccarda il concorrente di sé stessa: si chiama Campy e fa parte della famiglia Clever, marchio che l’azienda utilizza per il suo entry level dai prezzi imbattibili. Il nuovo Campy è anch’esso allestito sulla meccanica del Citroën Jumpy in versione base, ha sedili posteriori singoli, la possibilità di creare su questi un letto matrimoniale e il blocco cucina che, in questo caso, non può essere rimosso. Il tetto sollevabile è presente solo a richiesta e l’allestimento, in generale, è funzionale ma meno ricercato.

“Limited” è cool!

Seducente nella linea esterna, elegante negli interni, funzionale come pochi. Stiamo parlando dell’ultima evoluzione di un grande classico: il 2Win di Possl che al CMT di Stoccarda si è presentato nelle sue ultime evoluzioni, estetiche e funzionali. Sì, perché la classica pianta con letto matrimoniale trasversale nella versione “R” ha rivoluzionato il bagno impegnando il corridoio con il piatto doccia coperto quando non utilizzato da un piano di calpestio e completamente isolato in una cabina solo quando occorre. Con questa soluzione il bagno ruba meno spazio, il corridoio è più largo, così come il letto matrimoniale che arriva a 157 cm di larghezza contro i 140 del modello classico. Inoltre tra il bagno e il letto c’è spazio anche per un armadietto. Il modello Limited, invece, propone un’estetica interna ed esterna esclusiva e una speciale dotazione in fatto di equipaggiamento.

Per maggiori informazioni:
poessl-mobile.denordaffari.com

 

Risposta:

Per favore scrivi il tuo commento qui
Per favore digita il tuo nome qui