laika 15/7 15/8

Addio a Stefano Ballarin

Riceviamo da Adriano Antolini e ci uniamo al cordoglio per la morte di Stefano Ballarin, una persona sempre disponibile, attenta, coerente, un uomo d’altri tempi. Lo ricordiamo con grande affetto. Condoglianze da parte di tutta la redazione ai familiari. R.i.p. Stefano

“Ieri, purtroppo,  si è spento Stefano Ballarin.

Per ADRIA Italia e per la famiglia Antolini Stefano Ballarin non è stato solamente un sicuro e capace collaboratore, ma una persona di famiglia che, come ebbe a dire proprio lui, giunse “con le braghette corte” per poi vivere tutto il suo percorso lavorativo con noi.

In questo momento è per tutti noi difficile poter scrivere qualcosa senza che la commozione abbia il sopravvento. Se ne è andato uno di noi e con esso una parte importante, fondante, della nostra storia lavorativa ma anche del nostro percorso umano.

Impossibile poi in poche righe racchiudere 40 anni di lavoro, di condivisione di vita privata, di emozioni, di soddisfazioni per i trionfi e di analisi delle lezioni imparate.

Per me è impossibile dimenticare la sua frase in cui afferma che mio padre Armando è stato per lui un maestro di lavoro e di vita!!

Ci affidiamo perciò alle parole di un poeta contemporaneo italiano, certi che anche Stefano, da Lassù, concorderà: “…voglio però ricordarti com’eri, pensare che ancora vivi, voglio pensare che ancora mi ascolti e che come allora sorridi…”.

Ciao Stefano,
Buon Ultimo Viaggio

Adriano Antolini

 

Articoli Correlati