calanchiole end 11.02.21

Arriva November Porc

Si prepara la quindicesima edizione della “STAFFETTA PIU’ GOLOSA D’ITALIA” – Nelle 4 domeniche, appuntamento con specialità della Bassa parmense in versione maxi: il Mariolone più grosso (Sissa), il Prete più Pesante (Polesine Parmense), lo Strolghino da Guinness (Zibello), la Cicciolata più Grande (Roccabianca) – E nei ristoranti, per tutto il mese, “A tavola con November Porc” ricette della tradizione e rinnovate

NOVEMBER PORC si prepara ad accogliere tanti visitatori e buongustai per la sua QUINDICESIMA edizione. Da sottolineare che le quattro “tappe” del 2015 hanno richiamato oltre 130mila partecipanti per un fatturato stimato in oltre 2,5 milioni di euro e almeno 30mila pernottamenti.

November Porc piace perché è una proposta semplice

In ognuno dei fine settimana si va in un paese diverso, dando vita a quella che è stata definita la “staffetta più golosa d’Italia”. E in ogni appuntamento c’è un confronto fra produzioni delle zone più rilevanti d’Italia con le eccellenze agroalimentari della Bassa Parmense, frutto di un territorio davvero prestigioso: è la terra di Verdi e di Guareschi, del Parmigiano Reggiano e del Culatello di Zibello DOP, di Palazzo Pallavicino e del Castello di Roccabianca, della Reggia di Colorno e del Po.
Non solo, perchè il “titolo” della manifestazione, “NOVEMBER PORC… speriamo ci sia la nebbia!” riassume una caratteristica gastronomica (la nebbia che in autunno-inverno rende la stagionatura del Culatello di Zibello DOP unica) ed una suggestione turistica (la nebbia, ovattando rumori e immagini, avvolge il visitatore e gli fa apparire all’improvviso paesaggi, monumenti e specialità, aumentando il piacere della … scoperta).

November Porc, è un vero e proprio “prodotto turistico”, con pacchetti turistici (da uno e da due giorni) e arrivi dall’estero, grazie alle agenzie di viaggi Parma Incoming (0521-298883 – www.parmaincoming.it) e Food Valley Travel (0521-798515 – www.foodvalleytravel.com). Addirittura è stata realizzata una serie di gadgets e capi di abbigliamento: nel 2016 (dopo la Linea Nebbia del 2015 -esaurita-) ci sarà la LINEA NOTTE, e per gli amanti del web c’è il “negozio virtuale”: npstore.novemberporc.it.
La mascotte Pigly, il cui nome fu scelto attraverso un concorso fra i ragazzi delle scuole della zona, presenta quest’anno un nuovo look.
Da sottolineare la novità del trenino navetta che porterà i visitatori a compiere escursioni nel territorio.
November Porc inizia al venerdì con una kermesse serale (in tensostrutture assai capienti e riscaldate) dedicata ai tipici salumi, birra e Fortana del Taro IGP. A proposito di birra, anche per il 2016 Menabrea è la birra “ufficiale” della kermesse.

La prima “tappa” è a Sissa, con una anteprima nella serata di giovedì 3, e venerdì 4 novembre si prosegue con incontri e performance enogastronomiche, con pietanze tipiche (fra cui la Spalla cruda della zona), birra e Culatello. “I Sapori del Maiale” occuperanno tutta la giornata sia sabato 5 che domenica 6 novembre, con il clou alle 15:30 di domenica, con la distribuzione gratuita del Mariolone più grosso. Va detto che November Porc è, forse, l’unica rassegna che dedica i quattro sabato sera ai giovani, alla loro musica (con performance dal vivo e dj e proponendo il MCPork).
Dall’11 al 13 novembre, ci si sposta a Polesine Parmense, sull’argine del Po, con “Ti cuociamo Preti e Vescovi” e con il Prete più pesante. Da venerdì 18 fino a domenica 20 novembre si fa tappa a Zibello con “Piaceri e delizie alla corte di Re Culatello” e lo Strolghino più lungo. La “staffetta” si conclude nel fine settimana 25-27 novembre, a Roccabianca, con “Armonia di Spezie e Infusi”, dove, domenica, c’è la distribuzione (sempre gratuita) della Cicciolata più grande. Si pensi che il Mariolone è intorno ai 250 kg, il Pretone sui 360-380 kg, lo Strolghino oltrepassa i 400 metri e la Cicciolata è oltre 350 kg.
In ogni “tappa”, alle 12 e alle 18 circa, si pranza negli stand gastronomici, e per arricchire le giornate, ogni località organizza e predispone intrattenimenti per tutti (gruppi musicali e folkloristici, preparazione di specialità, ecc.) spazi e animazione per i più piccoli e divertimento per gli adulti, oltre a visite ed eventi culturali. Si è pensato anche ai camperisti destinando in ogni paese a spazi di parcheggio riservato.
Nelle varie località, partecipando al Tiro al Salame, il gioco ufficiale di November Porc, gestito dal Circolo Cultori ed Estimatori del Suino, si potrà fare beneficenza e vincere salami della norcineria locale.

Prosegue l’arricchimento della “sezione” NOVEMBER PORC NEL MONDO, con foto e selfie provenienti da tante località, addirittura da Sidney e da Singapore. E anche questi contatti “esteri” hanno contribuito a raggiungere, nel 2015, la cifra di 76.789 utenti per il sito della rassegna, con 269.402 pagine consultate.
Da sottolineare che, per tutto novembre, i Ristoranti aderenti alla Strada del Culatello proporranno menù con specialità locali di maiale a prezzi concordati e dichiarati, che rientrano nell’iniziativa “A Tavola con November Porc”.
November Porc vive per la grande sinergia fra pubblico (Comuni, Provincia, Regione e APT Servizi) e privato, con l’apporto di centinaia di persone che, volontariamente, si impegnano per organizzare gli eventi, ed è organizzato dalla Strada del Culatello DOP di ZIBELLO e dagli Antichi Produttori, in collaborazione con i Comuni di Sissa, PolesineParmense-Zibello e Roccabianca, oltre ad avvalersi del patrocinio della Regione Emilia Romagna e di APT Servizi.

PER INFO:
Strada del Culatello di Zibello DOP
Tel. 0524 939081 – Cell. 3343656632
www.novemberporc.itsegreteria@novemberporc.it

Articoli Correlati

Silvia Camper | Un traguardo importante

Silvia Camper inaugura il 2021 spegnendo le candeline, un compleanno che segna il traguardo importante dei quindici anni di attività dell’azienda. Dalla sua sede di...

Chausson Combo X550 / Challenger Combo X150 | Il bello dei due mondi

Sei metri di eleganza, praticità e, soprattutto, originalità. In pratica, il Challenger Combo X150 e lo Chausson Combo X550. Appena li guardi pensi: ma...

Marche | A caccia di sapori

Testo di Davide Bernieri Terra di antica colonizzazione e di radicata cultura contadina, con una cucina tradizionale ricca di prodotti unici e di usanze, forte...

I NOSTRI SOCIAL

19,672FansMi piace
0FollowerSegui
1,220FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

IL CALENDARIO DEGLI SPOSTAMENTI: DOVE ANDARE IN CAMPER

0
Anno nuovo, nuova vita, nuovo calendario su cui segnare i giorni di ferie. E iniziare a programmare le uscite con il nostro camper. Per...

PROVA Weinsberg Carabus 541 MQ

0
weinsberg carabus 541 mq
https://youtu.be/QOsTXUq5swE Weinsberg Carabus 541 MQ

VIDEO | PROVA CI Sinfonia 85

1
CI Sinfonia 85 - Mansardato con letti gemelli e grande garage, un full optional per la famiglia esigente o per la coppia che vuole...

CAMPER, DOVE SI PUÒ ANDARE E DOVE NO PER LE VACANZE

0
  Vi state chiedendo dove si può andare e dove no in camper per le vacanze durante le imminenti feste natalizie? Bene, da viaggiatori e...

Chausson Combo X550 / Challenger Combo X150 | Il bello dei...

0
Sei metri di eleganza, praticità e, soprattutto, originalità. In pratica, il Challenger Combo X150 e lo Chausson Combo X550. Appena li guardi pensi: ma...

Itineo Nomad FC650: un piccolo, grande motorhome

0
Ma i motorhome devono essere per forza enormi? Eh sì, perché altrimenti mancherebbero tutte le comodità... Ma non è vero! Lo dimostra l’Itineo Nomad...

Andata e ritorno alla scoperta del mitico Capo Nord

0
Verso Nordkapp
Capo Nord rappresenta una sorta di luogo sacro per i camperisti, i quali vi si devono recare almeno una volta nella vita. Ma “il...

Hymer: leggeri e su Mercedes

0
Sono stati presentati alla fiera CMT di Stoccarda i nuovi motorhome su base meccanica Mercedes-Benz Sprinter pensati per gli estimatori della meccanica tedesca, ma...