Hobby, Fendt, Isabella: solidarietà alla Festa delle Roulotte Itineranti

evento Hymer Club Italia a Bad Waldsee

Tutti alla Hymer: evento Hymer Club Italia a Bad...

Comments (0) Club, Raduni, Associazioni

Il bilancio della 1° Festa delle Roulotte Itineranti

I quattro giorni della prima Festa delle Roulotte Itineranti, sono stati intensi, pieni di sorprese e novità, baciati da un clima estivo. Tutto è stato ben al di sopra di ogni aspettativa. Ecco il bilancio.

Festa delle Roulotte Itineranti

Le quattro realtà organizzatrici, IncaravaClub Italia, Tuttocaravan, Caravan Forum e Viaggi in Roulotte 2.0 desiderano ringraziare i veri protagonisti, tutti i partecipanti: senza la loro passione e la voglia di conoscere ed apprendere, tutto questo non ci sarebbe stato. Hanno infatti partecipato 140 equipaggi iscritti, 440 persone dagli zero agli oltre 70 anni, cani e gatti compresi, alcuni si son fatti diverse settimane di lista d’attesa, tutti, nessuno escluso, pieni di passione e voglia di festeggiare.
Ogni partecipante ha contribuito e siamo riusciti a raccogliere 934 euro che oggi sono stati bonificati, in parti uguali, alle due associazioni scelte, DYNAMO CAMP e IL CORPO NAZIONALE SOCCORSO ALPINO E SPELEOLOGICO – SERVIZIO REGIONALE DEL LAZIO.

I membri del comitato organizzatore, ringraziano infinitamente tutti gli addetti ai lavori, che hanno creduto nella prima Festa delle Roulotte Itineranti e hanno deciso di darle un importante contenuto tecnico, CaravanBacci, Stefano Bonometti Hobby, Fendt, Isabella anche per l’importante contributo al progetto Time for Life. Butturini, Dexko Global, Fabrizio Di Piazza, Tethford, Francesco Leidi, Area Sosta Italia, Morganti, Turbopark, Federico Vezzani, Burstner.
Si ringrazia inoltre tutto il team dei tecnici per il meraviglioso pomeriggio di giochi che ha offerto a tutti i partecipanti grazie all’Ingegneria del Buon Sollazzo, una associazione che promuove il gioco quale strumento di positive relazioni umane e di gratificazioni a basso costo con minimi impatti ambientali. Per questa finalità hanno costruito “con poco e nulla” un parco-giochi itinerante con giochi artigianali in legno che sono stati una tale attrazione da fare concorrenza ai grandi parchi giochi ed alla play station.

Un ringraziamento speciale a Marcello Zecchi, titolare del Camping Il Poggetto, con il figlio Alessandro Zecchi perché sono stati veri partner nell’organizzazione di questo evento. Una struttura di altissimo livello, immersa in un panorama da favola, servizi a cinque stelle, professionalità unica e rara, un esempio nel panorama nazionale.

Ringraziamo le istituzioni che hanno creduto in questo evento, la Regione Toscana, per l’importante patrocinio concesso alla manifestazione, e la Città Metropolitana di Firenze con la Sig.ra Roberta Romoli, che ha seguito il nostro raduno dagli uffici della provincia e il Consigliere Angelo Bassi.
Il nastro è stato tagliato dalla Vice Sindaco Eva Uccella, in rappresentanza del Comune di Rignano, che ancora ringraziamo per il patrocinio concesso, per l’accoglienza ricevuta, per il lavoro della polizia municipale con le indicazioni sulla viabilità.

Gli obiettivi raggiunti

prima festa delle roulotte itineranti

Il primo obiettivo, riportare le roulotte in primo piano nel panorama nazionale del turismo itinerante è stato certamente raggiunto!
Il secondo obiettivo, proporre contenuti tecnici per la crescita dei rulottisti partecipanti, è stato realizzato grazie alla serie di incontri di assoluto rilievo proposti ai partecipanti.
Il terzo obiettivo, riscrivere la storia del caravanismo da oggi in avanti? Grazie all’ingresso in squadra dei Caravantrips anche questo diventa una realtà. Abbiamo pronto il numero zero e sono in fase di chiusura molti altri capitoli.
I partecipanti tecnici riceveranno in automatico ogni aggiornamento. Chi volesse ricevere i tutorial e altri aggiornamenti può chiedere di essere inserito nella mailing list tramite mail a festaroulotte@gmail.com.

Arrivederci alla 2° Festa delle Roulotte Itineranti

Lascia un commento