Vacanza in tenda: la Cucina da campo

Area sosta Marotta - Mondolfo (PU)

APC: “Vogliamo le aree stellate”

Comments (0) Aziende, Camper & Caravan, Campertre, Mercato

Campertre, camper su misura

  • La sede
  • Mobility 670 expedana 2
  • Mobility 670

Campertre è un piccolo allestitore artigianale veneto che ha fatto della qualità e della robustezza la sua bandiera. Van, fuoristrada e ogni sorta di riparazione e modifica, ma sono i suoi semintegrali monoscocca a far parlare di Campertre tra gli appassionati

Piccoli numeri e grande passione, Mauro la pensa così: un’azienda a conduzione familiare, pochi, fidatissimi collaboratori, una gamma di prodotti da fare impressione. Del resto essere da decenni nel settore ha questo vantaggio: si è imparato a fare tutto, iniziando con qualche riparazione e un allestimento da utilizzare in vacanza; quindi trasformare, strada facendo, le passioni giovanili in una professionalità apprezzata e riconosciuta. La formula adottata dall’atelier di Velo d’Astico funziona così: Cosa ti serve? Un camper puro? Benissimo, ma cosa ci vuoi dentro? Ok, non c’è problema. Non è il camper puro ma un ufficio mobile o un veicolo da grandi spedizioni? Voi dite quali sono le vostre esigenze, e al resto ci pensa Campertre, anche se si tratta di modificare quanto già avete, ricostruire, installare o riparare. Questo lo fanno in molti direte voi… Ma non tutti possono vantare una linea completa di monoscocche in vetroresina: una per i veicoli fuoristrada, una universale adattabile alla meccanica che preferite tra quelle più diffuse e una speciale nata per il Ducato X 250 a telaio ribassato. Intendiamoci: fare una scocca del genere non è uno scherzo, soprattutto farla bene: per questo Campertre, che è stato tra i primi (dal 1992) ad utilizzare questo tipo di tecnologia, ha affidato i suoi stampi esclusivi a un’azienda specializzata che consegna i gusci pronti ad essere fissati sui telai. L’arrivo a suo tempo del Ducato X 250 ha rappresentato per Campertre una sfida: nuovi stampi per la cellula in monoblocco di VTR realizzata attraverso la stratificazione manuale, ottenendo, così, una struttura a sandwich composta da uno strato esterno con colorazione a gelcoat, strati in fibra di vetro e resina, incollaggio termanto (coibentazione e resistenza), strati di fibra di vetro e resina all’interno. L’insieme è una struttura solida, assolutamente impermeabile e riparabile facilmente rispetto a soluzioni tradizionali. Ovviamente realizzare un camper su misura costa un po’ di più rispetto al prodotto nato in linea di montaggio, ma in Campertre sono pronti a giurare che sul medio e lungo periodo il capitale si recupera tutto, sia in termini di affidabilità sia di valore mantenuto nel tempo.

In particolare il Core Business si concentra sui semintegrali in monoscocca, realizzati in diverse misure e che si adattano tanto alle esigenze della coppia quanto della famiglia. Si tratta comunque di un equipaggio esperto che sceglie Campertre perché ne riconosce le capacità di costruire veicoli con dimensioni esterne molto vicine a quelle delle automobili, ma allo stesso tempo confortevoli e razionali all’interno. Lo studio dei progetti si concentra proprio su questi aspetti: massima manovrabilità, equilibrio tra i pesi, e -degli sbalzi, -sicurezza come in auto, impianti realizzati con cura e con materiali di prim’ordine. Inoltre, chi sceglie un profilato Campertre di sicuro non lo vede invecchiare in un paio di stagioni. La falegnameria ha scelto per gli arredi una linea gradevole e moderna, la stessa viene adottata da diverse stagioni. I mobili non invecchiano esteticamente, ma nemmeno i materiali. Sono robusti e realizzati in multistrato di pioppo, come è robusto l’onnipresente letto basculante, una soluzione che grazie alla disposizione longitudinale consente di avare un materasso di 2 metri per 140 centimetri di larghezza. L’operazione di sollevamento e ripiegamento è facilitata dal movimentatore elettrico. Ma le proposte tecnologiche in Campertre vengono vagliate con attenzione: se novità vuole dire eccessiva perdita di affidabilità rispetto ai vantaggi acquisiti o se comporta un dispendio energetico eccessivo, la si accantona. Per esempio così è stato con le caldaie combinate: i vantaggi che presentano pesano troppo – a modo di vedere del costruttore veneto – sui consumi energetici, e quindi sull’autonomia. Preferibile dunque la buona vecchia stufa a tiraggio naturale, affidabile, munita di termoventilazione se occorre, ma che fa altrettanto bene il suo dovere anche se siamo a corto di riserva energetica. Se poi la nostra scorta di gas GPL è copiosa e immagazzinata in una bombola fissa ricaricabile, tanto meglio. Ovviamente se il cliente preferisce un’altra soluzione non deve fare altro che dirlo al momento dell’ordine. Nessuna remora, invece, nell’adottare l’illuminazione a Led, valutata come vera innovazione. Anche nella soluzione per il trasporto Campertre vuole dire la sua: ha infatti realizzato un portamoto amovibile che si installa solo quando occorre.

Le gamme 

Come detto, il profilato compatto in monoscocca costituisce il grosso della produzione. Campertre offre le scocche denominate Millennium in sette “taglie” differenti comprese tra 5,2 e 6,8 metri di lunghezza. Per ognuna di queste propone una o più piante, ma le variazioni sul tema possono essere infinite. Anche nel segmento dei camper puri l’offerta è piuttosto varia. Non poteva mancare un allestimento su Volkswagen T5 a tetto sollevabile, il Dalì, un allestimento pregevole a quattro posti con mobili realizzati in vetroresina.
Più tradizionale il Compact 600, un allestimento sul Ducato da sei metri con letto matrimoniale alto posteriore e grande spazio di carico, e che si distingue in particolare per una pratica soluzione nel bagno che consente di avere un grande lavabo che in blocco si sposta sul WC lasciando libero il piatto doccia. Anche in questo caso l’azienda veneta è aperta alle mille variazioni sul tema. Interessante anche la gamma Mobility: soluzioni pensate per chi ha limitazioni motorie o disabilità. In questo caso, in particolare, le soluzioni sono pensate ad hoc avvalendosi di componentistiche prodotte da aziende specializzate. Qualunque sia la vostra destinazione o la vostra esigenza, il consiglio giusto è quello di parlarne con Campertre… Sicuramente ha la soluzione che fa per voi. E se ci sono problemi di budget potete proporre la vostra meccanica usata… all’allestimento ci pensano loro. •

Campertre sas
Via della Tecnica, 17 – Velo d’Astico (VI)
Tel. 0445 742290
www.campertre.it

 

Comments are closed.