La Galbusera Bianca

Il Parco dei Mostri di Bomarzo

Comments (0) Da non perdere, Dove Andare, Dove con i bambini, Italia, Marche, Mete, Natura, Sport e Avventura, Viaggi

Grotte di Frasassi

Vista Abisso Ancona (G65)

Marche • Genga (AN)

Nell’anconetano, un magnifico scenario naturale fatto di colonne, stalattiti, stalagmiti e laghetti. Perfettamente messo in sicurezza per vivere tutte le suggestioni che provano speleologi, in “formato famiglia”.

Fu nel 1948 che alcuni speleologi scoprirono l’ingresso del fiume nella grotta; da allora non smisero di esplorare la zona, facendo di anno in anno nuove ed esaltanti scoperte. Nel 1974 le grotte furono aperte al pubblico e da allora tutti possono ammirare questi luoghi incantevoli in cui si apprezzano lo splendore e la maestosità della natura. Il percorso turistico, accessibile a tutti, anche ai disabili fino alla sala dei 200, si snoda per un chilometro e mezzo all’interno della montagna. L’abisso Ancona è la prima parte della grotta apparsa ai suoi scopritori e ha preso il nome dalla loro città di provenienza. È un’enorme cavità, forse tra le più grandi in Europa e nel mondo, con 180 metri di lunghezza, 120 metri di larghezza e 200 metri di altezza. Guardando in basso si può notare l’”angolo del paradiso”, mentre in alto, sulla parete sinistra, la “fetta di pancetta”. Inoltrandosi nel percorso turistico è visibile un laghetto cristallizzato. Sopra questa cristallizzazione è presente una stalagmite ferrigna di oltre due metri sulla quale, lateralmente, si è originata una piccola concrezione bianca chiamata, per la fantasia degli speleologi, il “diavolo con la candela”. Molte sono le sorprese che questa grotta regala: “I giganti”, enormi stalagmiti, il “Niagara”, una colata bianchissima di calcite allo stato puro, di notevoli dimensioni, il “Gran Canyon”, con crepacci in fondo ai quali si trovano cavità completamente allagate. Per i più grandi e avventurosi sono previsti due percorsi speleo di 2 o 3 ore dove i bambini (dai 12 anni) affrontano l’esplorazione della grotta, muniti di tutta l’attrezzatura di protezione: caschetto, pile frontali, imbragatura e corde. Si affronteranno brevi arrampicate, cunicoli, strettoie e scivoli e dei “fuori percorso” per un primo approccio alla speleologia davvero avventurosi e divertenti. Si suggerisce di indossare un maglione poiché la temperatura interna è di 14 °C costanti. Per i bambini piccoli si consiglia l’utilizzo di uno zaino porta bebè.

Orari/apertura: tutti i giorni nelle ore 10-11-12-14.30-16-17; nei ponti: orario continuato 9.30-18.00 con ingressi a frequenza variabile. Su prenotazione possono essere previste entrate in orari differenti tenendo comunque presente che il primo ingresso è alle ore 9 e l’ultimo alle ore 18
Quale età: percorso turistico per tutte le età; i percorsi speleo dai 12 anni
Durata: 1 ora e 15 per il percorso turistico; 2 ore per il percorso speleo blu; 3 ore per il percorso speleo rosso
Costo: adulti 15,50 euro, ridotti (6-14 anni) 12 euro, bambini sotto i 6 anni gratuito, percorso azzurro 35 euro; percorso rosso 45 euro, per questi 2 percorsi è necessaria la prenotazione e la visita speleologica si svolge al raggiungimento di minimo 10 persone (il biglietto comprende la visita con guide e la fornitura di tutta l’attrezzatura necessaria) Tel. 0732 90090
Sosta Camper: area sosta camper c/o il PS delle grotte con possibilità di scarico

Grotte di Frasassi
Genga (AN)
Numero verde Tel. 800 166250
Percorsi Speleo Tel. 0732 90090
www.frasassi.com

 

Lascia un commento