toninelli skin
camper stop torbole end 3.10.22

Le Isole Canarie sono l’eden degli sport acquatici

Appassionati e professionisti li celebrano in occasione della “Giornata mondiale degli oceani”

Surf, windsurf, kitesurf, bodyboarding, immersioni, snorkeling e le ultime tendenze del kiteboarding e del wing foiling: nell’arcipelago stare attivi è una priorità.

Le Isole Canarie sono l’eden degli sport acquatici. Furono i surfisti negli anni Settanta a scoprire le onde delle Isole Canarie e a individuare nel vento e nelle condizioni metereologiche un luogo unico per praticare il surf. A permettere tutto questo la presenza dell’Oceano, l’oro blu delle Canarie, una ricchezza naturalistica che regala dinamismo a ogni scenario.  Le Isole Canarie si trovano a sud-ovest della penisola spagnola e fanno parte della Macaronesia, l’insieme di quegli arcipelaghi dell’Oceano Atlantico settentrionale situati al largo delle coste africane. 

La temperatura dell’acqua è costante, rimane stabile attorno ai 21 gradi tutto l’anno, i venti creano un ambiente unico non soltanto per praticare il surf, ma anche per gli sport nautici, per la vela e il windsurf. Con lo sviluppo di altre discipline come il kitesurf, il bodyboarding, le immersioni subacquee, lo snorkeling e le ultime tendenze del kiteboarding e del nuovissimo “Wing foiling” (cavalcare una tavola con una vela gonfiabile) le Canarie sono diventate un centro di attrazione per chi voglia stare in movimento in mezzo all’acqua.  Le otto isole sono scelte sempre più spesso come sede di competizioni internazionali che richiamano sportivi da tutto il mondo. 

Sostenibilità e qualità delle acque

Le calette riparate e selvagge sono il luogo ideale per fare snorkeling, kayak e immersioni subacquee.  Queste attività molto ricercate dai turisti, sempre più attenti alla qualità dell’ambiente e a difendere gli ecosistemi, in questi spot si possono praticare nella massima sostenibilità ambientale e nel rispetto del territorio.

“Nuotare alle Canarie vuol dire nuotare in uno degli oceani più puliti del pianeta”, racconta Maria Dolores Gelado, Professoressa di oceanografa. “Qui non si registrano elevate quantità di inquinanti, periodicamente sono condotti alcuni studi sulla pulizia delle acque dall’Instituto Español de Oceanografía che non rilevano presenza di contaminazioni”. 

Le isole sono visitate da migliaia di surfisti ogni mese grazie alla loro vasta rete di scuole di surf e grazie alla reputazione che si è creata come una delle migliori destinazioni per il surf in Europa. Playa de Las Américas, una delle località balneari più note sulla costa sud-occidentale di Tenerife, è l’ultima, e decisiva, tappa dei circuiti nazionali della Federazione spagnola di surf. La Santa a Lanzarote ospita l’Islas Canarias Santa Pro World Surfing Championship.  Mentre Tenerife è sede della Puntablanca Young Series.

Affinché se si ama l’oceano, è molto importante collaborare alla pulizia delle spiagge e rendersi artefici della raccolta dei rifiuti, magari portati sulla riva dal mare. È un piccolo sforzo per il bene del Pianeta.  Allo stesso tempo dobbiamo agire affinché tutti gli aspetti legati alla nostra attività sportiva possano essere più sostenibili: il trasporto, il cibo e persino la protezione solare”.

Per gli appassionati di bodyboard e kitesurf

Le Isole Canarie non sono solo un luogo ideale per il surf, ma sono anche un luogo preferito per il bodyboard e il kitesurf. Infatti, diversi eventi del Campionato Mondiale di Windsurfing & Kitesurf della Professional Windsurfing Association (PWA) si svolgono a Pozo Izquierdo, a Vecindario, Gran Canaria. La Cícer, sulla spiaggia di Las Canteras, ospita OPEN LPA Surf City, la prova finale del Circuito Nazionale che incorona i campioni maschili e femminili dei campionati FESurfing e Iberdrola. L’ambientazione di questo evento è spettacolare con una vista panoramica sull’oceano e sulle onde che… vale il viaggio.

“Pozo Izquierdo a Gran Canaria, insieme alle località delle Hawaii, sono luoghi globalmente riconosciuti come i migliori per praticare il windsurf, grazie alla qualità del vento e alle onde costanti” racconta Josep Pons, uno dei windsurfisti della PWA World Cup che attualmente insegna windsurf proprio a Pozo Izquierdo. “È difficile programmare attività di windsurf e surf perché a differenza di altri sport dipendono dalle condizioni ambientali.  Ma qui a Pozo Izquierdo, il windsurf diventa uno sport come un altro, qui puoi surfare in qualsiasi momento della giornata ogni giorno.”

La Coppa del Mondo di Windsurf e Kiteboarding, nota anche come Fuerteventura Grand Slam, è riconosciuta come una delle più grandi competizioni al mondo.  Si svolge nelle Isole Canarie da oltre 30 anni.  Lo spettacolo è esaltante, specialmente nella zona di Playas de Jandía a Fuerteventura.

Le immersioni spettacolari

Il Diving è un’attività altrettanto popolare alle Canarie. L’arcipelago permette di conoscere da vicino la ricchezza delle specie marine. “È il posto che detiene la migliore visibilità sottomarina ideale per apprezzare la qualità delle acque oceaniche” spiega Gemma Lago, istruttrice subacquea di Pura Vida Lanzarote Diving, “I fondali di natura vulcanica offrono grotte e relitti da esplorare con una storia incredibile, qui si può venire a contatto con un’infinità di specie marine che hanno colonizzato i fondali e le antiche imbarcazioni sommerse”.  Le immersioni sono facili con il supporto dei molti centri di Diving distribuiti sulle diverse isole. Ciò è “dovuto alla limpidezza delle acque, alla scarsità di onde sulla riva e alla facilità di ingresso nell’acqua lungo le spiagge sabbiose”. 

Snorkeling per tutti

L’Oceano Atlantico delle Canarie è l’ideale per osservare il fondale in tutta sicurezza con la famiglia in ogni periodo dell’anno.  Alghe, pesci, crostacei e molluschi si possono trovare e vedere senza necessità di immergersi in profondità.   I punti ideali per le famiglie includono i fondali dell’arcipelago Chinijo, un gruppo di piccole isole situate a nord-est di Lanzarote, che offrono un paradiso per lo snorkeling.  Chi vuole raggiungere calette via mare, può prendere il kayak e respirare la pace dell’Oceano.  

Quali sono i migliori siti   per praticare sport acquatici:

Vela

-Playa de Las Alcaravaneras (Spiaggia di Alcaravaneras) – Las Palmas de Gran Canaria- e sulla costa occidentale di Gran Canaria verso sud.

-Playa de Santa Catalina (Spiaggia di Santa Catalina). Hermigua. La Gomera.

-Costa de Radazul (la costa di Radazul). El Rosario. Tenerife.

-Playa de Las Conchas (spiaggia di Las Conchas). La Graciosa.

-Playa de Tazacorte (spiaggia di Tazacorte). La Palma.

-Puerto Calero (Porto di Calero). Yaiza. Lanzarote.

-Charco de Bajamar. San Cristóbal de La Laguna. Tenerife.

Sud/windsurf

-Playa de Nogales (Spiaggia di Nogales). Puntallana. La Palma.

-El Médano Granadilla de Abona. Tenerife.

Zone a nord di El Hierro

-Playa de Las Américas (Spiaggia di Las Américas) a Tenerife, tra i comuni di Adeje e Abona.

-La Santa. Tinajo, a Lanzarote.

-Playas de El Cotillo (spiagge di El Cotillo). Fuerteventura.

Kitesurf/bodyboard

-Playa de Pozo Izquierdo (Spiaggia di Pozo Izquierdo). Vecindario. Gran Canaria.

-La Císer. Playa de Las Canteras (Spiaggia di Las Canteras). Las Palmas de Gran Canaria.

-Playa de la Caleta de Caballo (Spiaggia di La Caleta de Caballo). Lanzarote.

-Playa de Santiago (Spiaggia di Santiago). Alajeró, a La Gomera.

South/windsurfing/kiteboarding/wing foil 

-Playa de El Burrero (Spiaggia di El Burrero). Ingenio. Gran Canaria.

-Playa de Sotavento (Spiaggia di Sotavento). Jandía. Fuerteventura.

-Playa de Costa Teguise (Spiaggia di Costa Teguise). Lanzarote.

Snorkeling

-Playa de Caleta de Sebo (Spiaggia di Caleta de Sebo). La Graciosa.

-Playa de Los Cancajos (Spiaggia di Los Cancajos). Santa Cruz de La Palma.

-Playa de Los Cristianos (Spiaggia di Los Cristianos). Arona. Tenerife.

-El Puertito de Adeje (Il piccolo porto di Adeje). Tenerife.

-Playa de La Zamora (Spiaggia di La Zamora). Fuencaliente. La Palma.

-Isla de Lobos. Fuerteventura.

-Playa de Costa Calma (Spiaggia costa calma). Fuerteventura.

Kayaking/snorkeling

-Coste di Mogán, Arguineguín e Maspalomas.  Gran Canaria.

-Playa de La Goleta (Spiaggia di La Goleta). Corralejo. Fuerteventura.

-Playa Blanca (Spiaggia Blanca). Yaiza. Lanzarote.

-La Playa del Papagayo (Spiaggia Papagayo).  Lanzarote. Qui è possibile combinare kayak e snorkeling.

-Kayak a sud-est di Tenerife, vicino a Los Cristianos.  Arona.

Immersioni subacquee

-La Restinga. El Pinar. El Hierro.

-Playa Blanca (Spiaggia Blanca). Yaiza. Lanzarote.

– Riserva Marina El Cabrón lungo la costa di Gran Canaria, ad Arinaga. 

-Playa de Chinguarime (Spiaggia di Chinguarime). Alajeró. La Gomera.

Web: Ciao Isole Canarie

 

Articoli Correlati