Thetford concentrato

Aqua Kem®, Thetford: piccolo è ancora più grande!

Larcors nuovi tessuti

Anteprima mondiale dei nuovi tessuti Larcos

Comments (0) News dal mercato

Project 2000: soluzioni leggere e salva-spazio per la nuova stagione

Project 2000, marchio che fa capo alla multinazionale americana Lippert Components, anche quest’anno si presenta al Caravan Salon di Düsseldorf con una nutrita serie di novità pensate per rispondere sia alle esigenze di costruttive del primo impianto che alla fruibilità dell’utente finale.

KL-EE0125

Leggerezza e dimensioni salva-spazio: queste le caratteristiche fondamentali delle nuove soluzioni, progettate per restare in linea con i must-have del mercato RV. Con questa filosofia vengono presentate novità che spaziano dal nuovo letto ad altezza variabile con allungamento elettrico progettato per i van, ai nuovi supporti TV a incasso fino alle molle antishock che impediscono ad alcuni componenti del gradino di rompersi in caso venga caricato prima della completa apertura.

SMART EXTENSION: il comfort che raddoppia

Project 2000, azienda leader nello sviluppo e nella produzione di sistemi letto ad altezza variabile, presenta ai saloni di settembre il nuovo sistema letto della serie Bed-lift “Smart Extension”. Questo dispositivo è sicuramente un esempio di innovazione, pensato per offrire il comfort di un letto matrimoniale anche negli spazi limitati di un van. Questo specifico segmento di prodotto richiama intorno a sé sempre più attenzione grazie alle sue dimensioni compatte che lo rendono particolarmente flessibile, tanto da poter essere utilizzato non solo per lunghi periodi in vacanza, ma anche nel quotidiano come mezzo di trasporto. Questo doppio utilizzo richiede dunque una continua ricerca di soluzioni innovative e performanti da parte dei costruttori. E’ proprio per rispondere a queste esigenze che nasce il sistema letto rivoluzionario Smart Extension. Si tratta di un letto che di variabile non ha solo l’altezza, ma anche la lunghezza. Quando il letto trasversale scende dal soffitto e arriva all’altezza preimpostata, estende le proprie estremità grazie ad un sistema di controllo elettronico che permette l’apertura delle porzioni esterne della struttura letto. Viceversa quando si rimanda il letto in posizione alta, le estensioni rientrano automaticamente permettendo al letto di aderire perfettamente al soffitto nonostante eventuali pensili laterali e superando i limiti dei van che notoriamente hanno il tetto più stretto del resto dell’abitacolo, che ha pareti convesse.
Con il letto in posizione ritratta, la vivibilità interna è straordinaria e le possibilità di allestimento sono svariate. La chiave vincente è quella di posizionare il letto in maniera trasversale sul mezzo. Questo consente di ottenere più spazio per dinette anteriore e comparto bagno, ed allo stesso tempo un’ottima superficie di riposo.
Grazie a questa soluzione inoltre è possibile creare una vera e propria camera da letto per dormire indisturbati come a casa grazie all’ abbinamento con “Smart Bench”. Questa panchetta ribaltabile che si trasforma in un vero letto matrimoniale con rete a doghe, può essere congiunta con la panca fissa posta di fronte. In questo modo si dispone di uno spazio polivalente che propone una dinette supplementare nella parte posteriore a panche contrapposte di giorno e ben due letti matrimoniali a “castello” in versione notturna. Il letto che può avere larghezze da 100 a 140 cm ha un’escursione in lunghezza davvero notevole e può passare da un minimo di 110 cm fino a 185 cm. Il sistema funziona attraverso guide che scorrono all’interno della struttura del letto e che, azionate elettronicamente da pistoni motorizzati, estraggono la parte di letto allungabile. Allo stesso modo fanno le doghe che sono collegate tra loro. È possibile inoltre programmare 2 punti di arresto su diversi livelli di altezza con dedicate corse di apertura. Questa soluzione è molto fruibile, e premette di poter utilizzare il letto sia come matrimoniale “ a castello” in posizione intermedia, sia sfruttando al massimo la larghezza del mezzo portando il letto a fine corsa. Gran parte dello sviluppo di Project 2000 in questo progetto si è rivolta allo studio di tutte le possibilità applicative sui pianali più utilizzati al momento come Fiat Ducato Euro 6 e Renault Master. Al Caravan Salon di Düsseldorf sarà possibile vedere il letto installato su alcuni veicoli proposti da importanti brand internazionali oltre che sullo stand Project 2000 ovviamente.

KL-EE0125_

PortaTV Project 2000: guarda I tuoi film preferiti dovunque tu voglia

Facilità di utilizzo ed ergonomia sono le caratteristiche che migliorano la fruibilità degli apparecchi TV Project 2000, ottimizzando al meglio la visione nei diversi punti di osservazione. Ogni supporto TV è inoltre appositamente studiato per avere un sistema di bloccaggio che impedisce l’apertura accidentale e fastidiose vibrazioni durante il viaggio, garantendo una visione confortevole in qualsiasi situazione.
Un’interessante novità proposta da Project 2000 per migliorare l’impatto estetico dei porta TV è la possibilità di incassare la guida nella quale scorre il supporto. Attraverso una fresatura all’interno del mobilio o nelle pareti del veicolo, infatti, è possibile far scomparire la guida in alluminio, sviluppata con uno speciale profilo apposito, e creare un effetto più armonico tra il supporto per la tv e l’arredamento del veicolo.

12653-E000-10-000

“Anti-shock”: il sistema che rende il gradino più intelligente

Con l’attenzione che da sempre ripone sulle proprie soluzioni, Project 2000 ha ideato un sistema “anti-shock” per ridurre al minimo possibile gli inconvenienti che si possono generare durante l’apertura del gradino (dalla gamma 10574 alla gamma 10577).
Un caso post-vendita frequente era quello dell´utilizzatore che, montando di fretta sul gradino prima del completamento del movimento di apertura, sollecitava la struttura meccanica per il carico di peso improvviso, generando così usure o rotture nel tempo. Per risolvere definitivamente il problema, Project 2000 ha dotato i nuovi gradini di molle laterali che assorbono questo shock, impedendo che le parti meccaniche vengano sollecitate. Le molle vengono calibrate in base ad ogni singolo modello e, nel caso di peso improvviso durante l’apertura, la molla si allunga permettendo al gradino di rientrare in posizione di battuta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *