Pasquetta all’Oasi Zegna: Caccia al Tesoro Botanico e molto altro

0
Pasquetta all’Oasi Zegna: Caccia al Tesoro Botanico e molto altro

Una strepitosa Caccia al Tesoro Botanico con Grandi Giardini Italiani e tante altre attività per grandi e bambini all’Oasi Zegna.

 

Lunedì 17 aprile 2017 torna la Caccia al Tesoro Botanico in collaborazione con Grandi Giardini Italiani, uno degli appuntamenti più attesi e amati dalle famiglie che coinvolge 28 giardini in tutta Italia.

La Caccia al Tesoro Botanico è l’occasione per vivere in modo diverso una giornata tradizionalmente dedicata alle gite fuoriporta, andando alla scoperta della natura in maniera giocosa e divertente.

L’evento è dedicato ai bambini dai 6 ai 14 anni, che potranno scoprire i tesori botanici presenti in natura attraverso differenti attività pensate apposta per loro, mentre per i genitori ed i fratellini più piccoli ci saranno altre  interessanti attività a tema green.

Il lungo fine settimana pasquale diventa anche l’occasione per assaporare a tavola le specialità e le eccellenze del nostro territorio. Da non perdere quindi gli appuntamenti gastronomici presso i punti ristoro del Consorzio Turistico Oasi Zegna.

PROGRAMMA della CACCIA AL TESORO BOTANICO di lunedì 17 aprile

Località: Brughiera ( Trivero, BI)
Tema: Alla scoperta del mondo vegetale dell’Oasi Zegna.
Il ritrovo e’ alle ore 10:30 presso l’Albergo Ristorante “Castagneto”. La caccia al tesoro terminerà verso le ore 13:00.
Attraverso immagini, quiz e indovinelli, i partecipanti entreranno in contatto con le piante dei meravigliosi boschi intorno al Santuario Nostra Signora della Brughiera (XV e XVII sec). Divisi in squadre, i partecipanti si dovranno fronteggiare in una sfida all’ultima “foglia” e dovranno cimentarsi in un’osservazione molto attenta e particolareggiata della natura e del mondo vegetale per raccogliere alcuni reperti vegetali, per comporre un erbario personalizzato che rimarrà loro in ricordo della giornata. Ai genitori verrà offerta la cartina per la passeggiata alla scoperta del sito del Santuario e dei suoi dintorni.
L’attività si svolgerà nei boschi e nei prati circostanti e pertanto si consiglia un abbigliamento comodo e adatto, con calzature da trekking e riserva d’acqua.
In caso di pioggia è previsto lo svolgimento di un laboratorio sulla biodiversità dedicato ai ragazzi presso l’Albergo Ristorante “Castagneto”. La prenotazione è obbligatoria.
Per informazioni e iscrizioni:
Equipe Arc-en-ciel Tel 349.4512088
Massimo 40 bambini (In caso di overbooking l’evento si ripete anche nel pomeriggio)

In concomitanza con la Caccia al Tesoro Botanico, le strutture nei dintorni propongono menu a tema:

UNA PASQUETTA DA GUSTARE

con piatti tradizionali, frittate, asparagi, sapori di primavera.
Info e prenotazioni: Albergo Ristorante Il Castagneto Tel. 015 7158175 castagneto.trivero@gmail.com

SLOWFAST FOOD DI PASQUETTA

hamburgher fantasiosi di qualità di carne piemontese da gustare all’aria aperta con contorno di patatine e insalata di tarassaco. Proposte alternative anche per i vegetariani. Birre artigianali.
Info e prenotazioni: Agriturismo Cascina il Faggio Tel 015 756613 info@cascinailfaggio.it

ALTRE INIZIATIVE PER PASQUETTA

A Castagnea, poco distante dalla Brughiera, l’Agriturismo Oro di Berta organizza LE UOVA DEL GIANCONIGLIO una giornata per tutta la famiglia con una divertente caccia alle uova. La prenotazione è obbligatoria: tel. 015.756501

Tra le altre iniziative in programma per il fine settimana, da domenica 16 aprile riapre il PARCO AVVENTURA a Veglio: una rete di percorsi tra gli alberi con oltre 90 piattaforme sospese su 7 differenti percorsi. Per i bambini un’area Bimbi Camp, per vivere la magia del divertimento in montagna.
Info: tel.015.702488 veglio.parcoavventura.it

La storia dell’Oasi Zegna

Le radici dell’Oasi Zegna risalgono agli anni ’30 quando Ermenegildo Zegna, dopo aver creato a Trivero, in provincia di Biella, un’azienda – il Lanificio Ermenegildo Zegna – in grado di affermarsi sui principali mercati internazionali grazie al grande pregio dei suoi tessuti, si dedicò a dare nuova vita al suo paese natale, Trivero, nelle Alpi biellesi.

Oltre alla costruzione di case per i dipendenti e di un Centro dedicato alla salute, alla formazione, allo sport e al tempo libero dei suoi concittadini, il suo progetto ha compreso la riforestazione delle pendici della montagna con 500.000 conifere, molte centinaia di rododendri ed ortensie e la costruzione di una strada, “la Panoramica Zegna”, per consentire alla popolazione locale ed ai turisti di godere dell’ambiente naturale montano.

Il Progetto

Partendo da questo grande patrimonio di idee e realizzazioni concrete, le nuove generazioni della famiglia nel 1993 hanno dato vita al progetto Oasi Zegna che interessa il territorio montano esteso attorno i primi 26 Km della strada “Panoramica”, per un’area di circa 100 Km2. Primo esempio italiano di mecenatismo ambientale, l’Oasi Zegna ha come obiettivo il mantenimento della presenza dell’uomo in montagna e lo studio, la tutela e la valorizzazione dell’area interessata, comunicando con i visitatori attraverso un sistema segnaletico di “alfabeto visivo” che descrive animali, piante e minerali che popolano la montagna e illustra la storia locale, trasmettendo ai visitatori le conoscenze per sensibilizzarli al rispetto per l’ambiente.

Il progetto dell’Oasi Zegna come ambiente comunicante si è sviluppato su due piani strettamente collegati tra loro: l’individuazione di attività a contatto diretto con la natura (sport ecologici e soft tourism) e la promozione dell’educazione ambientale.

Grazie alle peculiarità del territorio e alla notevole presenza di infrastrutture eco-compatibili, l’Oasi Zegna è un “laboratorio dal vivo” per gli amanti della natura e per i giovani, e gli sportivi è un luogo ideale dove praticare attività all’aria aperta, rispettose della natura – escursionismo, trekking d’altura, mountain bike, equitazione, arrampicata su palestre di roccia, percorsi avventura sugli alberi (treeclimbing), aquilonismo, sport invernali etc.

L’accoglienza è garantita da numerose strutture: alberghi, ristoranti e aziende agrituristiche, offrono l’ospitalità tipica della montagna.
L’Oasi Zegna è inoltre una delle cellule dell’Ecomuseo del Biellese, istituito per raccogliere e testimoniare il patrimonio di tradizioni, storia, cultura ed economie tipiche del territorio montano.

Il 20 settembre 2014 l’Oasi Zegna ha ricevuto, unico in Italia, il patrocinio del FAI Fondo Ambiente Italiano, come esempio di tutela e valorizzazione del nostro patrimonio ambientale e culturale.

Dati Evento

Data di inizio
17/04/2017
Data di fine
17/04/2017
E-Mail
E-Mail
Telefono
Telefono
Sito Web
Sito Web
Indirizzo
Trivero, BI, Italia