...

Camper & Caravan

  • Siamo in piena stagione invernale. Un week end sulla neve, una settimana bianca, una domenica di sole per rilassarsi al rifugio, il pretesto per tour gastronomici e assaggi di tipicità locali: ecco presentarsi ancora l’opportunità di vivere emozioni uniche con il nostro camper.

    ARCA Europa

    ARCA Europa


    Le premesse sono allettanti, viaggiare in camper in inverno è un’esperienza indimenticabile che permette anche di godere a pieno del proprio veicolo perché il minor numero di ore di luce, il freddo fuori ci fanno passare più tempo a bordo così da apprezzarne maggiormente il comfort e il calore e il bello dello stare insieme.

    Molti camper sono adatti ad un utilizzo invernale, ma alcuni sono progettati e costruiti con una particolare attenzione all’uso in condizioni più estreme, con caratteristiche tecniche-costruttive e dotazioni che permettono una vita a bordo confortevole anche con climi più rigidi: è il caso di Europa, la nuova gamma nata in casa Arca, 11 modelli disponibili in versione mansardata, semintegrale e motorhome.

    Arca con la nuova gamma Europa propone infatti veicoli da usare tutto l’anno: alto comfort sempre e ovunque, temperature uniformi, performance eccellenti in tutte le situazioni climatiche grazie a tecniche costruttive esclusive per interni ed esterni, materiali performanti, dotazioni specifiche e soluzioni tecnologiche che consentono l’uso del camper sia in estate che in inverno.

    Stare bene in camper in inverno deriva da due principali fattori: come è costruito il veicolo e quali sono le sue dotazioni di serie. Ecco le soluzioni adottate da Arca Europa.

    La gamma Europa è stata progettata per garantire alte performance in fatto di isolamento. Un buon isolamento della scocca infatti permetterà di tenere il camper caldo più a lungo e di risparmiare sulle spese di riscaldamento. Per una coibentazione efficace è da considerare in primis come è costruita la scocca: Europa offre pareti in Alufiber con all’interno materiale isolante Styrofoam® per una protezione e isolamento assoluti. Ma non solo, i forti spessori di pareti, tetto e pavimento assicurano massima difesa dalle zone in contatto con l’esterno: pareti di 43 mm, tetto di 32 mm e pavimento di 54 mm. Esternamente inoltre la giunzione fra parete e tetto è realizzata tramite accoppiamento di due profili in estruso di alluminio con materiale isolante interno a garanzia di solidità strutturale e protezione dall’esterno. Infine il doppio pavimento, tecnico nei semintegrali e mansardati, con telaio Al-Ko per i motorhome, contribuisce grazie all’intercapedine ad isolare completamente la cellula abitativa dall’esterno, riducendo così le dispersioni termiche: un plus non di poco conto per chi usa il camper in inverno.
    Il doppio pavimento della gamma Europa motorhome (serie H) consente inoltre di ubicare gli impianti: i serbatoi delle acque chiare e grigie sono posizionati nell’intercapedine e riscaldati tramite aria canalizzata. Esclusiva Europa è poi lo spessore dei serbatoi stessi che arrivano a 15 mm su tutta la gamma. Oltre agli impianti la gamma Europa offre di serie le valvole riscaldate.

    Parliamo ora di dotazioni standard. La gamma Europa offre di serie il riscaldamento coibentato a gas 6000 W con comando CP Plus: una potenza eccellente per veicoli di lunghezza intorno ai 7 metri come offre la gamma Europa. La soluzione ideale a garantire un adeguato calore anche in condizioni climatiche estremamente rigide.
    La circolazione dell’aria interna è fondamentale per assicurare temperature uniformi e costanti con bocchette di areazione posizionate nei punti giusti e nelle zone particolarmente esposte al freddo. Ecco allora lo studio effettuato sulla mansarda dei modelli Europa: realizzata in monoblocco di vetroresina è coibentata e riscaldata da un flusso di aria calda resa uniforme da bocchette localizzate lateralmente e frontalmente.
    Non dimentichiamoci infine dei gavoni, molto utili per riporre le attrezzature sportive invernali, ma non solo. Anche qui Europa offre garage coibentati e riscaldati tramite aria canalizzata e bocchette di areazione.

    E se tutto ciò non bastasse la gamma Europa propone accessori opzionali che migliorano maggiormente il comfort a bordo come il parabrezza esterno con resistenze termiche (per i modelli motorhome, serie H) e oscurante plissettato parabrezza e vetri laterali di serie per i motorhome e optional per i modelli semintegrali o mansardati.

    Facile comprendere ora come scegliere Arca Europa significhi assicurarsi una vacanza serena in ogni momento grazie ad un prodotto non solo esteticamente elegante ma principalmente pratico e funzionale che soddisfa le attese rendendo in ogni momento e in ogni situazione la vita a bordo piacevole: facile dimenticarsi del tempo che passa, ma molto difficile dimenticare le ore trascorse a bordo.

  • CI Riviera e Roller Team Granduca si propongono in una veste moderna ed elegante e con una dotazione full optional. Interessanti novità tra i furgonati.

    CI Riviera e Roller Team

    CI Riviera e Roller Team


    Non si ferma l’evoluzione della scocca per i veicoli marchiati CI e Roller team del Gruppo Trigano, che convincono il mercato italiano tanto da attestarsi una fetta dell’immatricolato che vale il 20,75% contro il 16 dell’annata 2015, grazie anche dal successo che i furgonati hanno avuto tra i camperisti italiani. Di fatto è la dimostrazione che la qualità paga e che è venuto il momento di passare all’incasso, dopo gli investimenti fatti, per evolvere la struttura e la proposta della fornitura full optional di serie.
    Dopo aver evoluto pareti, pavimento, testata posteriore e tetto, si compie un ulteriore step. In particolare il rivestimento interno delle pareti ora è in vetroresina. Un grosso passo avanti è stato fatto già a partire dalla scorsa stagione nella cura dell’aerazione interna che coinvolge anche il retro di mobili e pensili per uniformare la temperatura in tutti gli spazi al fine di non creare le condizioni per la formazione di condensa negli armadi, nei pensili nella zona della dinette intorno ai letti e, in particolare, è stato introdotto il riscaldamento perimetrale intorno ai letti matrimoniali.
    La rete a doghe è confermata su tutti i letti fissi, insieme ai materassi con la parte inferiore realizzata in uno speciale tessuto traspirante. Di fatto diventano consuetudini quelle che fino a poco tempo fa caratterizzavano solo il segmento alto del mercato.
    Prima di vedere nello specifico cosa cambia nelle gamme, tutto il prodotto è stato migliorato nella funzionalità. Per esempio si ottimizza lo spazio nel garage a favore di una maggiore capacità di carico, facilitata anche dall’eliminazione di gradini. Il portellone del garage ha un pistone a gas di fine corsa. Su tutte le gamme, esclusi i motorhome Mizar e Pegaso, è stata rivista la cassapanca alle spalle del sedile passeggero: può ospitare fino a due batterie e consente una più facile ispezione delle componenti elettriche ed elettroniche qui ospitate. Ripensata anche la valvola di scarico delle acque grigie, in posizione più accessibile. Su tutte le gamme, tranne Sinfonia e Magnifico, arriva l’evoluzione delle toilette Thetford: le C 233-s evolvono nell’ergonomia e la cassetta ora si trasporta come un trolley.

    Riviera e Granduca

    I due brand essenza stessa della fascia media di CI e Roller Team sono stati rinnovati profondamente. Tutta un’altra gamma, con soluzioni estetiche e in parte funzionali ben distinte tra i due brand e una riorganizzazione delle piante articolate in tre mansardati e cinque profilati con letto basculante. Una collezione di veicoli piuttosto imponenti, ma dove chi desidera un veicolo che non superi i sette metri di lunghezza troverà un modello sia tra i profilati, sia tra i mansardati.
    La carrozzeria per i profilati è stata ridisegnata nel profilo. Paraurti e bandelle color oro per il Riviera, mentre sono grigie per il Granduca. Su entrambi i modelli le luci posteriori sono a Led.
    Squadrati ed eleganti, così si presentano gli interni dei Roller Team Granduca, con una bellissima cucina con piano di lavoro in resina realizzata con le nanotecnologie. Linee arrotondate e seducenti, colori chiarissimi per i CI Riviera.
    Su entrambi i modelli il tavolo ha apertura a libro. Da chiuso misura solo 64 centimetri per 44, ma una volta aperto completamente diventa un ospitale piano di 88 centimetri di lunghezza. Evoluta la meccanica del tavolo. Una sola leva per la rotazione e il ribaltamento del piano e una pedivella per abbassare lo stesso attraverso la robusta gamba telescopica. Il piano del tavolo ha bordature in pregiato legno massello.
    Bellissime le cucine su entrambi i brand. Sul CI Riviera il piano di lavoro in resina minerale è una L aperta sulla quale sono inseriti i tre fuochi e la vasca del lavello. Questo è coperto con un coperchio a filo piano, anch’esso in resina. Sotto al piano una fila di luci a Led illumina il reparto cassetti e dispensa. Il mobile sotto lavello, color legno, ha un’interessante sistema di cestelli che si estraggono ruotandoli (fermati in viaggio da una sicura meccanica).
    Ultramoderna, quasi avveniristica, la cucina del Roller Team Granduca: tutta bianca e squadrata tira in ballo le nanotecnologie per la sintesi della resina che riveste il piano di lavoro. In questo caso, la sponda della cucina ha il top con coperchio che cela un generoso portaspezie. Cassetti e cestoni estraibili corredano il sotto piano. Su entrambi i modelli è presente sul piano ben incassata una pattumiera frazionata con cestini (un po’ piccoli per la verità) per differenziare i rifiuti. Alle spalle della cucina, sia su Riviera sia su Granduca, la colonna di stivaggio portabottiglie estraibile e il frigorifero da 150 litri.
    Anche queste gamme sono corredate di serie da un invidiabile pacchetto di serie del valore di 4.900 euro. Tra i plus segnaliamo il comando Truma CP Plus, la presa per la doccia esterna e una pratica botola apribile dal pavimento.
    Anche le piante sono state riviste attraverso mansardati che introducono un modello sotto i sette metri, il Riviera 95 e il Granduca 295 con letto trasversale in coda, 5 posti letto e altrettanti posti omologati, un veicolo che va ad affiancare le altre due piante di questa tipologia, la doppia dinette con letti a castello e una grande versione con letti singoli e toilette passante.
    Tra le proposte nei profilati con letto basculante sono stati rivisti completamente il Granduca 285 TL e il Riviera 85 XT. I due modelli con letti singoli, infatti, oltre al rinnovo totale del design, si propongono ora in una taglia che sfiora i sette metri. Più compatti dunque – grazie a una cucina non più a L ma compatta e lineare e a una toilette che integra il piatto doccia – ma altrettanto confortevoli.

    esterno CI Riviera 95

    esterno CI Riviera 95

    Il rinnovato Roller Team Granduca 284

    Il rinnovato Roller Team Granduca 284

    CI Kyros Roller Team Livingstone

    I furgonati sono i veri protagonisti della ripresa delle vendite sul mercato italiano che ora valgono il 35% del venduto e che hanno visto quasi il 50% di immatricolazioni in più tra il 2014 e il 2015. Dunque massima attenzione da parte di Trigano, il cui ramo con sede ad Atessa specializzato in furgonati è tra gli attori principali di questo risveglio. Più attenzione, quindi, agli arredi nella serie Sport dei Livingstone e Experience di Kyros, gli entri level, con dettagli che impreziosiscono la versione economica. Poi c’è una nuova idea sulla carrozzeria da 5 metri e 40: la toilette con doccia modulabile sul corridoio. Estendere il piatto doccia in vetroresina verso il centro del veicolo ha permesso di regalare qualche centimetro prezioso al letto matrimoniale e alla dinette. Il modello si chiama K3 e affianca l’esistente K2 con bagno tradizionale che resta in produzione.

    Nuovi pernsili su furgonati Experience e Sport

    Nuovi pernsili su furgonati Experience e Sport


    L’altra novità è il modello “6”. In questo caso il bagno con doccia centrale permette di installare sulla carrozzeria di 6 metri i letti gemelli in coda, letti che si possono trasformare in un maxi matrimoniale. Attenzione, con l’arrivo delle meccaniche Euro 6, i furgonati sono gli unici a poter mantenere la motorizzazione Fiat da due litri da 115 cavalli (ora con cambio a sei marce). Per tutte le altre tipologie il motore torinese sarà disponibile solo nella versione 2,3 MJ, ora anche nella potentissima versione da 180 CV che sostituisce la 3 litri.
    Tra le versione entry level e la più ricercata Prestige una differenza sostanziale è nel sistema di riscaldamento. Nella prima a gasolio, nella seconda con caldaia a gas Truma Combi.
    Doccia centrale su nuovi van 6 e su K3

    Doccia centrale su nuovi van 6 e su K3


    Letti singoli sul Livingstone 6 Prestige

    Letti singoli sul Livingstone 6 Prestige

    Roller Team Auto Roller CI Elliot

    Nell’entry level Auto Roller ed Elliot allestita su Ford Transit vengono confermati i due mansardati, mentre esordisce tra i profilati con letto saliscendi il modello Elliot 65 XT (265 TL per l’Auto Roller). Si tratta di una pianta con letto a isola in coda che completa l’offerta dopo il recente modello 64 XT che proponeva questa soluzione su un veicolo appena più corto di sette metri. Ora con 45 centimetri di lunghezza in più trova spazio il confortevole bagno passante.
    Viene confermata la differenziazione tra i due brand di Trigano Italia, con CI che si rivolge al gusto più classico e propone interni scuri con ante e tappezzerie chiare, mentre Roller Team mantiene la sua filosofia più giovanile attraverso le tonalità chiare dei mobili; così come in esterno i due brand “cugini” differiscono per colore delle bandelle e delle grafiche.
    Viene confermato il pacchetto tutto incluso del valore di 5.200 euro che comprende la dotazione completa in cabina compreso clima e cruise control, facilities apprezzabili come la zanzariera sulla porta, le doghe sulle reti dei letti e i letti posteriori ad altezza variabile. Un pacchetto a parte “de luxe” prevede retrocamera, pannello solare e paraurti verniciato.

    CI Magis Roller Team Zefiro

    Sono le serie che danno maggiore soddisfazione alla rete vendita dopo le migliorie introdotte nella scorsa stagione e si presentano sostanzialmente confermate. La serie Magis e Zefiro pur condividendo le stesse piante hanno due stili ben differenziati. Per esempio i CI Magis hanno esternamente la verniciatura color oro di paraurti e fascione sottoscocca; il Roller Team Zefiro ha invece questi elementi grigio scuro, oltre al diverso disegno delle grafiche.
    All’interno le ante dei pensili del Magis sono pannelli dritti con cornice color legno e pannello bianco all’interno e maniglie cromate, mentre lo Zefiro ha le ante a onda, laccate bianche e senza ferramenta a vista. Ricordiamo che questa gamma fa della versatilità il suo punto forte, con letti basculanti elettrici di ampie dimensioni posizionabili a due altezze che permettono l’uso in contemporanea del letto e della dinette lasciando libera la cucina e la porta di uscita dal camper.
    Grande fruibilità di luce e aria grazie alle mansarde con tetto panoramico e finestre a cupolino, oltre alla disponibilità di oblò panoramici nei modelli profilè. La serie prevede anche tre mansardati, tutti sotto i sette metri di lunghezza.
    Il pacchetto “tutto incluso” previsto di serie comprende anche la retrocamera con visore sullo specchietto e l’impianto fotovoltaico per la ricarica della batteria. Ricordiamo che sono stati introdotti i letti gemelli ad altezza variabile, soluzione unica, sul Magis 84 XT e sullo Zefiro 284 TL.

    Magnifico e Sinfonia

    Confermata la collezione Magnifico (CI) e Sinfonia (Roller Team): mobili pensili laccati e impreziositi da inserti in legno e una raffinata ferramenta, il tavolo con bordo illuminato e superficie in laminato lucido (scuro per CI, chiaro per Roller Team) e nella zona notte il soffitto decorato con un pannello rivestito in ecopelle. Non manca nemmeno il Caffè corner: la macchina del caffè a cialde Lavazza a scomparsa sul piano della cucina che può funzionare attraverso l’inverter anche quando non si è collegati alla corrente di rete. Massima la visibilità posteriore: retrocamera, quattro sensori parcheggio integrati nel paraurti e due sensori parcheggio nella parte alta per ostacoli fuori dalla visuale della retrocamera.

    Pegaso e Mizar

    I motorhome Mizar (CI) e Pegaso (Roller Team) sono tutti confermati. Restano disponibili le cinque soluzioni abitative con differenziazione tra i due brand attraverso il frontale e il rivestimento dei mobili con due caratteri ben distinti: il Mizar scuro e il Pegaso chiaro.

    nuova linea esterna per profilati Granduca e Riviera

    nuova linea esterna per profilati Granduca e Riviera

  • Otto modelli progettati modularmente per i profilati Lyseo T. E nella stessa gamma sono tornati i mansardati. Si completa la serie City Car.

    Lyseo T 728 G

    Lyseo T 728 G

    Lyseo

    Una nuova generazione di veicoli, una linea di profilati, i Lyseo T, articolata su otto modelli. Sei piante prevedono il basculante elettrico. Caratterizza la linea esterna dei Lyseo T l’altezza totale di 295 centimetri, la grafica accattivante e un cupolino ben pronunciato. Le finestre possono essere, a scelta, anche con cornice in alluminio, che conferiscono un maggiore look automobilistico. A bordo Lyseo T sorprende per l’altezza interna di 205 centimetri. Il doppio pavimento funzionale permette di creare un pavimento su un piano unico e al tempo stesso di collocare serbatoi e impianti in posizione protetta, a favore dell’attitudine invernale dei Lyseo.
    Le disposizioni interne sono studiate affinché i passaruota non coincidano con le cabine doccia a favore della libertà di movimento. I mobili hanno forme armoniche e moderne, con ante arrotondate, disponibili a scelta nelle varianti Ginger Teak o Santina. Generose nelle dimensioni le cucine e il frigorifero sopraelevato da 145 litri è accessibile in tutti gli scomparti senza doversi piegare. Allo stesso modo le dinette sono ben dimensionate. I modelli con letto matrimoniale centrale sono stati studiati per offrire un generoso spazio di stivaggio, senza la necessità di sollevare la rete, opzione comunque possibile. Ben studiato il garage, particolarmente ampio.
    Tra i modelli più originali della serie il Lyseo T 744: in coda ha un grande letto basculante a sollevamento motorizzato che si integra completamente nel soffitto dando luogo a un secondo living allestito tipo area relax. Anteriormente è comunque presente la dinette vera e propria.
    Collocata in fascia media, la serie Lyseo si completa con pacchetti accessori tematici che a prezzo calibrato permettono di personalizzare l’allestimento a seconda del proprio gusto. Il “Pacchetto luce”, per esempio, che crea con la sua illuminazione indiretta un’atmosfera piacevole e rilassata o il “Pacchetto cucina” con superfici estremamente pratiche e riparabili, piuttosto che il “Pacchetto sound” con altoparlanti Bluetooth di grande valore e prese USB applicabili ai binari delle luci.
    Completano l’offerta i Lyseo A, stesso arredo ma nella tipologia dei mansardati disponibili in due modelli. L’A 660 G propone i letti a castello, mentre l’A 700 G ha un generoso letto matrimoniale in coda. Entrambi i modelli sono equipaggiati con garage in coda e sono concepiti per ospitare da quattro fino a sei persone. I mobili all’interno sono proposti nell’essenza Ginger Teak. Tra i plus dei mansardati segnaliamo la porta d’ingresso XL e il frigorifero a colonna da 142 litri.

    LyseoT728 G

    LyseoT728 G

    City Car

    Lo avevano promesso: City Car C 600, il furgonato di casa Bürstner presentato la scorsa stagione sarebbe stato solo il capostipite tra i nuovi camper puri. Ora la linea si articola su quattro modelli: due veicoli compatti e due veicoli comfort. Affianca il City Car C 600, il City Car C 602 con lunghezza totale di 599 cm caratterizzato da un comodo letto longitudinale in coda. Più comodo il City Car C 640 con una lunghezza totale di 6 metri e 36, anche questo con letto longitudinale.
    Estremamente accattivante il design esterno di questa linea caratterizzato da un look elegante e automobilistico, grazie anche alle finestre di pregio con cornice in alluminio e l’attraente grafica esterna. All’interno grande attenzione alla disposizione e al design delle luci con spot a Led orientabili e l’illuminazione indiretta in coda. I modelli comfort City Car C 600 e C 640 dispongono di due armadi illuminati, una caratteristica assolutamente unica.
    Le cucine offrono spazio per frigorifero con una capacità che varia dagli 80 ai 90 litri. Sei grandi cassetti completamente estraibili e meccanismo Soft-close forniscono ampio spazio di stivaggio.
    Nei veicoli compatti City Car C 602 e C 540 il bagno, pur compatto, risulta estremamente ergonomico e i letti hanno misure generose: il City Car C 540, per esempio, ha un letto di 195 cm di lunghezza. Tutti i modelli hanno lo spazio di stivaggio tipico dei veicoli polivalenti grazie alla possibilità di sollevare la rete del letto.

    Ixeo

    Forte del successo che il rinnovamento della scorsa stagione ha registrato, la serie Ixeo conferma tutte le sue soluzioni e aggiunge un nuovo modello, l’Ixeo IT 640. Si tratta di un veicolo compatto di 6 metri e 49 dotato del letto basculante longitudinale, tipico di questa serie. Piuttosto originale la pianta con doccia e bagno in coda, la cucina al centro. Non ha garage ma in coda c’è un gavone a sviluppo verticale dal pavimento al soffitto per trasportare gli oggetti più ingombranti. Particolarmente generoso il living.

    Elegance

    La rinnovata serie rappresentante dell’alto di gamma si completa con i modelli I 910 G e I 920 G caratterizzati dalla medesima zona giorno ma con soluzioni diverse per la camera da letto. Elegance I 910 G dispone di due letti singoli, mentre l’I 920 G propone il letto nautico confortevole e facilmente accessibile. Tutta la linea ha visto diverse migliorie. Cambia l’alloggiamento per le bombole del gas dal garage in coda al lato passeggero in cima al veicolo ottimizzando così lo spazio a disposizione. Nei mezzi a doppio asse i bagni sono più accessibili e i letti basculanti hanno l’illuminazione integrata sul lato inferiore e un nuovo design.
    Le gamme Brevio, Travel Van, Nexxo, Aviano e Argos sono tutte confermate, con il taglio delle piante che non hanno incontrato sufficiente favore del pubblico, come i Brevio T 640 e T 645 o i Nexxo T 660 e T 745.

    Le Caravan

    La linea Premio viene confermata e la Premio Plus caratterizzata dalla presenza del letto basculante adotta il medesimo design degli arredi. Nella Premio Plus è presente anche la pianta della compatta 440 TK con letti a castello.
    Grande ritorno della Averso, dopo una stagione di riflessione durante la quale la regina della fascia media è stata rivista. A bordo mobili moderni ed eleganti con ante chiare verniciate dalla forma arrotondata e mobili in legno chiaro. Ampia la scelta delle tappezzerie. La Averso è proposta in 11 varianti per ogni esigenza. E se la 490 TS e la 490 TL sono adatte ai caravanisti appassionati di viaggi, la 720 TK offre un vero e proprio domicilio alla famiglia numerosa che sceglie un campeggio come base per le vacanze. Alla base il telaio AL-KO, il copritimone, lo stabilizzatore, il serbatoio d’acqua da 38 litri e il boiler Truma Therme. I modelli Averso hanno poi la possibilità di essere arricchiti grazie a una serie di pacchetti di dotazioni. Averso Plus, con letto basculante, propone due nuove piante: Averso Plus 500 TS con in letto matrimoniale in coda e la 520 TL con letti singoli.

    “Edition 30”

    30 anni fa dalle linee di montaggio Bürstner uscivano i primi veicoli ricreazionali motorizzati. Oggi sono disponibili in “Edition 30” alcune piante su diverse gamme: Travel Van T 620 G, Nexxo Time T 569, T 660 e T 690 G, Ixeo Time IT 586, IT 590, IT 710 G e IT 726 G; Viseo I 690 G. I modelli qui descritti hanno un look unico. All’interno i mobili sono rinnovati in accogliente Ginger-Teak con ante lucide per i pensili (unica eccezione: il Viseo è disponibile con il mobilio Amarant), ben abbinati alle tappezzerie Rio Ferra e Rio Havanna. La dotazione di bordo e opzionale di questa selezione di modelli è particolarmente completa. Il pacchetto Chassis è di serie insieme al Pacchetto Interieur Design Fiat. E poi i cerchi in alluminio da 16“, le luci diurne a Led, la porta d’ingresso Hartal Premium XL con finestra e zanzariera, gli oscuranti Reims per la cabina guida, la seconda porta garage a sinistra, il riscaldamento potenziato Truma Combi 6, sistema multimediale Pioneer con navigatore integrato, finestre automotive con cornice in alluminio e la veranda di 4 metri con illuminazione a Led integrata.

  • Furgonati con frigoriferi pensili, mansardati e profilati superaccessoriati e anche tra le caravan per un’offerta sempre più seducente.

    Optima de luxe T 70 F_

    L’impressione è che per cavalcare la rinnovata vivacità che il mercato delle autocaravan sta conoscendo in Europa, i produttori siano disposti a spremere il meglio tanto nella progettazione quanto nella politica di marketing. Hobby, azienda leader mondiale nel settore caravan e autocaravan, è ben decisa in questo senso a dire la sua. Dunque da una parte troviamo idee interessanti come il frigorifero pensile sui furgonati Vantana e dall’altra nei mansardati Siesta o nei profilati Optima de Luxe una dotazione di serie “tutto compreso” che mette davvero di buon umore chi si sta accingendo a comprare un nuovo camper.

    Vantana

    Sui Furgonati Vantana ha esordito il frigorifero pensile. Si tratta di un brevetto esclusivo del nuovo frigo posizionato nei pensili sopra la cucina che permette nuovi spazi di stivaggio e una notevole sensazione di ampiezza all’interno. Ma anche la cucina cambia attraverso una nuova combinazione due fuochi/lavello con copertura in vetro e con l’estensione del piano di lavoro. Due le decorazioni per il mobilio, una denominata Karelia Pine/Salamander dalla tonalità più fredda e sportiva e la Ashai Esch /Magnolia metallic decisamente più classica con elementi bianco panna e tonalità del legno calda. Due anche le combinazioni di tessuto. Oltre alla Capri, gradevole e piuttosto sobria fornita di serie, si può richiedere la Split decisamente più vivace nelle fantasie.
    Un nuovo bagno compatto nel Vantana K60 Fs e K65 Es. Nei veicoli con la zona bagno a sinistra, l’inserimento del wc scorrevole C 220 della Thetford lascia maggiore spazio alla doccia.
    Nuovo frigo vantana_

    Optima De Luxe

    La serie di profilati Optima De Luxe propone un’offerta di 13 varianti, due diversi interni e la possibilità di scegliere tra due diversi design della parte esterna posteriore (De Luxe o Premium). Sono ben quattro i nuovi modelli: il T70 F, un profilato con letto longitudinale alla francese con un nuovo e spazioso bagno in coda, il T75 HF, ossia il medesimo ma con letto basculante, e due inediti con letto centrale, il T65 GQ senza basculante e il T65 HGQ col basculante.
    Ma tutta la gamma in generale beneficia di migliorie piccole e grandi. Sicuramente tra quelle che il camperista apprezzerà maggiormente segnaliamo un aumento dell’altezza di sette centimetri nei modelli con letto basculante, un ritocco che consente di ottenere un metro e novanta di altezza utile sotto il letto basculante. Ma non solo: ora il basculante è regolabile in altezza.
    Interessante la nuova soluzione proposta in opzione sul compatto Optima de Luxe T 60H: le nuove quote permettono di ottenere ulteriori due posti letto dalla trasformazione della dinette, ora compatibile con la presenza del basculante, quattro posti letto in sei metri di veicolo e un living tutto da vivere grazie all’assenza di letti sempre pronti.
    E ancora la motorizzazione di serie, a partire dalla potente Fiat 130 cavalli euro 6, il gradino d’accesso più ampio da 55 centimetri, il frigorifero Super Slim Tower su tutti i modelli e una serie di aggiustamenti estetici come la maniglia di entrata che incorpora le luci a Led o la cornice cromata per le prese.

    Optima De Luxe “Design Line”

    I modelli “Special”. Si tratta dei modelli Optima De Luxe “Design Line” T65 GQ e T65 HGQ caratterizzati all’interno dal mobilio Asahi Ash/Magnolia metallico con possibilità di richiedere la parete posteriore Premium e che colpiscono per la lussuosa camera da letto posteriore con un ampio matrimoniale. Il modello T65 HGQ ha anche il letto saliscendi. Nel progettare gli interni, la decorazione dei mobili Magnolia Metallic si combina armoniosamente con il tono caldo del legno Asahi Ash e i nuovi componenti cromati. Ulteriori punti salienti del T65 e T65 GQ HGQ sono l’angolo cottura di nuova concezione con portaspezie, appendi strofinacci e l’armadio nella zona d’ingresso. La dotazione di accessori è quanto mai completa e si quantifica in un valore di 10mila euro.

    Siesta

    I tre mansardati Siesta, così come gli Optima, sono presentati nella versione De Luxe che includono moltissime dotazioni di serie direttamente installate in catena di montaggio: il sistema di navigazione, l’oblò panoramico, l’airbag conducente e passeggero, il tetto e il pavimento in GFK, l’isolamento XPS, la porta più ampia in ingresso, il tendalino, la porta del garage lato del conducente, il frigorifero 150 litri Super Slim Tower, l’illuminazione ambiente a Led, il comodissimo sistema di estrazione a carrello delle bombole del gas e non da ultimo l’innovativo sistema di gestione Hobby con pannello TFT CI-BUS, che consente il controllo e il monitoraggio di tutti i dispositivi e le funzioni della rete di bordo. Tutti accessori che rendono il rapporto qualità/prezzo dei motorizzati Hobby particolarmente interessante.
    Per quanto riguarda i modelli, vengono confermate le piante della stagione precedente: i modelli A55GS e A65GM offrono due letti a castello e un grande letto matrimoniale in mansarda. Solo il più grande del trio, il Siesta De Luxe A70 GM, si distingue per il suo posteriore dove si trova uno spazioso garage e un comodo letto matrimoniale.

    Hobby – le Caravan

    Numerose le novità tra le caravan, tipologia di veicolo nel quale Hobby è leader mondiale. In catalogo 57 modelli suddivisi in 7 linee. La linea che resta sostanzialmente invariata è la On Tour. Tutte le altre gamme sono state riviste e migliorate in vari punti. Nelle cucine, per esempio, dove si rinnovano le guide dei cassetti e vengono introdotte nuove maniglie più resistenti e chiusure più sicure durante la marcia. Viene rivista l’illuminotecnica al fine di esaltare al meglio le piacevoli atmosfere dei vari ambienti. A parte la On Tour, su tutte le gamme viene introdotta una porta maggiorata e perfettamente attrezzata che sfiora i 60 centimetri di larghezza contro i 40 della stagione appena passata.
    Grande importanza viene data alla sicurezza. L’autoregolazione del sistema frenante Knott-Ans è una dotazione di serie su tutte le gamme. Inoltre il sistema di stabilizzazione elettronica ETS, sviluppato da Knott partner Hobby, è ora un optional possibile su tutti i modelli fino alla 660.
    Hobby in questi ultimi anni, con l’introduzione del CIBUS, ha dato il via a una serie di nuove possibilità nella gestione “intelligente”: il pannello di controllo TFT permette l’azionamento o il controllo delle utenze nella caravan o nel camper attraverso gli strumenti di rete mobile, smartphone o tablet.

    On Tour

    Presentata due anni fa, questa serie si è affermata tra coloro che desiderano un rimorchio leggero, maneggevole, poco costoso ma al tempo stesso sufficientemente confortevole e pieno di personalità. Ha quattro modelli con larghezza non superiore a 2 metri e 20, tutti trainabili con auto tipo Golf. Questo vale anche per la caravan per la famiglia 470 KMF e per la nuova 470 UL con dinette a U centrale e letti separati anteriori, 1.300 kg massa massima. La 460 HL, con una larghezza di 2 metri e 10, ha la caratteristica unica di avere l’armadio pensile in camera da letto. A chi piacesse una caravan ancora più compatta, esiste la 390 SF con letto alla francese anteriore e dinette posteriore. Anche quest’ultima ha una larghezza di 2 metri e 10.
    ON Tour 470 UL letti_

    Prestige

    Anche la serie Prestige è stata rinnovata. Oltre a ridisegnare i suoi interni introduce le nuove piantine 560 WFU e 660 WFC che portano la gamma a 11 modelli. La 660 WFC si caratterizza per l’ampio bagno posteriore – una vera sala da bagno con doccia separata – luci al Led e mobile con specchio. Gli altri spazi sono il salotto anteriore, un’accogliente zona notte e l’angolo cucina estremamente funzionale, come pure il pratico guardaroba riscaldato ad aria calda collocato nella zona della porta d’entrata, presente anche nel modello 560 WFU di Prestige ed Excellent.

    De Luxe

    Il best seller De Luxe si presenta ai nastri di partenza con un nuovo modello in collezione: la 495 WFB con bagno e doccia separata. Per la notte è previsto il letto alla francese e una dinette tradizionale a U in testa trasformabile in un secondo matrimoniale. Tra le caratteristiche tecniche di questo modello segnaliamo la presenza della caldaia Combi al posto della tradizionale Trumatic, una soluzione che integra anche il boiler per l’acqua calda. Tutta la gamma beneficia di numerose migliorie, compreso il rinnovo della scelta dei tessuti. Tra le novità segnaliamo la nuova porta e il rinnovo all’interno del ripiano cucina e del tavolo e di molti altri dettagli. La variante Edition della De Luxe, quella di carattere più sportivo, introduce nuove piante per un totale di otto delle quali la metà hanno i letti a castello. Le tre nuove piantine sono la 460 LU, 490 KMF e la 650 KMFe. La prima con due letti singoli e le altre due con i letti a castello.

    Excellent

    La fascia medio alta di Hobby propone su questa serie 13 piante che offrono le più varie soluzioni per la notte. Due di queste hanno letti a castello, mentre una prevede il letto matrimoniale a penisola. Tra le novità la pianta 495 WFB già descritta per la De Luxe e la 560 WFU, anch’essa con la toilette trasversale in coda, dotate di guardaroba riscaldato ad aria calda e di caldaia a gas Truma Combi.

    Premium

    Rappresenta la fascia lusso. Si confermano le sei le piante, delle quali una con letti a castello e una con letto matrimoniale a penisola, e si introducono ulteriori migliorie e perfezionamenti in particolare attraverso le nuove finestre, più isolate, il perfezionamento delle bocchette del riscaldamento e dell’isolamento dei punti sensibili, e un ulteriore perfezionamento della tecnica costruttiva al fine di rendere la struttura più robusta.
    T 70 F_
    T 70F con paretepost normale_

  • Etrusco è un brand recente, un entry level di qualità che nasce dalle sinergie tra Laika e il gruppo Hymer. Cinque i profilati.

    Etrusco T 5900 DB il piu compatto

    Etrusco T 5900 DB il piu compatto

    L’idea è stata quella di proporre un prodotto nato e cresciuto in Germania nel segmento entry level ma prodotto in Italia, presso l’unità produttiva di Laika, da cui riceve, nello stile, quel tocco in più capace di muovere le corde emotive del camperista “mediterraneo”. Non per nulla Etrusco viene destinato al mercato italiano, francese e spagnolo.
    Cinque modelli, tutti profilati, con misure tra 6 e 7 metri e 40. Veicoli motorizzati su Fiat Ducato con motorizzazione Euro 6 da 130 cavalli, una ricca dotazione di serie e la possibilità di ordinare i veicoli sia in versione tradizionale, sia con letto saliscendi. Il target di riferimento è quello delle per giovani coppie o per camperisti che badano al sodo.
    Lo stile a bordo è elegante e accogliente. Ante bianche lucide, superfici di tavolo e piano di lavoro in cucina grigio con effetto satinato, miscelatori a collo d’oca per il lavabo della cucina, particolari cromati un po’ ovunque. Il mobilio è proposto in tonalità piuttosto scura. Elegantissima la tappezzeria proposta in due tonalità: “Toscana” e “Provence”.
    La scocca utilizza la vetroresina sul robusto cupolino che raccorda la cabina al tetto. Sempre un foglio di vetroresina antigrandine riveste il tetto e la parete posteriore, mentre i sandwich delle pareti laterali sono rivestiti in alluminio. La porta d’ingresso si completa con la luce veranda e la zanzariera, entrambe di serie. L’impianto di riscaldamento ha al cuore la caldaia Truma Combi. Ancora, grandi frigoriferi Thetford e materassi realizzati con schiume di qualità. Tra i modelli segnaliamo il T 7400 QB con letto matrimoniale centrale, il T 6900 QB sempre con letto centrale ma più compatto, il T 7300 SB con letti singoli che possono anche essere uniti, il T 6900 DB con letto trasversale e il T 5900 DB, versione compatta del T 6900 DB.

  • Qualità totale per le caravan del Gruppo Hymer. Rinnovata la serie Exciting e la lussuosa Nova S

    interni nova S

    interni nova S

    Rinnovamento profondo della gamma Exciting nel solco del design di prestigio. Presentate per la prima volta nel 2012, le nove Exciting si rivolgono per lo più ai giovani caravanisti e alle famiglie.
    Il rinnovamento del suo aspetto esterno è completo e il concept degli interni improntato al grande valore per i mobili e nella scelta dei materiali di pregio. L’idea è quella di trasferire gli elementi di pregio della massima serie verso le altre gamme che, di fatto, rendono il look della serie più vicino a quello della Nova S.
    Spiccano le luci posteriori multifunzione con tecnologia ibrida a Led: nella notte accendono le tre fasce che sono ormai la firma del marchio. Un rinnovamento in questo senso che si muove dal retro fino agli eleganti adesivi laterali e alla parte anteriore, con le maniglie orizzontali ad altezza ergonomica integrate nella carrozzeria. Il design degli adesivi esterni negli eleganti toni del marrone metallico contribuiscono a loro volta a sottolineare il look premium. In opzione i nuovi cerchi in alluminio Goldschmitt completano il lifting.

    I nove modelli Exciting che compongono la serie vengono incontro alle principali esigenze: sono disponibili letti matrimoniali, singoli, a castello, con bagno compatto o ampia stanza da bagno con toilette a panchetta. A seconda del modello trovano posto a bordo dalle quattro alle nove persone. Il design propone una prevalenza di superfici chiare a favore di una luminosità interna e un’atmosfera accogliente ricercata anche attraverso un attento impianto di luci con punti diretti e indiretti. Per tutti i modelli è disponibile la nuova tappezzeria Fayon. Un punto di forza di questa caravan è il “raum+system” premiato con lo European Innovation Award: si tratta del sistema costruttivo che permette di nascondere dalla vista tutte le tubazioni e i cablaggi.
    Riservata ai veri intenditori e appassionati è la punta di diamante della collezione Eriba, la Nova S. Modernità e lusso si fondono assieme nell’evoluzione di questo prodotto riconoscibile immediatamente dall’esterno e che trova conferma nell’arredo dove dominano i materiali e le stoffe nobili, unite a un perfetto concept di illuminazione. Completano la caravan una costruzione a prova di “inverno” che rende possibile il camping tutto l’anno.
    Tra i tre modelli disponibili colpisce soprattutto per l’offerta di spazio la Nova S 690. I modelli sono: la monoasse Nova S 545 e le biasse Nova S 620 e Nova S 690. Quest’ultima, disponibile esclusivamente per questa linea di lusso, è offerta in un’ulteriore variante ed è, anche per le sue dimensioni, l’ammiraglia assoluta tra le tre piante disponibili. La nuova caravan è anche costruita per l’utilizzo invernale, oggi una caratteristica imprescindibile: il sistema di isolamento Pual, un pavimento di 51 mm, finestre con cornice e doppi vetri, vano bombole isolato, riscaldamento ad acqua Alde optional e riscaldamento del pavimento e installazioni idrauliche a prova di gelo garantiscono piacere nel campeggio tutto l’anno.

  • Si chiama Bianco Activ la serie evoluzione della Bianco Selection per itineranti esigenti. 43 i layout

    Bianco 390

    Bianco 390

    Quattro modelli con piante e misure diverse: 390 FHE, 465 SGE 495 SFE e SGE 515. Il nome Activ la dice lunga rispetto al pubblico a cui sono rivolte: famiglie o coppie che amano le vacanze dinamiche. Grandi spazi di stivaggio, scaffali dei pensili asportabili o riposizionabili, un gavone esterno con sportello particolarmente generoso adatto, dunque, a caricare anche attrezzature sportive e nelle versioni con i letti gemelli il gavone è passante per sfruttare tutti i 230 centimetri di larghezza della scocca.
    Tra le particolarità tecnologiche la caldaia Truma Combi 4 completata dal regolatore di ultima generazione CP Plus e predisposizione per Truma iNet per gestire diverse utenze di bordo anche a distanza. Una caravan perfetta, dunque, anche nell’utilizzo invernale. Lo stile degli arredi riprende quello della Bianco Selection con una finitura dei mobili con colori luminosi come “Nabucco ciliegio” e le due varianti di tessuto “Foggia” e “Monza”. All’interno l’abitabilità è molto elevata grazie all’impiego di dinette con divani contrapposti che liberano spazio in luogo delle classiche dinette a “U”.
    Novità della quale hanno beneficiato tutte le gamme (per un totale di 43 layout!) è l’inedita porta, il cui interno è estremamente elegante e funzionale. Pattumiera alla base, un grande maniglione a L, apertura di tipo automobilistico e finestra scura. Ma oltre ad essere bella è anche più solida, un vero “unicum” tra le caravan. Di serie è proposta ora anche la zanzariera nelle gamme Tendenza, Opal, Diamant e Brillant. Sono stati rivisitati i bagni centrali, con spaziosi scaffali aperti e grandi pensili, e le maniglie delle porte della toilette.
    Saphir, la gamma di ingresso nel mondo Fendt, propone 12 varianti, due delle quali con letto a castello e il nuovo layout 560 SF con letto alla francese affiancato dalla toilette in coda e dinette a U in testa.

  • Si chiama PEP la gamma di caravan Tabbert e si propone con un design dal gusto moderno, sapientemente miscelato con le proverbiali virtù del brand Tabbert che, invece, non invecchiano mai e sono, anzi, un riferimento per il settore.

    PUCCINI 655 TD 2500

    PUCCINI 655 TD 2500

    Tabbert con la gamma PEP ha voluto rivolgersi dunque a quei campeggiatori che si sentono di vivere la propria avventura all’aria aperta con stile. Questo è sottolineato anche dalla cura dell’illuminazione interna che grazie alla tecnologia a Led riesce a restituire un interno caldo ed elegante. La scocca anche in questa gamma si avvale dell’esclusivo tetto Tabbert. E’ disponibile in tre configurazioni: la 490 TD 2.3 con due letti matrimoniali, la 540 E 2.3 con un letto matrimoniale e due letti singoli e la 550 DM 2.3 con un letto matrimoniale e letti a castello.
    La serie Da Vinci, gamma dedicata alla famiglia, ha visto l’introduzione di due nuovi modelli. La compatta 495 HW 2.3 con due letti singoli è disponibile in opzione con un confortevole letto matrimoniale. Con letto a castello, letto matrimoniale e frigorifero a colonna è, invece, la spaziosa 550 DM 2.3. Oltre a comodi letti con materassi a schiuma fredda a cinque zone di densità, la dotazione di serie comprende il tetto brevettato Tabbert, i mobili bicolore, arredi e bordi in legno massello di armadi e tavoli.
    La gamma Vivaldi resta il best seller e colpisce per il comfort che si percepisce a bordo. La serie è caratterizzata da una nuova tonalità per il pavimento a favore di un look più caldo. Sono state introdotte due nuove tappezzerie, “Angelo” e “Pisa Blu”.
    La serie Puccini ha visto l’introduzione di un nuovo modello, è il 685 DF 2.5. Anche in questo caso vengono proposte le nuove tappezzerie “Angelo” “Pisa Blu”.

    DA VINCI 540 DM 2500

    DA VINCI 540 DM 2500


    DA VINCI 540 DM 2500

    DA VINCI 540 DM 2500

  • Sunlight è il brand tedesco del Gruppo Hymer che presiede il segmento entry level attraverso costi contenuti e offrendo, allo stesso tempo, buoni standard di qualità e la proverbiale affidabilità del Gruppo.

    T58 dinette

    T58 dinette

    La produzione si articola su mansardati e profilati adatti tanto alle coppie quanto alle famiglie. Tutti i dodici modelli della collezione sono allestiti sulla meccanica Fiat del Nuovo Ducato Euro 6 con motorizzazione base da 130 cavalli. La politica aziendale non è quella di stupire con effetti speciali, ma di offrire un prodotto destinato a mantenere il suo valore nel tempo pressoché inalterato.
    Non di meno, Sunlight fa tesoro dell’esperienza acquisita stagione dopo stagione per introdurre piccoli miglioramenti e non è insensibile rispetto alle nuove opportunità proposte dalle aziende fornitrici di componentistiche. Detto, fatto: i Sunlight hanno fatto salire a bordo il pannello di controllo con comandi touch screen e le serrature delle porte dei gavoni garage ora hanno la chiusura automatica e sono più funzionali. I modelli con letto basculante adottano gli esclusivi letti Hymer Leichtmetall corredati con i materassi Green first, comodi, leggeri e completamente antiacaro. Ritocchi stilistici anche in cucina, dove la copertura del piano cottura e del lavabo in vetro è nera in tinta con il pannello di rivestimento della porta del frigorifero e il lavandino ha un miscelatore più attuale. Nuovo rubinetto anche in bagno, dove per la verità è presente quasi un restyling attraverso la tonalità degli elementi in bianco e una inedita maniglia in metallo sulla porta.

    T 58 letto

    T 58 letto


    Rinnovati anche alcuni elementi dell’ingresso, come il gradino d’accesso, la maniglia della porta ed è stato impreziosito il disimpegno con la presenza di uno specchio che, a seconda dei modelli, viene collocato in prossimità della porta d’ingresso o all’esterno della porta del bagno. In generale cambiano anche i fregi delle ante dei pensili arrotondati: le linee argentate sono sostituite da linee antracite.
    Molte piante dei veicoli hanno beneficiato di importanti modifiche. Tra queste segnaliamo quella del T 58, ripensata dopo la riduzione della lunghezza per poter offrire in gamma un veicolo che fosse sotto i sei metri. I 25 centimetri sottratti ha costretto a rivedere il bagno che affianca il letto, ora con wc a tazza fissa e con vasca del lavello pivottante. Si tratta del tradizionale profilato con letto alla francese ad angolo, semidinette e cucina in blocco lineare. Nonostante le misure compatte restituisce una grande sensazione di spazio a bordo.
    Sunlight ha in catalogo anche tre mansardati, veicoli dedicati a una tipologia di equipaggio spesso con bambini e quindi più attenta alla robustezza e alla lavabilità dei materiali piuttosto che alla ricercatezza di uno stile raffinato. Ma in questo caso i mansardati Sunlight hanno da giocare anche la carta del peso. Le speciali costruzioni della struttura e dei mobili, insieme alla dotazione non troppo impegnativa, permettono di ottenere alla pesa valori invidiabili e che consentono di caricare il garage con tutto quanto occorre senza il rischio di superare i fatidici 35 quintali di massa totale. I posti omologati di serie sono quattro, ma è possibile richiedere l’omologazione a sei posti. I tre modelli sono confermati con una piccola modifica sull’A 72 che vede la dinette leggermente più lunga, i letti a castello posteriori trasversali ora della stessa larghezza e l’adozione del bagno Vario.
    T 58 esterno

    T 58 esterno

  • “Enjoy Dolce Vita”, questo il motto proposto da Laika alla platea europea dei camperisti, un preciso stile di viaggio, un nuovo modo di intendere la vita in camper dove eleganza e funzionalità costituiscono un tutt’uno. Oggi ancora di più.

    dinette- K3009 S

    dinette- K3009 S


    Confermando la propria vocazione di produttore premium, Laika ha arricchito la sua collezione di due modelli e ha introdotto numerose novità nelle linee Kreos ed Ecovip. I modelli si chiamano Kreos 3009S ed Ecovip 305. Si tratta di due nuovi profilati che hanno ampliato la collezione delle due gamme che identificano il prodotto dell’azienda toscana. Non solo nuove combinazioni nella tappezzeria per i profilati e motorhome Kreos, ma anche il nuovo Bianco Carrara opzionale per le ante del soggiorno. Nei modelli Kreos 4012 e Kreos 7012, il letto posteriore è regolabile in altezza di serie, consentendo di caricare un motoveicolo nel garage quando il letto è in posizione alta e rendendo così estremamente versatili entrambi i modelli. Nuovo look esterno per i Kreos 3000 e 4000 grazie al nuovo cupolino che li rende più simili ai fratelli maggiori Kreos 5000.
    Totale il restyling della linea Kreos Motorhome: una nuova griglia motore e nuove grafiche esterne oro/argento oppure optional platino/argento donano ai veicoli di questa gamma un look ancora più moderno. Gli interni si rinnovano nelle camere da letto attraverso ampi specchi, retroilluminazione e testate ispirate alle grandi firme del “luxury home decoration”.
    La zona ingresso si rinnova con pannelli imbottiti, specchi e luci di design, in armonia col nuovo concept di illuminazione che porta luci decorative un po’ ovunque. Nuovo stile anche per il cruscotto con pannelli in ecopelle antracite, imbottiti e impunturati.
    Tra gli Ecovip viene è stato rivisitato l’Ecovip 612. E’ caratterizzato dal letto posteriore “centrato” regolabile elettricamente in altezza di serie, il pavimento ad un solo livello e una cabina doccia con sedia in legno incorporata.

    Kreos 3009S

    Caratterizzato da alta abitabilità e attento studio dell’ergonomia, il profilato di fascia alta viene costruito contenendo la lunghezza a 699 centimetri e con base meccanica Fiat Ducato 35 euro 6. La pianta propone letti gemelli nella parte posteriore e una ampia zona living.
    Un veicolo che dimostra il suo valore alla prima occhiata attraverso il raffinato design sia all’esterno che all’interno dal carattere marcatamente italiano e soluzioni per garantire un altissimo livello di comfort per l’equipaggio. Il living è spazioso con seduta laterale destra. La dinette è trasformabile, di serie, in letto singolo e, a richiesta, si può ottenere un letto matrimoniale basculante.
    Caratteristica generale dei letti saliscendi Kreos è quella di essere perfettamente integrati nel soffitto, dunque quasi invisibili quando non in uso, allo stesso tempo consentendo di mantenere 195 centimetri di altezza tra pavimento e soffitto che diventano addirittura 210 se si sceglie l’opzione del profilato tradizionale senza letto.
    Grande funzionalità anche nella compatta cucina, fornita, però, di un piano di lavoro supplementare. Il mobile cucina è attrezzato con grandi cassetti di design forniti di divisori interni riposizionabili. Il blocco integra l’illuminazione del piano cucina ed è completato dall’immancabile porta macchina del caffè a cialde integrata nel pensile a movimentazione elettrica. Bene il frigorifero da 142 litri con cella congelatore e il forno proposto di serie.
    La camera da letto è un’ambiente elegante e riservato grazie ad una porta rigida scorrevole. Presenta comodi letti gemelli di buone dimensioni con testate capitonné imbottite ed impunturate, spiccatamente portavoce del gusto e dell’artigianato italiano. Arricchisce l’atmosfera lo specchio retroilluminato sull’intera parete e l’ottima luminosità ed ariosità data dal maxi oblò di serie.
    Il compatto vano toilette con doccia integrata è un esercizio di eleganza e funzionalità. Tra i plus di questo modello segnaliamo il pavimento su un unico livello con due maxi botole con vani che si illuminano all’apertura del coperchio facilitando la gestione del doppio pavimento senza uscire dal veicolo. Immancabili ormai le prese USB che Laika predispone tanto in dinette quanto nella zona notte. Il vano porta tv, una volta chiuso, rende l’apparecchio invisibile a favore di estetica e sicurezza in viaggio. Aperto consente di direzionare lo schermo a piacere.

    Ecovip 305

    Con questo veicolo Ecovip mette un altro tassello tra i super compatti sotto i sei metri. L’Ecovip propone apparentemente la stessa pianta dell’Ecovip 300, una soluzione votata alla versatilità grazie alle caratteristiche di estrema maneggevolezza alla guida e alla capacità di carico del grande garage. Un grande spazio che però si traduce in una notevole altezza del letto posteriore e che preclude la possibilità di utilizzo alle persone meno agili. Il problema è stato superato con questo modello fornito di regolazione elettrica di serie dell’altezza del letto. Una caratteristica che non compromette le dimensioni dell’armadio, che risultano ottime anche quando il letto è abbassato (larghezza 76 cm x profondità 78 max/58 min). Tre posti letto di serie, se consideriamo anche la trasformazione della dinette, che diventano quattro se richiediamo il letto basculante da una piazza. Il bagno è arricchito dal box doccia integrato. Bene anche la soglia di carico del garage posizionata a 48,5 centimetri di altezza da terra. È inoltre previsto un kit opzionale per creare una seconda superficie di appoggio composto da mensole a ribalta.
    Confermate le altre caratteristiche che legano Ecovip 305 alla gamma Ecovip profilati: dall’ossatura di tetto e pareti in poliuretano senza legno all’eccellente coibentazione e l’altezza interna ad alto comfort (2 metri e 10), che consente un’ottima capacità di stivaggio grazie ai pensili maxi dimensionati.

  • Arca con la sua gamma Europa è sinonimo di eccellenza italiana. Tutta la qualità di un tempo sale a bordo insieme a un design attuale e nuove tecnologie.

    Esterno M 725 GLM

    Esterno M 725 GLM

    Tre mansardati, quattro profilati e tre motorhome. È questa l’ossatura della serie Europa che costituisce la ripartenza di Arca dopo la fase di trasferimento da Pomezia alla camper valley toscana e la proposta degli avveniristici America, ancora disponibili, migliorati e corretti ma prodotti solo su ordinazione.
    I veicoli Europa, davvero interessanti, rappresentano l’eccellenza tra i brand del gruppo Trigano, pronti a combattere la loro battaglia nel segmento premium proponendosi anche ad un prezzo equilibrato considerando quanto offrono, con profilati e mansardati con prezzi inferiori a 70mila euro e i motorhome sotto gli 85mila euro.
    Materiali pregiati, tecnologie di prim’ordine e pesi nella norma (sono tutti omologati per quattro posti anche nella versione a 35 quintali).
    L’eccellenza parte dalla struttura costituita dalle pareti in sandwich sovradimensionati rivestiti esternamente in alufiber, la fibra composita di alluminio e vetroresina che associa l’elasticità dell’alluminio alla rigidità strutturale della vetroresina: una vera unicità nel settore. Altro punto qualificante comune è la parete posteriore uguale per tutte le tipologie realizzata in monoblocco di vetroresina con poliuretano iniettato negli stampi. Con la stessa tecnologia sono costruiti il cupolino dei profilati, la mansarda degli autocaravan e il frontale dei motorhome. Avere un monoblocco anteriore e posteriore permette di fissare tra questi tetto e parete in modo estremamente solido. I profili sono in alluminio mentre la bandellatura è in vetroresina.
    Alla base della scocca gli integrali Europa adottano il telaio AL-KO, dunque con doppio pavimento, gavoni sotto scocca passanti, impianti e serbatoi integrati nel pavimento. Le altre tipologie adottano il doppio pavimento tecnico costruito in acciaio sul ribassato originale Fiat.
    Semplicemente eccellenti gli interni, con grandi cuscinerie nei living con schiuma a diversa densità di compressione per offrire il miglior comfort in viaggio. In contrasto le sportiveggianti sedute della zona guida. Si tratta delle poltrone Fasp, leggere ed estremamente ergonomiche. Le tappezzerie sono realizzate nel migliore stile artigianale italiano con vistose impunture. Tavoli grandi e rifiniti lussuosamente con gamba centrale telescopica. Pregevoli i capienti pensili con le esclusive cerniere Häfele a chiusura assistita. Le cucine, prevalentemente a L aperta, offrono un top in Corian che integra la vasca del lavello. Elegantissimi i cassetti che seguono a onda la sagoma dei lavelli. Qualità totale anche in bagno: design raffinato, piano lavabo in Corian, doccia con catino in vetroresina, pilette di scolo e tubature di tipo domestico. Definitivamente abbandonato è invece il serbatoio nautico per le acque nere.
    Insomma, la vera essenza dei veicoli Arca è finalmente tornata. I camperisti fan di questo storico marchio possono dormire sonni tranquilli scegliendo tra letti centrali, trasversali o gemelli, tutti pronti ad accogliervi su materassi di qualità, anallergici e poggiati su salutari reti a doghe. Oltre ai letti fissi posteriori sui profilati è installato di serie il letto basculante con movimento elettrico, mentre sui motorhome il letto basculante ha l’abbassamento manuale.

  • Si chiama DuoMobil il veicolo pensato espressamente per la coppia. DuoMobil è disponibile anche in versione 35 quintali. I furgonati Hymercar sono anche su base Mercedes Sprinter.

    Esterno Duo mobil

    Esterno Duo mobil

    Dynamic Line è la serie speciale della famiglia B-Klasse nata per rendere compatibile lo stile dei B-Klasse sulla fascia di veicoli “entro 35 quintali”. Si caratterizza per la sua costruzione leggera. Il risultato è un veicolo sotto le tre tonnellate con capacità di carico di ben 630 kg. La base meccanica è quella del Fiat Ducato accoppiato al telaio AL-KO alleggerito.
    L’obbiettivo, raggiunto, dei progettisti era quello di studiare veicoli leggeri, con lunghezza entro i sette metri, ben dotati in fatto di accessori e che potessero fornire il comfort adeguato al blasone del nome. La tecnologia usata per la costruzione dei mobili si chiama WoodWelding, un innovativo metodo di fissaggio che utilizza energia ad ultrasuoni per formare legami fra materiali diversi. Dopo essersi raffreddati e induriti, il collegamento tra gli elementi diventa stabile. Si tratta di una tecnologia collaudata anche nel settore dei veicoli ricreazionali.

    B-Klasse 594 DL

    B-Klasse 594 DL


    Dynamic Line è un B-Klasse più stretto nella scocca (la larghezza della sezione frontale è di 222 cm). Per lui è stato studiato un design sportivo e automobilistico, caratterizzato dal nuovo frontale. Il parabrezza è più grande per offrire il massimo della visibilità. In generale, però, non perde i connotati genetici che caratterizzano i motorhome Hymer.
    In Hymer hanno lavorato anche sulla proverbiale scocca PUAL alleggerendola ulteriormente grazie all’adozione di pannelli rivestiti in alluminio anche internamente, a una nuova costruzione del telaio e attraverso la costruzione autoportante del garage posteriore. Gli interni sono caratterizzati dal pavimento su un unico piano e dal letto basculante, anch’esso rinnovato. I letti singoli longitudinali allungabili rappresentano un’esclusiva per il settore. Tra i modelli più significativi il B-DL 444 che rinuncia a un letto sempre pronto a favore di una grande cucina e il B-Klasse DynamicLine con il sistema Smart-Multimedia che permette l’utilizzo di più apparecchiature contemporaneamente.

    DuoMobil

    dinette duo mobil

    dinette duo mobil

    DuoMobil è stato presentato come il motorhome per la coppia, con la particolarità di essere stato creato con la collaborazione di una affiatata coppia di camperisti, i signori Schleinkofer. La coppia di camperisti Heidi e Lothar Schleinkofer è oramai diventata una celebrità. Grazie alle loro idee e alla lunga esperienza di viaggi in camper, Hymer ha sviluppato con la loro collaborazione il DuoMobil e lo ha presentato al pubblico per la prima volta al Caravan Salon di Düssledorf del 2014 con lo slogan “Pensato per due, creato per due”.
    Con Hymer DuoMobil B-DL 534, che affianca il DuoMobil B-SL 634, è stato superato lo scoglio del limite di peso: con esso anche i titolari della semplice patente B hanno accesso a un veicolo davvero confortevole.
    Design moderno, una nuova generazione di mobili e costruzione leggera. Insomma, un DuoMobil in versione DynamicLine. Le dimensioni sono studiate per essere estremamente confortevoli ma non eccessivamente impegnative: la lunghezza arriva a 6 metri e 99, la larghezza a 2 metri e 22 e la massa in ordine di marcia è di 2.980 kg. In coda l’ampio garage con capacità di carico totale di 350 kg, aumentabile anche di ulteriori 100 kg con una dotazione optional con portelloni presenti su entrambi i lati. Molte le innovazioni elettroniche a bordo: sono opzionabili il sistema di navigazione con videocamera posteriore, la videocamera di servizio per svuotare elettricamente il serbatoio della acque reflue e il sistema multimedia intelligente Hymer che consente l’utilizzo di diversi dispositivi media contemporaneamente nel veicolo. Resta, come sul modello precedente, la dinette a U posteriore di tradizione caravanistica, estremamente confortevole anche nella socialità. Fondamentalmente è possibile suddividere lo spazio in tre zone: una stanza da letto con spogliatoio, una stanza da bagno e l’area living inclusa la cucina. Piuttosto particolare il letto basculante: per non limitare troppa la lunghezza del materasso nella disposizione trasversale (ricordiamo che la scocca è un po’ più stretta della norma), una volta abbassato (con dispositivo elettrico) si trasforma velocemente in due letti singoli.

    Grand Canyon S

    Un furgonato su base Mercedes Benz Sprinter. I materiali di pregio con sui è allestito lo collocano decisamente nella fascia alta del mercato. Un veicolo per intenditori che sanno apprezzare tanto le virtù della meccanica tedesca, quanto il concept del mobilio studiato per questo modello. La larghezza esterna è di 2 metri e 14 metri e la lunghezza di 5 metri e 93. Posteriormente la carrozzeria è stata allargata leggermente all’altezza del letto matrimoniale trasversale per consentire di avere una superficie di riposo di 195 per 140 centimetri. Le finestre hanno cornice in alluminio e generano un migliore isolamento rispetto alle finestre standard.
    Gli elementi di mobilio arrotondanti sono abbelliti da profili in alluminio dall’accento contemporaneo. Il nuovo mobilio “Noce Chiavenna” è caratterizzato da tonalità chiare armonizzandosi con il legno più scuro del pavimento. Il rivestimento in tessuto del tetto e delle pareti laterali rende lo spazio più accogliente, attutisce i rumori e regola temperatura e umidità. Tra le opzioni per la tappezzeria sono comprese anche due realizzazioni interamente in pelle. La dinette è tra le più ampie nella classe furgonati, offre ampio spazio per le gambe e un tavolo richiudibile ed estensibile. In toilette lo spazio è ottimizzato attraverso il pratico lavandino richiudibile e una comoda toilette a panchetta. Di fronte, il compatto blocco cucina offre la classica combinazione fornello-lavabo di pregio e un grande cassetto. Adiacente al blocco cucina, a metà altezza, si trova il frigo con 90 litri di capacità. Il Grand Canyon S offre una possibilità di carico particolarmente ampia: sul pavimento del portabagagli sono fissati dei binari per cinghiare i carichi più impegnativi. Il veicolo può essere completato con gli accessori più vari come il divisorio per lo spazio di stivaggio, il portasci estraibile, una piattaforma di carico o i binari RadFazz.
    ape

    A qualcuno piace Sprinter

    Il veicolo di base ha numerosi sistemi di assistenza alla guida Mercedes Benz, come ad esempio l’assistenza al frenaggio, l’ABS, l’ESP adattivo e l’assistenza alla partenza in salita. Sempre di serie è il sistema di assistenza in presenza di vento laterale che mantiene il veicolo saldamente in carreggiata in caso di forte vento, sorpasso di tir e attraversamento ponti. Particolarmente pratici e ugualmente di serie sono il cruise control, il volante multifunzione, il computer di bordo, gli alzacristalli elettrici e la chiusura assistita dei portelloni. Ulteriori sistemi di assistenza sono il “Collision Prevent Assist”, l’accensione automatica delle luci (sensore crepuscolare), il tergicristalli automatico, il blind spot assist, il sistema antisbandamento e il blind spot assist che aiuta a tenere sotto controllo l’angolo morto sono disponibili come optional.

    StarLine

    Hymermobil StarLine rappresenta per Hymer il lusso assoluto. Allestito su base Mercedes-Benz, presenta le sue nuove piante 680 e 690. Gli interni sono ispirati allo stile della PremiumLine con decori eleganti e scuri e nuance di beige. Spaziosi pensili in cucina, eleganti cassetti lucidi, pannelli in materiali minerali e una camera da letto disponibile con letti singoli o matrimoniale. Ricche le dotazioni di serie.

  • Tre livelli di allestimento sulla serie di profilati MC4 e nei motorhome Nevis. MC2 e Ness sono usciti dal listino. Invariati i mansardati Glamys e Twid.

    Mc4 34 Diamond

    Mc4 34 Diamond

    Una vera rivoluzione nel prodotto di fascia media McLouis. L’idea è stata quella di semplificare attraverso la razionalizzazione delle piante e delle gamme, ma anche di incrementare l’offerta triplicando i diversi design a bordo. Una rivoluzione che si concentra nella serie di profilati con letto basculante MC4 e nei motorhome Nevis. Diciamo subito però che chi è in dubbio se acquistare il medesimo modello in versione Gold, Diamond o Karat, deve decidere al riguardo di stile, rifiniture e illuminotecnica. Per tutti, in comune, c’è la base meccanica, l’impiantistica, il fortunato concetto di “tutto compreso” che viene riproposto e, naturalmente, lo sviluppo tecnologico della costruzione della scocca messo a punto nelle ultime stagioni, il profilo e i dettagli della scocca, compresi gli avveniristici gruppi ottici a Led posteriori. Si tratta dunque di personalizzazioni estetiche e che, grosso modo, valgono 1.500 euro di differenza tra un livello e l’altro.

    Le differenze

    Gold
    Legno colore chiaro
    Ante bicolore lucide bianco/marrone
    Pannello ingresso con specchio e profilo Led a tutta altezza
    Pannello in metacrilato su parete cucina (retroilluminato)
    Cestello scorrevole sotto penisola cucina
    Tappezzerie Memory Comfort
    Testiera letto posteriore con illuminazione Led d’ambiente

    Diamond
    Legno colore Grigio
    Ante bianche lucide + liner bordeaux
    Led sotto base dinette
    Parete cucina bianca
    Sotto letto basculante illuminato
    Testata posteriore retroilluminata
    Tappezzerie Memory Comfort
    Gamba tavolo con rotazione piano 360°
    Pattumiera su top cucina
    Tende a pacchetto

    Karat
    Cabina nera metallizzata
    Porta scorrevole con inserti bianchi
    Tappezzerie Memory Comfort
    Cappa aspirante su pensile cucina
    Tagliere coprilavello in cucina
    Led blu su pensili living /zona letto

    MC4

    La gamma è stata profondamente rivista negli interni – sia in termini di design che di allestimenti e finiture – e suddivisa, come si diceva, nei tre allestimenti Gold, Diamond o Karat. Invariati gli esterni, rinnovati solo nell’aggiornamento delle grafiche. E’ cresciuto, e molto, il numero dei modelli disponibili. Di fatto l’offerta di piante e dimensioni è stata unificata a quella della MC2, ma sono state introdotte anche nuove idee per un totale di 13 piante e 39 diverse soluzioni perfettamente equilibrate tra modelli sopra i sette metri (sei modelli da 738 centimetri di lunghezza) e sotto i sette metri (sette modelli tra 638 e 699 centimetri di lunghezza).
    Il MC4 33 è un modello compatto che in soli 6 metri e 37 propone un letto matrimoniale posteriore ad angolo alla francese oltre al matrimoniale basculante della zona anteriore. Il bagno affianca il letto e sul fondo ha una comoda doccia dalla forma regolare. Ampio il living. Alle spalle della dinette si articola la cucina a L completa di frigorifero da 150 litri. Il gavone principale si sviluppa sotto il matrimoniale ed è accessibile dall’interno sollevando la rete a doghe. Quattro i posti letto e altrettanti i posti omologati in viaggio.
    Pochi centimetri in più per l’MC4 34 (649 cm) che riesce a compiere il miracolo di proporre su un veicolo compatto il letto nautico centrale. Il segreto nell’economia dello spazio è nel bagno: il lavabo pivottante permette di usare comodamente la cabina doccia posizionando il lavabo sopra il wc. Opposta al bagno la cucina lineare, compatta e completata dallo stretto frigorifero Slim da 147 litri. Il living è da quattro persone ma una seduta removibile applicabile sull’ingresso permette di avere un ospite in più.
    Destinata alle coppie che vogliono unire il massimo confort di giorno alle dimensioni compatte è l’MC4 37: 666 centimetri di lunghezza e nessuna zona notte pronta. Anteriormente c’è una vera sala da pranzo che facilmente si trasforma in un comodo matrimoniale. Sul living scende il secondo matrimoniale. Alle spalle della dinette la cucina a “L” con frigorifero a colonna. Una porta centrale da accesso alla stanza da bagno: si sviluppa trasversalmente a tutta larghezza proponendo anche una confortevole cabina doccia. Dal bagno si accede al grande armadio con asta per i capi appesi e numerosi ripiani. Sotto a questo c’è spazio per lo sviluppo del gavone garage di coda.
    Un altro modello con letto nautico centrale è l’MC4 68, compatto, con bagno e doccia separati in soli 6 metri e 80 di lunghezza esterna. Caratterizza il modello il sistema a doppia serrandina della cabina doccia che permette di non avere pareti verticali a beneficio del senso di spazio a bordo. Non manca un generoso gavone posteriore.
    L’ MC4 79 G è tra i modelli superiori a sette metri di lunghezza. Ha il letto centrale posteriore e bagno doccia separati, ma all’occorrenza una doppia porta scorrevole consente di trasformare i due vani in una unica sala da bagno. Inoltre, il sistema delle porte scorrevole rende confortevole il passaggio ai piedi del letto. Il letto posteriore è ad altezza variabile per facilitare la salita quando non occorre tutto lo spazio nel garage sottostante.

    Zona notte Mc 4 34 Diamond

    Zona notte Mc 4 34 Diamond

    Nevis

    Mc4 34 Diamond

    Mc4 34 Diamond

    Nevis 68 Gold esterno

    Nevis 68 Gold esterno


    Così come per i profilati, anche per i motorhome McLouis ha scelto la via della gamma unica con tre diversi gradi di allestimento. Attenzione però, le foto potrebbero ingannarvi e occorre fare un po’ di chiarezza. Il nuovo Nevis eredita dal Ness la piattaforma di base, per intenderci i gruppi ottici anteriori originali del Fiat Ducato e la calandra restano i medesimi della serie che è stata abbandonata. Tutto nuovo invece l’allestimento interno condiviso con i cugini MC4.
    Sette layout proposti nei tre diversi allestimenti e per i modelli 78 e 80 è stato introdotto il riscaldamento Alde a termoconvettori. Una soluzione che va richiesta al momento dell’ordine e che è stata studiata per i camperisti amanti delle vacanze sulla neve.
    Nella collezione è presente un solo veicolo sotto i sette metri, il Nevis 68, gemello, nella disposizione interna, dell’equivalente MC4. In linea generale le piante sono le medesime, con aggiustamenti vari, come nel modello a vocazione famigliare Nevis 22 caratterizzato da letti a castello posteriore e da un living veramente superlativo. Un motorhome omologato per sei posti in viaggio e che può offrire altrettanti posti letto.

    Glamys

    I quattro mansardati Glamys sono caratterizzati da interni chiari con il rivestimento delle ante bianco lucido. Tutti proposti nella stessa taglia di poco inferiore a sette metri di lunghezza, offrono diverse soluzioni per le principali esigenze.
    Su tutti i modelli è presente il garage (Glamys 40 e il Glamys 22 avendo i letti a castello lo hanno a volume variabile). All’interno, il Glamys 22 ha la doppia dinette ed è omologato per sette posti, tanti quanti i posti letti. Stessa zona notte ma living più conviviale per il Glamys 40. La zona giorno è costituita da una semidinette con tavolo centrale con intorno la seduta a L, il divano longitudinale a due posti e centralmente, alle spalle della dinette, si sviluppa il vano bagno con doccia indipendente. Il Glamys 26 ha dinette a panche contrapposte, grande armadio alle spalle del sedile passeggero, al centro la cucina lineare con frigo a colonna da 150 litri e, opposta a questi, la toilette con cabina doccia indipendente e lavabo traslabile. In coda il letto matrimoniale trasversale dislocato sopra il garage. Il Glamys 73 G ha in coda una coppia di letti longitudinali.

    Twid

    Grandi mansardati in fascia media, mantengono gli arredi che caratterizzavano l’MC4 della scorsa stagione. I tre modelli proposti sono tutti da 7 metri e 34 di lunghezza. Hanno in comune la zona giorno organizzata con una semidinette con tavolo centrale, seduta a “L” e divanetto longitudinale alle spalle del sedile passeggero, cucina a L e una porta scorrevole che introduce alla zona notte, dove è presente il bagno diviso in due vani opposti e la camera da letto. Questa è costituita nel Twid 73G da una coppia di letti singoli, mentre il Twid 74G ha il letto centrale. Questi due modelli hanno quattro posti omologati e altrettanti posti letto. La famiglia numerosa, composta da non più di cinque persone, può optare per il Twid 22. Infatti, in coda dispone di due letti a castello, alla cui base c’è una piccola dinette che permette da una parte di avere una cameretta completa dedicata ai bambini e dall’altra di ottenere un terzo letto in questa zona.

  • Tutto l’universo Knaus: il pacchetto sicurezza senza precedenti, gli integrali Sun in versione “compatta”, gli Sky rinnovati e rivisitati e i furgonati diventati più solidi.

    panoramica Sun I 700 LG

    panoramica Sun I 700 LG

    La sicurezza del veicolo è senza dubbio una caratteristica che condiziona molti al momento della scelta del proprio camper. Per questa ragione in Knaus hanno aggiunto un pacchetto accessori su tutti i semintegrali. Si chiama Care Drive Package e include anche i sensori per il controllo della pressione degli pneumatici, sensori pioggia e luci. Balzo in avanti anche per tutti gli integrali che hanno ricevuto in dote le poltrone Grammer Luxury in tutte le gamme. Restano immutati i mansardati Sky Traveller che hanno acquistano solamente il nome aggiuntivo “Family”. Nelle caravan per tutte arriva una nuova porta con stampata interna portaoggetti, finestra e pattumiera.

    Sun I

    Nella fascia alta del mercato, gli integrali Sun I a doppio assale hanno fatto parlare di sé e registrato un successo a livello di vendite sui mercati europei. Da qui Knaus ha pensato di sviluppare il segmento premium sui veicoli ad asse posteriore singolo. I compatti layouts 700 LG, 700 LEG e 700 LX sono diventati il “veicolo di punta” grazie alle eccellenti caratteristiche e alla ricca dotazione mutuata dalla serie 900. Dunque sono saliti a bordo lo schermo TV da 32 pollici inserito nel living in un vano a scomparsa e con movimentazione elettrica, i sistemi di controllo Wi-Fi e le innovative toilette con lavello realizzato in un pezzo unico. Pregevoli anche le caratteristiche costruttive, dove troviamo il pratico doppio pavimento multifunzionale e l’innovativo tetto TVT con struttura in elementi poliuretanici al posto del legno e pareti laterali rivestite all’interno e all’esterno in alluminio e rivestimento soft interno.

    Sun TI Platinum Selection

    Davvero interessante questa versione dei semintegrali Sun TI arricchita in modo esclusivo e dal prezzo finale sorprendente. La formula prevede la presenza di serie di numerosi plus come il Fiat Package II, il pacchetto Sun TI, antenna satellitare motorizzata Oyster con TV, il pacchetto Décor, il pacchetto Care Drive, rivestimento in pelle sintetica “Milano” e il pacchetto Media. Ma non solo: i Sun TI della Platinum Selection, con motorizzazione base da 130 cavalli, hanno di serie anche il tetto panoramico, le finestre a filo, la seconda porta del gavone garage, luci di ambiente, il frigorifero da 190 litri e la lista può continuare ancora a lungo.

    Sky TI

    Completamente rinnovato per offrire una versione più moderna e con i più alti standard qualitativi di sempre. Tra le soluzioni salite a bordo in questa evoluzione della fascia media troviamo il sistema TV mutuato dalla serie Sun I, gli arredi con elementi bianco perlato, l’armadio integrato e il letto singolo in stile Caravisio. Tra i plus della scocca segnaliamo il rivestimento in vetroresina per il tetto come per il fondo del pavimento, il gavone sotto pavimento facilmente accessibile e lo scomparto per le batterie di servizio. Rispetto ai layouts sono otto i modelli con una trasformazione totale del 650 MG, ora rinominato 700 MG, e la completa rivisitazione degli altri.

    Sky I

    Analogamente ai profilati, anche gli integrali Sky I hanno beneficiato del medesimo rinnovamento della serie nell’interno quanto nella parete posteriore. Il frontale è invece ispirato agli integrali della serie premium Sun I, così come le poltrone Grammer Luxury e il parabrezza panoramico. Decori bianco perlato, frigoriferi Dometic da 145 litri e la stessa evoluzione dei layout degli Sky in versione profilato.

    Box Star

    I celebri furgonati di casa Knaus rappresentano il top di gamma nel Gruppo in questa tipologia particolare. La rivisitazione degli interni è ispirata a quella della serie Sky TI, inoltre un’evoluzione nel sistema di assemblaggio dei mobili assicura una migliore stabilità nel tempo.

    Travelino

    Il prototipo di caravan super leggera presentato lo scorso anno è entrato in produzione arricchito del successivo sviluppo sul progetto. Il telaio è il 30% più leggero rispetto i classici telai da rimorchio, i materiali sono ad alta tecnologia e nuovi processi di produzione hanno permesso di raggiungere risultati un tempo irrealizzabili. Teniamo d’occhio l’evoluzione del progetto, perché queste tecnologie potrebbero salire a bordo del nostro prossimo camper, superando l’annoso problema del peso.

    la leggerissima Travelino

    la leggerissima Travelino

    Sudwind e Sudwind Silver Selection

    nuova porta Sudwind

    nuova porta Sudwind

    Riprogettati gli interni di questa serie per essere sempre al passo e anticipare le tendenze nella fascia media. Oltre all’evoluzione estetica è stata migliorata anche la funzionalità in alcuni particolari. Ad esempio le cassapanche della dinette, ora con vano a cassetto, o la rivista ergonomia dei WC. Continua parimenti la produzione della variante Silver Selection, mentre non sono più proposte le Sudwind Exclusive.

  • Mansardati, profilati e motorhome per l’equipaggio esperto ed esigente. Telaio AL-KO sui motorhome, doppio pavimento tecnico sui profilati rivisti nello stile e nelle grafiche come i mansardati.

    APE P65

    APE P65

    La riorganizzazione dei brand all’interno del gruppo SEA (McLouis, Elnagh, Mobilvetta) ha assegnato a ciascun marchio un ruolo attraverso modelli difficilmente sovrapponibili tra loro. L’idea è quella di avere un ventaglio di proposte in grado di puntare al cuore di qualunque camperista per conquistarlo.
    Ai veicoli Mobilvetta spetta il compito di raggiungere gli equipaggi più esigenti, disposti a spendere qualcosa in più (ma entro i limiti della ragionevolezza) per avere un compagno di viaggio pieno di personalità, ricco di dettagli stilistici tipicamente italiani e fornito di una tecnologia di tutto rispetto oltre che di un equipaggiamento completo. Mansardati profilati e motorhome, 16 modelli in tutto con veicoli di tutte le taglie e con le maggiori piante richieste.
    In comune per tutti c’è il processo costruttivo della scocca iTech 4.0 priva di listellatura in legno, sostituita da elementi sintetici. Il rivestimento interno ed esterno delle pareti è in vetroresina intramezzata da pannelli in polistirene a cellule chiuse che fungono da isolante. Una tecnologia che introduce molti vantaggi in termini di prevenzione di danni per infiltrazioni, rigidità torsionale e di peso.

    Kea M

    gavoni sotto bandella su Kea P e M

    gavoni sotto bandella su Kea P e M

    I mansardati Kea M hanno beneficiato di un restyling interno ed esterno che li rende più omogenei nello stile rispetto ai profilati e ai motorhome. Le piante e le tecnologie rimangono invariate ma sono cambiate le grafiche esterne e le finiture delle superfici come il tavolo e il top cucina, dove non troviamo più il Corian ma un elegante laminato grigio. Il piano cottura non è più triangolare ma lineare e viene impreziosita la testiera del letto posteriore. Anche esternamente c’è qualche miglioramento “sostanziale”: per esempio i due gavoni tecnici ricavati dietro la bandella sia sul lato destro sia sulla sinistra, ottimi per riporre cunei, cavo di alimentazione, tubo per l’acqua, senza dovere impegnare i gavoni principali.
    Le tre piante disponibili sono tutte sopra i sette metri di lunghezza. Il più “ordinario” è l’M 74 che si caratterizza per il classico matrimoniale in coda sopra il garage. La generosa dinette con tavolo centrale permette la trasformazione di un ulteriore letto. Al centro una confortevole cucina lineare che finisce con il frigo a colonna; sul lato opposto il vano toilette al cui interno è presente la cabina doccia. Gli altri due modelli, l’M 76 e l’M 79, propongono il primo camera da letto con letto centrale, il secondo una coppia di letti longitudinali. Entrambi hanno la toilette suddivisa in due vani e la cucina a L alle spalle della seduta, anch’essa a L con tavolo centrale.

    Kea P

    La serie di profilati con letto basculante è stata aumentata in altezza. L’introduzione del doppio pavimento tecnico attraverso un telaio in acciaio da 133 mm poggiato sul telaio ribassato Fiat ha infatti provocato una rivoluzione delle quote in altezza (da 2.800 a 2.900 mm di altezza totale) che hanno comportato il progetto di un nuovo cupolino in vetroresina di raccordo tra cabina e tetto. Il tutto allo scopo di mantenere la buona altezza pre-esistente tra il piano di calpestio e il soffitto. In particolare nella zona interessata dalla presenza del letto saliscendi motorizzato misuriamo 192 centimetri di altezza utile. Tra i vantaggi del doppio pavimento tecnico c’è quello di aver reso possibile la realizzazione di gavoni laterali accessibili da sportelli ottenuti nelle bandelle. Ma i vantaggi continuano con la collocazione degli impianti in posizione protetta e con l’ottenimento di utili piccole botole di stivaggio. Dei sei modelli in gamma due hanno una lunghezza contenuta entro i sette metri. Di queste la P 67 è stata completamente rinnovata nel progetto: ha perso quasi 40 centimetri in lunghezza, ha il bagno in un unico vano (con pavimento in vetroresina e doccia ampia di forma regolare) e il letto matrimoniale trasversale classico è più lungo e non regolabile in altezza. Sotto al letto si sviluppa il garage.
    Il P 68, l’ammiraglia tra i profilati Kea, di 743 centimetri di lunghezza é caratterizzato dal letto centrale con wc e doccia separati e con sistema di doppie ante scorrevoli che permettono di creare una vera sala da bagno trasversale. Il living ha dinette di dimensioni ampie su cui campeggia il saliscendi matrimoniale. La cucina è a “L”, abbinata al frigo da 150 litri.

    Tekno Line

    living posteriore su teknoline80

    living posteriore su teknoline80

    Tekno Line è la serie che rappresenta i motorhome in casa Mobilvetta e presiede, attraverso soluzioni interessanti, la parte alta della fascia media. Viene proposta con motorizzazione da 130 cavalli e dotazione full optional. La scocca è allestita sullo scudato ribassato del Fiat Ducato sul quale si appoggia la scatolatura del controtelaio da 130 mm con pannelli di Exlite, un polipropilene a struttura alveolare con doti di grande rigidità.
    Nel doppio pavimento passano le condutture della caldaia Truma Combi da 6 kw contribuendo all’uniformità del calore percepito a bordo. E a proposito di calore dal pavimento: di serie è prevista la serpentina elettrica con alimentazione da 220 Volt. L’intercapedine ha permesso anche di creare un vano tecnico dove si concentrano alimentatore, fusibili e tutto il cuore dell’impianto elettrico di bordo.
    Nei tre modelli più lunghi Tekno Line 85 (7,38 mt), Tekno Line 79 (7,43 mt) e Tekno Line 89 (7,43 mt) è possibile richiedere la versione con telaio AL-KO, una soluzione molto apprezzata e che consente di ottenere diversi vantaggi grazie al doppio pavimento con gavone passante e dove trovano posto serbatoi e impianti.
    I sette modelli della serie propongono soluzioni anche piuttosto originali. È il caso del Tekno Line 80 con dinette in coda costituita da una seduta a L introno ad un secondo tavolo centrale. Al centro, da una parte la cucina lineare, dall’altra il vano toilette che integra la doccia. Per dormire, oltre al classico basculante, c’è un saliscendi posteriore.
    Il Tekno Line 87 con letto posteriore trasversale propone una pianta comoda e una lunghezza totale contenuta sotto i sette metri. Due soluzioni a letti singoli, il Tekno Line 85 con bagno diviso su due vani e il Tekno Line 84 con toilette in un solo vano e cucina lineare in una taglia che non supera i sette metri. Un bell’esempio di letto centrale è il Tekno Line 79 con bagno passante e lavabo centrale.

    Tekonoline 89 G su telaio AL-KO

    Tekonoline 89 G su telaio AL-KO