Parco Faunistico Le Cornelle – a scuola di natura

Parco Faunistico Le Cornelle – a scuola di natura

Passeggiare all’interno del Parco Faunistico Le Cornelle, a Valbrembo in provincia di Bergamo, è una esperienza ricca di emozioni per i bambini e che permette anche ai grandi di avvicinarsi al mondo animale con sguardo nuovo.

Il Parco è nato nel 1981 proprio per facilitare la conoscenza diretta, sempre in sicurezza da entrambe le parti, tra gli uomini e le circa 120 specie divise tra uccelli, mammiferi e rettili: gli animali vivono in un ambiente che ricrea il loro habitat naturale, mentre i visitatori passeggiano a piedi nei 126mila metri quadrati del parco che affaccia sulle sponde del fiume Brembo.

Rinoceronte
Foche

In virtù dei valori di conservazione, ricerca e educazione, il Parco porta avanti di anno in anno una serie di attività e di progetti che riguardano la tutela della biodiversità e l’impegno verso le specie a rischio di estinzione: per questo è membro di EAZA – European Association of Zoos and Aquaria, Associazione Europea di Zoo e Acquari. Particolarmente importanti sono le iniziative che il parco promuove nel campo dell’educazione dei visitatori, non solo con un programma specifico per le scuole ma anche con percorsi, laboratori e visite dedicati alle famiglie e a diverse fasce di età: attraverso gli eventi di EDUCAZOO e con il supporto di un team di esperti, si punta lo sguardo sulle caratteristiche di determinate specie animali, ma ogni programma organizzato ha l’obiettivo di allargare la conoscenza del pubblico verso il mondo animale e soprattutto di educare al rispetto.

Panda Minore
Ghepardi

Attraversando le diverse aree tematiche del parco si osservano i comportamenti delle specie (lo sapevate che gli elefanti hanno una struttura matriarcale?), si ascoltano i diversi “linguaggi” (come il particolare “miagolio” del ghepardo) e si notano le diverse caratteristiche degli habitat (nella serra tropicale vi troverete a camminare in una ambientazione tipica delle Seychelles).

Pronti alla scoperta?

Per i visitatori in camper è possibile sostare la notte nel parcheggio del Parco al costo di 5 euro al giorno e 5 euro a notte, usufruendo dell’allaccio alla corrente e del carico acque. Il parcheggio segue gli orari del Parco.

W: lecornelle.it

Articoli Correlati