Eriba: fascino intramontabile

Eriba Touring

Eriba Touring è la caravan di sempre. Nova la serie del lusso senza compromessi. E poi le 60 Edition e le Silver Edition. 

Ci sono veicoli destinati ad essere eterni: il Maggiolino Volkswagen, la Fiat 500, la Citroen 2 CV… Classici intramontabili e spesso riproposti in chiave moderna. Nel mondo delle caravan avviene la stessa cosa. La Eriba Touring è uno di questi attori: ha fascino e gusto retrò senza compromessi, mantiene il suo valore nel tempo come i risparmi sul libretto postale, ma allo stesso tempo si aggiorna nello stile degli interni e nella qualità del comfort.
Buona parte dei caravanisti italiani associano il nome Eriba proprio alle piccole Touring. Ma Eriba è molto di più. Può essere l’upper class della serie Nova declinata nelle versioni GL SL e nelle esclusive S. La serie Nova rappresenta lo stato dell’arte delle evoluzioni tecnologiche del Gruppo Hymer, di cui Eriba è parte: la costruzione della scocca Pual, gli impianti collocati con l’innovativo raum+system, la grande vocazione al turismo invernale.
Tra questi due estremi, Eriba propone una serie di soluzioni intermedie, caravan economiche come la serie Living destinate agli equipaggi che badano al sodo, oppure le Exciting, una fascia media rinnovata. E poi le Feeling, con tetto sollevabile, eccellenti al traino ma poco apprezzate dai campeggiatori italiani o la Nova Light, studiata per avere un peso in ordine di marcia che non arriva a 1.100 kg combinato con il confort a bordo della serie di riferimento.

Eriba Touring, il classico si tinge in Silver

Molti caravanisti pensano che Eriba sia solo Touring, tanto è forte l’identificazione del marchio con il modello che richiama le origini dell’avventura di Erwin Hymer. Lo stile retrò in questo caso è anche sinonimo di affidabilità totale e di una robustezza unica. Nata alla fine degli anni Cinquanta, questa caravan ha mantenuto il design della scocca ispirato alla carlinga degli aerei dell’epoca. Tetto ribassato, leggera, compatta e stabile al traino: la carrozzeria è un doppio guscio di alluminio accoppiato fissato a una gabbia d’acciaio, il tetto è una doppia stampata in vetroresina con isolamento poliuretanico. Una volta arrivati si sganciano gli ancoraggi e si solleva il tetto per avere un’altezza a bordo nell’ordine dei 195 centimetri. La “parete” della parte alta della caravan, una volta sollevato il tetto è in robusto tessuto impermeabile, con aperture a zip e zanzariere. Ma l’effetto “romantica nostalgia” finisce qui. Le Touring sono giocattoli preziosi, non costano pochissimo e dal punto di vista tecnologico non hanno nulla da invidiare ai modelli più avveniristici. Se guardiamo sotto al pianale troviamo infatti il telaio e assale AL-KO, con timone extra lungo a beneficio della stabilità (e che consente di applicare il portabici), con carter e che termina con lo stabilizzatore AKS 3004. I mozzi delle ruote montano il meccanismo di recupero della corsa delle ganasce del freno a repulsione man mano che queste si usurano.
Intorno alla carrozzeria apprezziamo la porta attrezzata, il gradino estraibile, il gavone portabombole anteriore isolato e robustissimo (porta due bombole), un gavone accessibile dall’esterno e tutto comandato da un’unica chiave. Lo stile anni 50/60 non è previsto per i materiali delle finestre, ovviamente con doppio vetro acrilico fumé e corredate di zanzariera e oscurante a rullo.
L’interno delle Touring è semplicemente bello. Nel senso che gli architetti, nella lenta ma continua evoluzione di questo prodotto, sono riusciti a coniugare l’attenzione a uno stile dei mobili sempre fresco e al passo con i tempi con elementi che richiamano al passato, come il taglio e la foggia delle cuscinerie (ovviamente imbottite con schiume di nuova concezione) o le tendine. Il risultato è semplicemente perfetto. Uguale se non migliorata nel tempo, l’attenzione allo sfruttamento razionale di ogni centimetro a disposizione. Dunque, una coppia o una famiglia trova un angolo per riporre ogni cosa attraverso armadi con ripiani regolabili, cassapanche facilmente accessibili, pensili (con anta ad apertura dall’alto verso il basso e ferramenta in metallo), cassetti. Perfino una botola nel pavimento da 40 litri e i letti fissi hanno sempre il meccanismo di sollevamento per accedere al gavone sotto a questi. L’impiantistica è quella standard delle moderne caravan: stufa a tiraggio naturale e per l’acqua segnaliamo il serbatoio fisso che permette una buona autonomia. Nel rispetto della filosofia pionieristica non tutti i modelli hanno, però, il vano toilette. Quando è presente è elegante e funzionale, compatibilmente con le dimensioni ridotte del rimorchio.
Una decina i modelli divisi in tre gruppi. Le più piccole sono le due Familia con o senza letto fisso e lunghezza totale da 483 centimetri per 200 di larghezza e massa in ordine di marcia inferiore a 750 kg. A dispetto del nome hanno solo due posti letto, al massimo tre. Quattro le Triton con lunghezza totale da 528 centimetri, sempre con scocca da due metri di larghezza. Le Triton esplorano diverse soluzioni: doppia dinette, un letto e una dinette e via dicendo, e offrono 2/3 posti letto. Il peso in ordine di marcia è molto inferiore ai 1000 kg. Le più “grandi” sono le Troll, quattro versioni in lunghezza totale da 576 centimetri ma con scocca un più larga: 210 centimetri e peso sempre sotto i 1.000 kg.

Silver Edition

Eriba Nova GL Exting 60 Edition

E poi c’è la Silver Edition, allestimento speciale del 2017 per festeggiare il 60esimo anniversario Eriba. Disponibile sui modelli Familia 310, Triton 430 e Troll 530, tutti modelli con letto matrimoniale trasversale in coda, dinette da due in testa trasformabile in terzo posto letto, con offerte a prezzo scontato rispetto l’equipaggiamento che portano in dote.
Molte le peculiarità di queste edizioni speciali, a partire dalla lamiera liscia anziché leggermente martellata e verniciata in argento (“silver”, appunto). Ma non solo vezzi estetici: alla porta è presente di serie la zanzariera plissettata, sul lato veranda è previsto lo sportello per il gavone e di serie c’è la ruota di scorta. All’interno il look unico e indovinato dell’accostamento con le tonalità calde del “legno lombardo” e le ante chiare lucide, dinette con cuscinerie rivestite con il motivo Aleria e il tavolo marron scuro. La cucina si completa anche con il pratico tagliere sopra il lavandino. Il pacchetto consente un risparmio di 2.540 euro per la Familia 310 (costa 18.290 euro contro 20.830 di listino; prezzo versione base 17.210). Si risparmiano 2.690 euro con la Triton 430 (costa 20.810 euro contro 23.500 di listino; prezzo versione base 19.710) e lo stesso con la Troll 530 (costa 21.830 euro contro 24.520 di listino; prezzo versione base 20.800).

60 Edition

Non solo la serie Silver Edition delle Touring. Exciting e Nova GL nel 2017 hanno celebrato il 60esimo anniversario attraverso due allestimenti particolarmente seducenti. Con la nuova essenza dei mobili Noce Chiavenna, l’Eriba Nova GL “60 Edition” risplende con un look contemporaneo, mentre l’Exciting porta in dote una decorazione in Legno Lombardo chiaro. Entrambi i modelli montano pensili lucidi e bicolore con rivestimento in similpelle e maniglie nere cromate. Anche le ante dei pensili e i cassetti in cucina color marrone caldo di entrambe le linee sono coordinati con lo stile abitativo. L’Eriba Nova GL “60 Edition” è dotata in cucina di una parete posteriore rivestita in vetro acrilico e di una lamiera opaca a bassa manutenzione con superficie Soft-Touch anti impronta, che può essere utilizzata come piano di lavoro.

Exciting si è rinnovata

La serie è relativamente nuova (ha debuttato nel 2012) e in Germania rappresenta l’entry level nel mondo Eriba. Si presenta sui piazzali dei concessionari rinnovata verso la fascia alta del mercato attraverso l’adozione di soluzioni prese di peso dalle gamme superiori. Grande valore dei mobili grazie all’utilizzo di materiali di pregiati. Un look sempre più vicino al top di gamma rappresentato dalla Nova S. Spiccano le luci posteriori multifunzione con tecnologia ibrida a Led. Un rinnovamento in questo senso che si muove dal retro fino agli eleganti adesivi laterali e alla parte anteriore, con le nuove maniglie orizzontali ad altezza ergonomica integrate nella carrozzeria. Il design degli adesivi esterni negli eleganti toni del marrone metallico contribuiscono a loro volta a sottolineare il look premium. In opzione, i nuovi cerchi in alluminio Goldschmitt completano il lifting.
I nove modelli della serie Exciting propongono tutte le soluzioni più in voga: letti matrimoniali, singoli, a castello, con bagno compatto o ampia stanza da bagno con toilette a panchetta per ospitare, a seconda del modello, dalle quattro alle nove persone. Il design propone una prevalenza di superfici chiare a favore di una luminosità interna e un’atmosfera accogliente ricercata anche attraverso un attento impianto di luci con punti diretti e indiretti. Per tutti i modelli è disponibile la nuova tappezzeria Fayon. Un punto di forza di questa caravan è il “raum+system” premiato con lo European Innovation Award: si tratta del sistema costruttivo che permette di nascondere dalla vista tutte le tubazioni e i cablaggi.

Nova S: vado al massimo

Le ammiraglie della famiglia Eriba sono le Nova S. Modernità e lusso si fondono assieme nell’ultima evoluzione di questo prodotto riconoscibile immediatamente dall’esterno e che trova conferma nell’arredo dove dominano i materiali e le stoffe nobili, unite a un perfetto concept di illuminazione. Tra i tre modelli disponibili colpisce soprattutto per l’offerta di spazio la biasse Nova S 690. Poi ci sono la monoasse Nova S 545 e la biasse Nova S 620. Quest’ultima, disponibile esclusivamente per questa nuova linea di lusso, è offerta in un’ulteriore variante ed è, anche per le sue dimensioni, l’ammiraglia assoluta tra le tre piante disponibili. Le Nova S sono regine nel campeggio invernale: sistema di costruzione Pual privo di ponti termici, pavimento da 51 mm, finestre con cornice e doppi vetri, vano bombole isolato. E per chi desidera il massimo comfort nel campeggio “sotto zero” è disponibile in opzione il riscaldamento a termosifoni Alde e il riscaldamento del pavimento.

I modelli I prezzi

Familia 310 – 17.210 euro
Familia 320 – 18.240 euro

Triton 410 – 18.340 euro
Triton 418 – 18.240 euro
Triton 420 – 19.970 euro
Triton 430 – 19.780 euro

Troll 530 – 20.800 euro
Troll 540 – 21.310 euro
Troll 542 – 21.310 euro
Troll 550 – 21.830 euro

Feeling 425 – 18.140 euro
Feeling 442 – 19.470 euro
Feeling 470 – 19.260 euro

Exciting 445 – 18.960 euro
Exciting 470 – 20.190 euro
Exciting 471 – 19.780 euro
Exciting 485 – 20.080 euro
Exciting 505 – 21.520 euro
Exciting 530 – 21.210 euro
Exciting 535 – 20.700 euro
Exciting 540 – 22.340 euro
Exciting 560 – 22.650 euro

Living 437 – 14.960 euro
Living 490 – 15.570 euro
Living 525 – 16.390 euro
Living 527 – 16.090 euro
Living 550 – 16.290 euro
Living 574 – 17.730 euro

Nova Light 425 – 19.060 euro
Nova Light 442 – 20.700 euro
Nova Light 465 – 20.490 euro
Nova Light 470 – 20.490 euro

Nova GL 465 – 22.340 euro
Nova GL 470 – 25.410 euro
Nova GL/SL 485 – 23-360/26.9500 euro
Nova GL/SL 495 – 22.850/26.440 euro
Nova GL/SL 530 – 24.390/27.980 euro
Nova GL/SL 540 – 25.410/29.000 euro
Nova GL/SL 541 – 25.410/29.000 euro
Nova GL/SL 545 – 26.440/30.030 euro
Nova GL/SL 560 – 25.930/29.520 euro
Nova GL/SL 580 – 30.440/34.030 euro
Nova GL 585 – 29.720 euro
Nova GL/SL 590 – 30.750/34.330 euro
Nova GL/SL 620 – 31.770/35.360 euro

Prezzi franco fabbrica

Per maggiori informazioni: www.eriba.com

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Digita il tuo nome qui