Wellness Terme Catez

La magia del Natale e Capodanno alle terme in...

Copyright Region Villach Tourismus Schneeschuhandern Naturpark Dobratsch Michael Stabentheiner

Villach: sciare e divertirsi senza limiti

Comments (0) News Turismo

Presentata l’edizione 2018 della Guida Michelin Italia

È stata presentata al Teatro Regio di Parma la 63a edizione della Guida Michelin Italia. Norbert Niederkofler nell’Olimpo dei 3 stelle. Sono ora 356 i ristoranti stellati in Italia, tra cui 3 nuovi due stelle e 22 una stella.

Guida Michelin 2018

C’è una grande novità nella Guida Michelin 2018: le tre stelle al ristorante St. Hubertus, di San Cassiano, guidato dallo chef Norbert Niederkofler. “I piatti rivelano la personalità dello chef. Quelli di Norbert Niederkofler, del ristorante St. Hubertus, sanno raccontare mille e una storia. I protagonisti sono la natura, la cultura e i gusti schietti e intensi delle sue montagne, la passione e la fatica quotidiana dei contadini e degli allevatori, la qualità eccelsa dei loro prodotti, le tradizioni e i metodi tramandati, il calore dei masi, il desiderio di viaggiare per imparare e di ritornare per ritrovare il proprio stile di vita, l’impegno, la cura, la costanza che si sposano con l’entusiasmo e la leggerezza. Nei piatti di Norbert Niederkofler si gustano questi sapori, si vedono le montagne, si ascoltano queste storie. L’incontro con questa cucina non è un pasto, ma un’indimenticabile esperienza umana. Per gli ispettori Michelin, tre stelle emozionanti” afferma Michael Ellis, Direttore Internazionale Guide MICHELIN.

Con 26 novità tra i ristoranti stellati, l’Italia si conferma la seconda selezione più ricca al mondo, con 1o tre stelle, 3 due stelle e 22 una stella.

I magnifici Nove tre Stelle

Nella 63a edizione della Guida MICHELIN Italia, oltre alle nuovissime tre stelle Michelin che brillano sulla cucina dello chef Norbert Niederkofler, al ristorante St. Hubertus, di San Cassiano, confermano di avere una cucina che “vale il viaggio”, e quindi le tre stelle Michelin, i ristoranti dell’edizione 2017: Piazza Duomo ad Alba, Da Vittorio a Brusaporto, Dal Pescatore a Canneto Sull’Oglio, Reale a Castel di Sangro, Enoteca Pinchiorri a Firenze, Osteria Francescana a Modena, La Pergola a Roma, Le Calandre a Rubano. Sono 41 i ristoranti che meritano le due stelle Michelin. Tra questi, 3 novità: Andrea Aprea, ristorante Vun, Milano, Matteo Metullio, ristorante La Siriola, San Cassiano, Alberto Faccani, ristorante Magnolia, Cesenatico.

Il panorama stellato della Guida Michelin 2018

La Lombardia è la regione più dinamica, con 7 novità: 63 ristoranti (2 tre stelle, 6 due stelle, 55 una stella). La Campania, con 41 ristoranti, conquista la seconda posizione (6 due stelle, 35 una stella), mentre il Piemonte, con 40 ristoranti (1 tre stelle, 4 due stelle, 35 tre stelle), si posiziona sul terzo gradino del podio; seguono il Veneto a quota 38 (1 tre stelle, 3 due stelle, 34 una stella) e la Toscana, con 35 ristoranti (1 tre stelle, 4 due stelle, 3o una stella). Roma è la provincia più stellata d’Italia (1 tre stelle, 1 due stelle, 23 una stella), Napoli, con 23 ristoranti stellati confermati (6 due stelle, 17 una stella), passa in seconda posizione, Milano balza al terzo posto (4 due stelle, 16 una stella), superando Bolzano (1 tre stelle, 5 due stelle, 13 una stella). Al quinto posto Cuneo, a quota 17 (1 tre stelle, 1 due stelle, 15 una stella).

Tra le 26 novità stellate, è significativo il dato relativo ai giovani chef: il 30% dei ristoranti sono guidati da giovani talenti che hanno meno di 35 anni. Tra questi, 4 hanno un’età uguale o inferiore a 30 anni.

La Guida Michelin 2018 oltre le stelle

Sono più di 300 le novità contenute nella 63a edizione della Guida MICHELIN Italia, che propone ai suoi lettori oltre 5.300 alberghi e ristoranti.

Tra i 2700 ristoranti:

-504 propongono un pasto completo a meno di 25 €

-2086 propongono un buon pasto con prodotti di qualità

258 Bib Gourmand, di cui 17 novità: la faccina sorridente dell’Omino Michelin che si lecca i baffi indica un ristorante che propone una piacevole esperienza gastronomica, con un menu completo a meno di 32 € (35 € nelle città capoluogo e nelle località turistiche importanti). Le regioni con più ristoranti Bib Gourmand sono: Emilia Romagna 33, Piemonte 29, Lombardia 28, Toscana 27 e Veneto 25.

La app e il sito della Guida Michelin

La Guida Michelin non è solo cartacea. Tutti i ristoranti della Guida Michelin Italia si trovano anche nella app Michelin Ristoranti, scaricabile gratuitamente per iOS e Android. Molto ricco di informazioni è il sito www.guida.michelin.it, che funziona come motore di ricerca della Guida Michelin Italia. Inoltre, il sito contiene una sezione editoriale in cui si trovano ristoranti, novità in anteprima e itinerari suggestivi segnalati dagli ispettori durante il loro continuo, ma sempre nuovo, “Viaggio in Italia”.

Guida Michelin Italia 2018

Guida Michelin Italia 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *