Festival Birra Fiandre

Fiandre, esperienze di birra!

museo scopriminiera

Alla scoperta della nascita delle Alpi

Comments (0) News Turismo

Giugno ricco di eventi a Radda in Chianti

Giorni intensi di degustazioni guidate e incontri di approfondimento, sfilate in costume e folklore per le manifestazioni promosse dalla ProLoco

Il primo e l’ultimo week-end di giugno tornano gli attesi appuntamenti chiantigiani che ogni anno richiamano migliaia di turisti nel piccolo borgo, “Radda nel Bicchiere” e “Radda Rinascimentale nel segno del Ferrucci”

Tornano gli attesi appuntamenti estivi nel suggestivo borgo di Radda in Chianti, “Radda nel Bicchiere” e “Radda rinascimentale nel segno del Ferrucci” divenuti ormai una tappa fissa per gli amanti del buon vino e del folklore.

Sabato 4 e domenica 5 giugno sarà la volta di “Radda nel Bicchiere” che giunto alla ventunesima edizione, ogni anno vede il piccolo comune nel cuore del Chianti senese preso d’assalto da migliaia di turisti e appassionati che amano godersi il paesaggio mozzafiato accompagnato da uno o più bicchieri di ottimi vini. Ospiti d’onore di questa edizione saranno i vini dell’Etna protagonisti anche di una degustazione guidata. Nel primo week-end di giugno assaggi con i produttori, seminari e vini a prezzo di cantina, nella cornice dello splendido borgo di Radda.

Da segnalare gli incontri di sabato “Radda incontra L’Etna – Analogie e differenze del rosso d’altura” tenuto da Giampaolo Gravina e “Radda in Nero – I vini di Radda in Chianti alla prova dei bicchieri neri, con qualche intruso”, seminario condotto da Davide Bonucci Presidente Enoclub Siena. Per info e prenotazioni telefonare alla ProLoco allo 0577/738494.

Sabato 25 e domenica 26 giugno invece al via la quarta edizione della rievocazione “Radda Rinascimentale nel segno del Ferrucci”, una due giorni all’insegna di sfilate storiche, mercatini e giochi antichi, il tutto accompagnato da ottima gastronomia. La manifestazione è dedicata a quello che fu il podestà del borgo chiantigiano all’epoca delle Signorie, Francesco Ferrucci detto Ferruccio. La festa vedrà il gemellaggio con le città ferrucciane di Firenze, Gavinana, Pistoia, Volterra e Vicchio che parteciperanno ognuna con il proprio corteo storico e vedrà l’esibizione di giocolieri, trampolieri e sbandieratori. In tutto il centro storico inoltre sarà allestito un mercatino e stand gastronomici con tante prelibatezze quali le “ficattole”, le crepes e carne alla griglia. Immancabile l’attesissima partita di “palla in botte”.

Tutte le info su www.raddanelbicchiere.net e su Facebook alla pagina Radda Rinascimentale nel segno del Ferrucci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *