Torino, aree sosta per l’Expo

Camping Discovery

Comments (0) News Turismo

Veneto, turismo accessibile

260 strutture ricettive hanno aderito, fino ad oggi, al progetto di eccellenza per lo sviluppo del turismo sociale e accessibile promosso dalla Regione Veneto per creare una rete turistica “For All”.

Grazie a questo progetto le strutture che hanno finora aderito, e quelle che aderiranno, avranno la possibilità di innalzare gratuitamente la qualità del loro servizio verso tutti i clienti, nessuno escluso, e avranno, inoltre, l’opportunità di affacciarsi a un mercato che vale 140 milioni di potenziali clienti. Sono più di cento i posti ancora disponibili per poter aderire gratuitamente al progetto.

I partecipanti si sono iscritti online inserendo i loro dati sul sito www.V4A.it; dopodiché l’azienda Village for all-V4A®, ovvero il marchio che certifica la qualità e l’ospitalità accessibile, ha monitorato e analizzato le loro strutture al fine di dare visibilità e informazioni precise ai turisti sull’accessibilità delle varie strutture. Infine, a tutti i partecipanti è stato fornito un elenco di possibili migliorie, sia sul servizio che sull’offerta, per migliorare la qualità e rispondere al meglio alle esigenze specifiche di ogni cliente. Quando si parla di “esigenze specifiche” e di bisogni del turista non ci si limita alle esigenze legate a limitazioni motorie, ma anche a quelle sensoriali (cecità o sordità), alimentari (allergie e intolleranze), le necessità legate a chi è diabetico o in dialisi. Ci sono poi le persone obese e le persone anziane e tutte le necessità della grande fascia di popolazione costituita da famiglie con bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *