skin vic 144

Camper: dove andare in vacanza coi bambini

Camper: dove andare in vacanza coi bambini

Camper: dove andare in vacanza coi bambini. Molti neofiti pensano ancora che una vacanza in camper sia all’insegna della scomodità. Niente di più sbagliato. Oggi organizzare un viaggio in camper con l’intera famiglia, magari includendo anche il proprio animale domestico, è senz’altro più agevole rispetto a una volta. Difatti sono sempre di più e meglio organizzate le aree attrezzate e i campeggi. che offrono un ottimo standard di servizi. L’Italia è senz’altro il Paese del camper per eccellenza, tante e tanto diverse sono le località a cui si può accedere con questo efficiente e avventuroso mezzo e godersi una vacanza nel posto che si è sempre sognato. Facciamo un esempio pratico, il campeggio e centro vacanze Pra’ delle Torri: vera oasi di benessere e divertimento nei pressi della meravigliosa città di Venezia. Si tratta di un borgo di mare in cui non manca assolutamente nulla a chi usufruisce dell’area camping, tra cui: un parco acquatico per bambini e adulti, vari ristoranti, aree gioco dedicate ai più piccoli e anche ai ragazzi, lo sport e lo svago, spazi verdi e meravigliose spiagge e addirittura un campo da golf a 18 buche. Il suo non è un caso unico, in Italia ci sono luoghi simili dislocati lungo tutta la Penisola.

Consigli pratici per chi è alle prime armi.

Il viaggio in camper è comodo ma può diventare anche stancante, specie per chi è alla guida. Quindi, se si pianifica un itinerario lungo suggeriamo di non prevedere di percorrere più di 200 chilometri al giorno. Se l’itinerario prevede più di una tappa meglio preferire soste di almeno 2 o 3 giorni in ogni luogo per visitarlo al meglio, questo consiglio non serve ovviamente se la meta è una sola. È bene informarsi, prima di partire, sull’eventuale presenza di strade sterrate obbligatorie che incideranno sui tempi di viaggio. Prima di un viaggio in camper, poi, è sempre bene far revisionare il mezzo da un esperto; rifornirsi di un kit di attrezzi e di primo soccorso che potrebbero tornare utili e tenerli a portata di mano e caricare i bagagli nel modo corretto per garantire un risparmio sul carburante.

 

Mete adatte a grandi e piccini

Abbiamo pensato a 3 mete per un viaggio in camper che accontentino gli adulti e possono rendere entusiasti soprattutto i più piccoli. Per un’immersione totale nel mondo acquatico meta ideale è Genova: se i grandi apprezzeranno la bellezza dello storico porto e un pranzo a base del profumatissimo pesto genovese, i piccoli potranno trascorrere una giornata intera nel famosissimo acquario scoprendo nuove forme di vita e riservandosi delle esperienze dirette in compagnia dei delfini e dei pinguini. Altro luogo poco noto ma raggiungibile in camper è il Parco di Pinocchio a Pescia: si tratta di un parco immerso nel verde che mira a far rivivere a genitori e figli i momenti più salienti di una fiaba che ha fatto compagnia a ogni generazione di italiani. Ancora poco noto, è un luogo che vale la pena di essere visitato; gli adulti potranno poi godersi una sosta all’insegna di storia e cultura nella città di Pisa, non molto distante. E se si vuole cogliere l’occasione di una vacanza per visitare la splendida capitale d’Italia perché non fare un salto a Cinecittà World? Ultima tendenza in fatto di parchi divertimento, permette un’immersione nel mondo del cinema e del divertimento.

Articoli Correlati