Dethleffs, la leggerezza è di serie | 6 gamme per 40 modelli

Due gamme dedicate al “traino facile”.

Camper, Nomad ed Exclusiv le serie per i caravanisti più esigenti

Più ordinarie le piccole c’joy, le caravan dal prezzo allettante (tra 12 e 14 mila euro) e che con una larghezza della scocca di soli 212 centimetri e una massa contenuta si prestano ad essere trainate anche da auto di segmento B.

La novità in questa serie è la 480 QLK, con letti a castello in coda, matrimoniale anteriore e dinette aderente al matrimoniale con tavolo a scomparsa.

Un ottimo compromesso per chi desidera due zone notte sempre pronte contenendo le dimensioni del rimorchio, in questo caso a 7,16 metri e 1.200 kg di massa complessiva.

economiche ma anche un po’ più pesanti delle c’joy sono le due c’go recenti ma che sono diventate rapidamente un best seller europeo.

465 KR e la 525 KR entrambe con due zone notte distinte una delle quali con letti a castello. Il bianco di mobili contrasta piacevolmente con la decorazione scura. Alla base il telaio con ruote ammortizzate e il sistema anti-sbandamento di serie.

 

Camper è la fascia media di Dethleffs, una articolata serie di 13 modelli modelli moderni e ben equipaggiati. Sono caravan collocate nella fascia di prezzo 20/30 mila euro pensate per i macinatori di chilometri.

Il telaio ha ruote ammortizzate e dotate di freno con regolazione automatica che crea una distanza di arresto inferiore che, insieme al giunto antisbandamento rende meno faticose e più sicure le lunghe trasferte autostradali.

Eleganti e moderni gli interni chiari e ampia la possibilità di scelta sia per disposizioni interne sia per dimensioni del rimorchio.

Nomad ed Exclusiv rappresentano, invece, il top di gamma. La prima si presenta con uno stile di arredo elegante ma classico, la seconda punta sulle tonalità del grigio: uno stile adatto ad un tipo di campeggiatore davvero “esclusivo”, appunto.

Lascia un commento

Inserisci il tuo commento
Digita il tuo nome qui