Concorde: Credo si rinnova

Non un ripiego, ma una vera e motivata scelta quella della tenda

Un telo per tetto: vacanze in tenda!

Comments (0) Camper & Caravan, Carado, Mercato

Novità 2015 Carado, un pensiero all’Italia

Nuovi investimenti, differenziazione del prodotto per il mercato italiano, il marchio giovane dell’Erwin Hymer Group si presenta con ottimi requisiti alla sua seconda stagione in Italia

Carado, con il marchio “gemello” Sunlight non distribuito in Italia, rappresenta l’entry-level dell’Erwin Hymer Group. Prodotti semplici e funzionali che confermano di essere sulla strada giusta forti di un fatturato per 75,58 milioni di euro e una crescita del +15,7% sul mercato tedesco rispetto all’anno precedente. Ma le cose vanno bene anche oltre confine: Francia, Paesi scandinavi e Italia registrano una crescente richiesta di veicoli Carado. I 50 veicoli immatricolati in Italia vengono considerati un buon inizio, tenendo presente le non eccellenti condizioni di salute del nostro mercato interno. Ma proprio per questo, per l’attenzione al prezzo e al rapporto tra costo e qualità che i camperisti italiani pongono al momento di acquistare un camper, Carado crede fermamente nel nostro Paese, convinto di avere il prodotto giusto, anzi, perfeziona tutti quegli aspetti estetici e funzionali apprezzati a sud delle Alpi, il tutto aiutato dall’ondata di freschezza che ha introdotto la nuova cabina del Nuovo Ducato. I Carado che parlano italiano, hanno una parete posteriore personalizzata con eleganti calate lungo gli angoli, le dinette sono tutte trasformabili in letto di serie e i frigoriferi hanno capienza da 167 litri. Di serie, in esclusiva per l’Italia, anche l’oblò panoramico integrato nel cupolino dei profilati. La collezione 2015 vede la conferma dei tre mansardati con le piante che vanno per la maggiore tra le famiglie, due con letto a castello dei quali uno con doppia dinette e uno con letto matrimoniale posteriore trasversale e garage, mentre cresce la disponibilità tra i profilati con due nuovi modelli, il T334 e il T339, entrambi con una pianta sotto ai sette metri. I due nuovi modelli propongono il bagno che separa in due vani la cabina doccia dalla toilette. Il T334 (a listino a partire da 43.399 euro) ha il letto matrimoniale trasversale (200×140/130 cm) sotto al quale si sviluppa l’ampio garage con portellone da 115 cm di altezza. I due vani toilette/doccia sono affiancati ciascuno da un armadio. Sopra alla dinette il letto basculante esclusivo sviluppato in Hymer, robusto e leggero e con abbassamento manuale. Il T339 offre in coda il letto a isola: la possibilità di regolarne la lunghezza permette a riposo di passare comodamente verso gli armadi posti a lato del letto. Una porta permette di separare la zona giorno dai vani toilette dando luogo a un pratico spogliatoio. Non c’è il letto basculante, ma la dinette si trasforma in un singolo di emergenza. Costa anch’esso a partire da 43.399. •

Nelle foto il modello T 339

www.carado.de/it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *